Dogana Inglese: cosa puoi portare in Inghilterra e cosa no

Post aggiornato su 
doganali Inghilterra UK

Sei in partenza per il Regno Unito, valigie pronte e piene di tutto ciò che sei riuscito a farci entrare, ma sei sicuro di poter passare la dogana inglese?

Anche se stai viaggiando in un Paese appartenente all’Unione Europea, almeno fino a quando non verrà formalizzato il Brexit, devi sapere che ci sono alcune limitazioni ed eccezioni che è meglio tu conosca.

In questo articolo ti forniremo tutti i dettagli su cosa potrai portare e in che quantità per non imbatterti in problemi con la dogana inglese.

Passare la dogana inglese provenendo da un Paese dell’UE

Se il tuo Paese appartiene all’Unione Europea non devi pagare alcuna tassa alla dogana inglese sulle merci che fai entrare in Inghilterra, a condizione che sia per tuo uso personale o per un regalo.

Controllo alla dogana inglese

Se, per qualsiasi ragione, un agente doganale pensi che le tue merci siano destinate alla vendita verrai sottoposto ad un customs checks, ovvero ad una serie di domande per comprovare i prodotti che hai con te:

  1. Tipo e quantità di merci
  2. Motivo dell’acquisto
  3. Metodo di pagamento
  4. Frequenza dei tuoi viaggi
  5. Se fumi o bevi e, in caso, quanto

Quanto alcool e tabacco si possono portare in Inghilterra?

Nonostante non ci siano (presumibilmente) limiti per far entrare alcool e tabacco in Inghilterra esiste un piccolo cavillo: bisogna dimostrare che i prodotti siano stati acquistati per uso personale e non per commercio.

Ma in che quantità viene considerata per “uso proprio”?
Le quantità massime non possono superare:

  • 800 sigarette (4 stecche)Dogana inglese - tabacco
  • 200 sigari
  • 400 sigaretti (sigari di peso massimo di 3 grammi al pezzo)
  • 1 kg di tabacco (pianta)
  • 110 litri di birra
  • 90 litri di vino
  • 10 litri di bevande alcoliche (alcool)

Dunque se non superi questo limite, non avrai nessun problema nel passare la dogana inglese. In caso contrario ti fermeranno e ti chiederanno le motivazioni per le quali stai trasportando più quantità di quella prevista dalla legge. Da questo momento tutto dipenderà dall’agente doganale che ti è capitato: ti potrà requisire i prodotti in eccesso come farti passare senza problemi se riuscirai a convincerlo che è destinato tutto all’uso personale («è un regalo», «è che fumo molto», «mi scusi ma non lo sapevo», ecc.).

Passare la dogana inglese provenendo da un Paese non appartenente alla UE

Se provieni da un Paese non appartenente all’Unione Europea avrai a disposizione una duty-free allowance, vale a dire una certa quantità di prodotti con cui potrai passare senza pagare alcuna tassa alla dogana inglese.

Come sempre tutte le merci devono essere destinate al consumo proprio o devono essere un regalo. Il suddetto permesso è individuale e non può essere combinato con quello di nessun’altro.

Di seguito ti elencheremo le quantità massime permesse per ogni prodotto:

Alcool

  • 16 litri di birra
  • 5 litri di vino (no vino-spumante)
  • 1 litro di liquori con più del 22% di gradazione alcolica
  • 2 litri di vino liquoroso, spumante o liquori con gradazione fino a 22%. La somma totale delle bevande non dovrà superare i 2 litri.

È possibile che debba pagare un dazio doganale speciale sull’alcool dichiarato.

Tabacco

  • 200 sigarette
  • 100 sigaretti (sigari di peso massimo di 3 grammi al pezzo)
  • 50 sigari
  • 250 g di tabacco (pianta)

Se vuoi portare più di una cosa potrai dividere i prodotti a tuo piacimento (ad esempio potrai portare 100 sigarette e 25 sigari). È possibile che debba pagare un dazio doganale speciale sul tabacco dichiarato.

