Guida per Andare in Bici a Londra

Post aggiornato su 
Andare in bicicletta in giro per Londra

Prima di tutto: Londra ha un moltissimo traffico, come sicuramente saprete, quindi, non scordate il casco, anche se vi spettina. È possibile che vi salvi la vita, e non è un modo di dire.

Lo stesso vale per il giubbotto riflettente. Ricordate che è importante da vedere, una macchina è una macchina nel Regno Unito e fa male proprio come in Italia. E ricordate che qui circolano in senso inverso.

Adesso che abbiamo chiarito questo punto, cerchiamo di andare in bicicletta per la città. Londra è cosciente riguardo ai ciclisti, difatti ha ampliato costantemente le sue piste ciclabili e i sistemi di noleggio bici.

Sullo stesso sito di Transport for London, che riporta tutti i mezzi pubblici della città, troviamo diversi percorsi. C’è per esempio, un pianificatore di percorsi che può essere utilizzato anche per le linee di trasporto pubblico.

Muoversi in Bici Per Londra

C’è un servizio di noleggio, le bici Santander (così chiamate perché portano il logo della banca su parafango posteriore) che si può prendere brevi tragitti. Esse sono note anche come “bici Boris”, in onore del sindaco Boris Johnson.

Se anche voi avete un indirizzo nel Regno Unito è possibile registrarsi per avere una chiave per i vari stazionamenti. Basta registrarsi sul sito web delle bici Santander, che è anche sul sito web di Transport for London.

Questo sistema si applica a tutti, non solo ai residenti di Londra. Se siete lì solo per turismo, in Erasmus o altro si potranno utilizzare comunque nello stesso modo. Come utente casuale dovrete solo passare la vostra carta di credito nello stazionamento prescelto per ottenere l’accesso alle bici.

Come affittare biciclette pubbliche a Londra

Percorsi per il ciclismo a Londra

Bene, una volta detto questo, adesso diamo uno sguardo ai percorsi migliori dove possiamo fare ciclismo in una città così ricca di contrasti come questa.

1. Percorso Fra i Parchi Reali

regents_park_470x342

Questi parchi sono circondati da strade immerse nel verde, molto belle e rilassanti per i ciclisti. Si può viaggiare su tutte le strade e ci sono alcune che sono fatte esclusivamente per questo. In realtà questo accade in tutti i parchi tranne che nel parco di Primrose Hill (nord di Regent Park).

Questi sono i parchi reali di Londra: Bushy Park, Green Park, Greenwich Park, Hyde Park, Kensington Gardens, Regent ‘s Park, Richmond Park, St James Park

 2. Percorso del Thames

River-Thames-537x355

Il fiume che attraversa Londra ha innumerevoli, lunghi tratti senza traffico sulle sue rive. Gran parte dei percorsi ciclabili in questa zona è all’interno della Thames National Path Trail. È vero che si può solo andare in bici in alcune zone, quindi sarà meglio entrare nel sito e assicurarsi quali siano.

Sul Thames si può anche fare un itinerario culturale, che è un viaggio di 17 miglia e 27 chilometri, dove si spiega la storia marittima e fluviale della città. In questo link si hanno tutte le informazioni necessarie a riguardo.

3. I Canali

kings-cross-development-26-2

La città è piena di canali e corsi d’acqua, molti di essi sono popolari tra chi utilizza la bici tutti i giorni. Sul sito web di Canal&River, non solo troverete un sacco d’informazioni, ma anche molti consigli su modi migliori di seguire i percorsi.

 4. Lee Valley

explore-lee-valley

Questa zona è una valle situata a nord est di Londra. È un luogo magnifico dove pedalare: non meno di 27 miglia di piste vi attendono (sono circa 43 chilometri, se non siete familiari con il sistema metrico inglese).

5. Wandle Trail

images

Questo fiume è nel sud-ovest della città, e prima era una zona di grande attività industriale. Ora è una zona che è quasi del tutto chiusa al traffico, in modo da poter andare tranquillamente in bicicletta senza pericoli. Il percorso si snoda lungo il fiume e collega i quartieri di Wandsworth, Merton, Sutton e Croydon.

Questi sono solo alcuni esempi, se si vogliono fare altri percorsi ben si può utilizzare il sito di Transport for London o addirittura crearne di propri.

Le Biciclette nel trasporto pubblico di Londra

Una questione da sempre delicata per i ciclisti è come spostare la propria bici avanti e indietro. Beh, le biciclette pieghevoli possono essere trasportate perfettamente in qualsiasi linea della metropolitana, nei river bus, in tutti i treni locali da Londra, DLR e tram. E se gli autisti lo permettono, si possono anche caricare in autobus.

Le biciclette non pieghevoli sono un’altra storia. Esse possono essere trasportate in alcune parti della rete metropolitana secondo il momento della giornata. La TFL mette a disposizione dei ciclisti questa mappa per vedere dove si può mettere la bici non pieghevole senza problemi.

Nel DLR possono entrare nelle ore di punta nei giorni feriali (fino alle 7:30, 9:30-16:00 e dopo le 19:00), e tutto il giorno nei weekend e nei giorni festivi e nei bank holidays che sono i giorni liberi ufficiali di Londra. Per motivi di sicurezza non sono ammese le bici i nella stazione di Bank.

Nell’Overground, possono portarsi solo dalle 7:30-09:30 e dalle 16:00-19:00 dal Lunedi al Venerdì, eccetto nei giorni festivi che sono senza restrizioni.

Per i river buses vale la stessa situazione delle non pieghevoli in autobus: chiedete al conducente. Sta a lui se possono essere trasportate o meno.

Bene, con questi suggerimenti è possibile utilizzare la bici bene e non solo per spoetarsi da una parte all’altra di Londra, ma anche per avere giornate intere per pedalare.

Ci auguriamo di essere stati utili! Se vuoi proporre percorsi e passeggiate pui farlo nei commenti e si è ti è piaciuto questo articolo metti un lik

Ti è piaciuto questo articolo?
Commenti