LGBT + a Londra: Guida per conoscere la parte Lgbt+ di Londra

Post aggiornato su 
LGBT + a Londra: Guida per conoscere la parte Lgbt+ di Londra

Se hai deciso di fare un viaggio a Londra e vuoi sapere quali sono i luoghi migliori per godersi le attività della comunità LGBT + di Londra questo è il post che fa per te.

Londra ha diversi luoghi dedicati alla comunità LGBT + come club, discoteche, saune … e durante l’anno sono diversi gli eventi a cui poter partecipare. Ad esempio il Pride, che si svolge ogni anno ed è l’evento più importante perla comunità gay di Londra!

In questo articolo troverai tutte le informazioni su dove puoi andare se vuoi godere della parte LGBT + di Londra. Locali, Eventi, Spa in tutte le zone della città. In base al tuo soggiorno cerca i luoghi più adatti a te, divertiti nei night club e rilassati facendo una sauna oun massaggio, insieme al tuo partner o ai tuoi amici.

LGBT+ a Londra: Quartieri e Zone di Londra

A Londra puoi trovare luoghi LGBT + sparsi per tutta la città, ma in particolare sono quattro i quartieri di Londra in cui la cultura gay è più attiva: Soho, Vauxhall, Clapham e Dalston.

Inoltre, in quasi tutti i bar gay puoi trovare la rivista Boyz, che ti permetterà di conoscere i bar che fanno eventi durante la settimane e decidere quale di questi sia meglio per te. Questo implica che c’è molta più presenza della cultura gay in determinati luoghi rispetto ad altre parti della città.

Andiamo a vedere meglio quindi cosa offrono questi quartieri, quali sono i locali e gli eventi a cui poter partecipare durante il tuo soggiorno in stile LGBT+.

Soho

Tieni conto che la comunità gay a Soho era più presente in precedenza, ma ci sono ancora posti molto frequentati dalla comunità LGBT + e sicuramente troverai quello più adatto ai tuoi gusti.

La maggior parte della vita notturna (e non parliamo di notte fonda) LGBT + è concentrata  a  Old Compton Street. In questo luogo si trovano molti locali e molte persone, ad esempio il Café Nero su Frith Street e Balans, dove puoi mangiare e rimanere fino a tarda notte a divertirti con i tuoi amici o con persone nuove.

Discotecas y clubs LGBT+ en Londres

Puoi anche andare all’Admiral Duncan, un posto classico per la comunità gay, così come lo è la sua decorazione. Anche se è un po’ costoso, è un posto dove si incontrano persone di tutte le età. Nel fine settimana sono previsti eventi di cabaret e drag queen.

Probabilmente è il bar gay più classico di tutta la Londra Gay. È un bar e una discoteca ed è più indicato ai giovani però come detto in precedenza, essendo un classico, troverai gay di tutte le età.
Discotecas para lesbianas y LGBT en Londres
She Soho è uno dei principali bar lesbo di Old Compton Street in quanto è stato il primo locale di questo genere ad aprire in zona. Tieni presente che, sebbene possa essere un punto di riferimento, èun locale piuttosto esclusivo. Puoi andare a festeggiare al She Soho dal giovedì al sabato.

Per quanto riguarda le birrerie  LGBT +, invece ti consigliamo il Duke of Wellington (The Welly) o i Comptons. Sono a un minuto di distanza l’uno dall’altro. Se invece della birra preferisci bere un cocktail, puoi scegliere tra The Yard e Rupert Street.

Puoi anche andare alla Friendly Society, che sebbene si trovi nella centrale, è un po’ nascosta. È un seminterrato accessibile attraverso un vicolo. Quindi stai attento a non perderlo.

Anche se è facile trovare souvenir e oggettistica  nella sezione LGBT + delle librerie, o nei sexy shop … una buona opzione per trovare oggetti in stile gay, da riportare in ricordo della tua vacanza, è il negozio Prowler. A Covent Garden puoi fare acquisti molto originali.