Dogana inglese - minori

Se hai meno di 17 anni, non hai diritto a una franchigia per i prodotti del tabacco e per l’alcool.
Dovrai sempre pagare i dazi doganali.

 

Permesso per altre merci, inclusi i profumi

Puoi trasportare altre merci fino a un valore di £390 per viaggiatore (£270 se viaggi via mare o in un aereo privato). Nel caso in cui anche un solo articolo superi il valore permesso dovrai pagare una tassa doganale relativa al valore totale.

Se trasporti prodotti in eccesso dovrai pagare un 2,5% per ogni merce con un valore fino a £630. Se il valore della mercanzia supera le £630 dipenderà dal tipo di articolo in questione. In questo caso chiama la linea di assistenza VAT, Customs and Excise Helpline.

IVA (Import VAT)

È possibile che debba pagare l’IVA sulle importazioni. L’imposta è commisurata al valore dei beni importati. All’IVA verranno aggiunti anche i dazi doganali. Le Customs and Excise Helpline sono le standard del Regno Unito.

Articoli proibiti o soggetti a restrizioni nella dogana inglese

Esistono determinati prodotti che non possono essere portati nel Regno Unito e che quindi ti verranno confiscati alla dogana inglese. Tra i tanti articoli proibiti o soggetti a restrizioni, troviamo:

  • droghe illegali
  • armi offensive (ad esempio coltelli)
  • spray per l’autodifesa (spray al peperoncino e spray al gas)
  • specie animali e vegetali in pericolo di estinzione
  • diamante grezzo
  • oggetti indecenti ed osceni
  • carne e prodotti lattieri della maggior parte dei paesi non appartenenti alla UE

Dogana inglese - Heathrow

Determinati articoli come armi da fuoco, esplosivi o munizioni sono soggetti a restrizioni. Dovrai essere in possesso di una licenza speciale per passare la dogana inglese.

Esistono restrizioni anche su animali, prodotti di origine animale e piante. Questa misura è intesa a evitare l’introduzione di gravi malattie animali.

Viaggiare con animali

I cittadini dell’UE possono viaggiare liberamente con gatti, cani o furetti, ammesso che siano muniti del passaporto europeo per gli animali da compagnia. Segui il PET TRAVEL SCHEME (PETs) e non avrai alcun tipo di problema!

Per altri animali domestici come i conigli o i canarini, vale la pertinente normativa nazionale relativa al trasporto di animali. Se provengono da Paesi non appartenenti all’UE dovranno passare 4 mesi in quarantena e avrai bisogno di una licenza di importazione per passare la dogana inglese.

Altri animali e piante

Puoi portare con te animali, pianti e relative parti quando viaggi nei Paesi dell’UE. Tuttavia la maggior parte dei Paesi dell’UE applica norme severe al trasporto di specie minacciate di estinzione o di prodotti derivati da esse. Per alcune specie potrebbe essere necessario un permesso. È fondamentale che le piante siano state coltivate nell’Unione Europea e che non presentino malattie e parassiti.

Sono inclusi anche:
Andorra, Isola di Man, Isole del Canale, San Marino, Svizzera e la Città del Vaticano.

Per informazioni sulle singole specie e sulle quantità ammessa, consulta sempre la Banca dati dell’UE sul commercio delle specie selvatiche.

Se viaggi da un Paese non appartenente all’UE molti prodotti sono completamente proibiti a meno che non siano provvisti di un Certificato Sanitario dell’Unione Doganale che attesti che i tuoi articoli siano stati analizzati.

Viaggiare con prodotti di origine animale

Non esistono restrizioni generali all’importazione di questi prodotti se viaggi all’interno dell’UE. Potrai far passare alla dogana inglese frutta, verdura, carne, pesce, miele e uova.

Se viaggi da un Paese non appartenente all’UE esistono varie restrizioni. Solo potrai portare i suddetti prodotti se provieni dall’Islanda, dalle isole Fær Øer e dalla Groenlandia.

La quantità massima ammessa alla dogana inglese è di:

  • 2kg di frutta e verdura (ad esclusione delle patate)
  • 2kg di uova, prodotti realizzati con uova, miele
  • 20kg di pesce

Qualsiasi tipo di pesce potrà essere fresco, eviscerato, cotto, essiccato o affumicato, solo coì potrà passare alla dogana inglese.

Dogana inglese - alimenti

Se viaggi da un Paese che non appartiene all’UE e non effettui la dichiarazione doganale degli alimenti soggetti a restrizioni, ti verranno sequestrati.

Potrai incombere in forti ritardi, severe sanzioni o addirittura in processi giuridici.

Per maggiori informazioni consulta il prospetto sulla “Normativa relativa agli alimenti nel Regno Unito“.

Dichiarazione doganale alla dogana inglese

Dovrai dichiarare alla dogana inglese nel caso in cui viaggi con:

  1. Prodotti proibiti o soggetti a restrizioni
  2. Maggiore quantità di quella permessa
  3. Hai intenzione di vendere le merci

La dogana inglese ti potrà sollecitare:

  1. Pagamento di un dazio doganale
  2. Rinuncia delle merci proibite o soggette a restrizione
  3. Licenza o permesso per le merci soggette a restrizione

Nel caso in cui dovessi respingere qualsiasi opzione ti verranno sequestrati gli articoli.

Dogana inglese - London Stansted

 

 

Come comportarsi nel caso in cui ti vengano confiscate le merci alla dogana inglese

Avendo infranto le norme, la dogana inglese potrà distruggere o vendere qualsiasi cosa ti venga confiscata. Hai 45 giorni dal momento in cui ti viene sequestrato un articolo per poterlo recuperare. Nel caso in cui si tratti di alimenti, alcool e tabacco verranno distrutti o venduti all’istante. Dovrai inviare una lettera all’indirizzo che appare nella nota della dogana inglese, riportando che il suddetto prodotto è di “personal property“.

Se la tua richiesta viene accettata potrai recuperare la tua merce ma dovrai pagare un dazio doganale. Nel caso in cui i tuoi articoli siano stati danneggiati o venduti dovranno offrirti una ricompensa.

Segui questo esempio e riporta le motivazioni per cui pensi che debba recuperare le tue proprietà. In ogni caso includi:

  • numero di riferimento indicato nella nota doganale
  • nome e cognome
  • lista dei prodotti sequestrati (allegando marca e quantità)
  • certificato di proprietà (scontrino, fattura)

Per gli articoli confiscati dalla HM Revenue and Customs dovrai inviare la lettera all’indirizzo riportato sulla nota doganale.

Per i prodotti confiscati dalla Border Force (Polizia di frontiera) dovrai inviarla al seguente indirizzo:

National post seizure unit
Border Force
3rd Floor
West Point
Ebrington Street
Plymouth
PL4 9LT

 

Potrai sempre sollecitare una revisione del tuo caso. Se non ti trovassi d’accordo con la suddetta revisione potrai appellarti alla Giustizia Tributaria.

Se pensi che ti abbiano confiscato i tuoi oggetti personali illegalmente o erroneamente

In questo caso potrai sollecitare un’udienza in tribunale inviando una notifica di reclamazione. È valido per prodotti come alcool e tabacco destinati all’uso personale. Hai un mese di tempo dal momento del sequestro dei beni.

Se dovessi perdere l’udienza è possibile che dovrai pagare le spese legali.

La notifica di reclamazione da inviare è uguale alla precedente ma nel caso in cui gli articoli ti fossero stati sequestrati dalla HMRC dovrai inviarla al seguente indirizzo:

HM Revenue and CustomsDogana inglese - HMRC
Specialist investigations
Appeals and reviews team S0777
PO Box 29992
Glasgow
G70 6AB

 

 

 

Speriamo che questo post riguardante la dogana inglese ti sia stato utile. È raccomandabile che conosca al meglio tutte le norme per non incombere nella confisca dei tuoi beni.
Se hai dubbi o vuoi fare qualsiasi domanda non esitare a lasciare un commento!

Ti è piaciuto questo articolo?
Commenti