Tiendas gay y LGBT en Londres

Altri locali LGBT+ che puoi frequentare a Soho sono:

Vauxhall

A Vauxhall c’è la stessa situazione che a Soho, la vita notturna della comunità LGBT + è diminuita. Tuttavia, ci sono alcuni posti che fanno ancora parte della comunità gay di Londra.

Uno di questi è parte della cultura gay dal 1880: il Royal Vauxhall Tavern. Ciò che lo rende speciale è che è un mix di club, pub e cabaret, quindi puoi fare cose diverse ogni sera o in una stessa serata. Dipende dai tuoi gusti, da quello dei tuoi amici o da quello che vi va di fare.

Pub LGBT en Londres

Il martedì ad esempio puoi goderti un queer cabaret principalmente per donne (Bar Woteva) e il sabato un “caos edonistico” (Duckie). Infine ci sono anche le notti Monthly Butch, Please ! Notti, con brave Drag Queen e interpreti lesbiche.

Dietro la Royal Vauxhall Tavern si trovano i Vauxhall Pleasure Gardens, dove è possibile fare una passeggiata. La giornata migliore per farlo è la domenica in modo da rilassarti e ritemprare la mente prima di riprendere con la movida notturna.

La domenica sera poi,  puoi ricominciare a divertirti andando alla Horse Meat Disco presso The Eagle, la discoteca  degli amanti del cuoio.

Un altro luogo dove trascorrere serate fino alle 6 del mattino è l’Orange Nation del Fire club (dove fanno i party SBN e NBN) e se ti va più il genere indie visita i club Bloc South (dove puoi partecipare a feste come Hard on o Through Londra).

Gli altri posti dove puoi andare a Vauxhall sono:

Clapham

Si trova vicino al quartiere precedente, Vauxhall ed è un altro quartiere queer o LGBT + basic, in particolare per le palestre Soho Gyms, che puoi trovare anche sparse per altri quartieri. Nel caso in cui dovessi trasferirti a Londra tieni presente che potrai fare sport in un ambiente LGBT+. bar LGBT en Londres

Per quanto riguarda i ristoranti, lo Tsunami (cucina giapponese) è di solito frequentato dai gay, come anche il bar The Bridge, e in quanto a pub o club della zona c’è il 2 Brewers, dove si fa molta festa il venerdì e il sabato con le Drag Queen e la domenica con il cabaret.

Puoi anche andare al The Bridge, che offre un’atmosfera rilassante e una combinazione di ottimi cocktail, vini e piatti ottimi. I DJ di talento animano le serate durante il fine settimana.

Dalston

A partire dal 2017 è diventato uno dei posti migliori per le feste gay di Londra. Puoi trovare locali per l’intera comunità LGBT + in tutta l’area.

Il luogo principale è senza dubbio The Glory, dove si possono trovare un molte Drag Queen, ascoltare musica dal vivo e guardare battaglie di lip sync. Infine, i meat parties sono molto famosi.
Fiesta LGBT en Londres
Un altro dei posti migliori LGBT + è il Dalston Superstore. Ha una pista da ballo molto buia al piano terra e un bar edonistico al piano di sopra. Le serate delle donne riequilibrano l’ambiente di questo posto molto hipster. Puoi anche andare al T Club.

Se vi piacciono i vestiti e i pantaloni a vita bassa e lo stile anni novanta si può andare al Beyond Retro (con sede anche a Soho e Brick Lane). Per mangiare hamburger, ali di pollo e bere qualche birra in The Diner.

Infine raccomandiamo VFD. È un seminterrato dove troverete si svolgono feste underground con bevande economiche. Inoltre di domenica puoi assistere al Drag Show.

Altri Luoghi con Presenza LGBT+

Gay Cruise Club

Se ti piacciono i Cruise Club, puoi andare a nord e ad est di Londra, così come ad ovest:

LGBT+ a Londra: Spa Gay a Londra

3 saune gay nella parte centrale e occidentale di Londra

1. Una delle opzioni in questa zona di Londra è Sweatbox Sauna, che è anche una palestra ed è aperta 24 ore al giorno. Molti la scelgono per la vicinanza ai vari bar di Soho.

I servizi includono una palestra completamente attrezzata, un bagno turco per 40 persone, una vasca idromassaggio per 14 persone, un “labirinto di vapore”, camere oscure, cabine private, una sala relax e servizio massaggi. Insomma un posto magico per rilassarvi insieme al vostro partner.

2. The Stable è un’altra delle saune in quest’area per gay e bisessuali. Le strutture includono un bagno turco, una sauna, docce a vista, una grande vasca idromassaggio e spogliatoi. Sono disponibili un lounge bar e un servizio massaggi. Hanno sconti per ragazzi sotto i 25 anni (dimostrabile con un documento). Un luogo elegante e per una giornata in totale relax.

3. Il Saunabar Portsea comprende un bagno turco, una sauna e un bar chill-out con bevande rinfrescanti gratuite. Delle massaggiatrici qualificate offrono una vasta gamma di massaggi terapeutici e rilassanti per schiena, spalle, sport e svedese.

3 Spa gay a sud di Londra – Vauxhall

1. Pleasuredrome è una sauna di fama internazionale. Le sue strutture includono uno spogliatoio con 300 cabine, la più grande piscina gay spa di Londra (con una capienza per 20 persone), due bagni turchi, due saune, sale relaz, docce a vista, bungalow privati. (£ 3 per 3 ore).

E’ possibile affittare una camera privata di lusso per la durata di tre ore ed essa offre, WiFi gratuito, servizio massaggi con massaggiatrice qualificata in una suite privata; un bar che serve bevande alcoliche e snack. Aperto 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana.

2.Un’altra opzione è Chariots, dove di solito si va nei fine settimana dopo le feste. I servizi includono 500 armadietti, due bagni turchi, due saune, due camere oscure, un labirinto con 50 bungalow privati e un cyber café con sala TV.

3. The Locker Room è uno dei luoghi più hardcore di Londra. Ha un cinema per 25 persone, stanze private, bevande gratuite, accesso internet e area fumatori. Qui si svolgono serate a tema.

3 Spa gay a est e a nord di Londra

1. Sailors Sauna, nell’East End, dispone di bagno turco, sauna, docce a vista, sala TV, vasca idromassaggio e due piani con sale relax. Hanno perfino una terrazza sul tetto da godersi nelle stagioni più calde.

2. L’E15 Club si trova a Stratford. Le strutture al piano terra comprendono un’enorme vasca idromassaggio, bagno turco, sauna secca e caffetteria. Il secondo piano è riservato ai bagni privati e il piano interrato è una camera oscura e sala video. Le serate a tema sono una routine, tra queste la “Bear’s Night” il primo giovedì di ogni mese. WiFi gratuito disponibile.

3. 800 Sauna è un club televisivo e una sauna allo stesso tempo. Tutti i giorni tranne il giovedì e il sabato sera è una sauna gay e bisessuale. Il resto dei giorni è sede del fun club “Legs 800”.
Hanno una sauna, bagno turco, bar e area caffè, salotto, camere oscure, sala video e bagni privati.

LGBT+ a Londra: Attività ed Eventi LGBT+ nella Capitale Britannica

Uno degli eventi più noti è il BFI Flare: London LGBT Film Festival. Normalmente si svolge in primavera, tra i mesi di marzo e aprile di ogni anno e qui c’è la possibilità di vedere molti film a tema LGBT +.

The Fringe! Queer Film Fest è un altro evento cinematografico LGBT +. Si festeggia ogni novembre dal 2011.

Un altro evento che si tiene annualmente è la Fetish Week, con un gran numero di eventi speciali, bar nights durante tutta la settimana, insieme a 6 feste ufficiali.

Se ti piacciono gli sport puoi andare all’ OutPlay Squash, al London Front Runners, al Goslings Lesbian & Gay Badminton Club, al London Team Cruisers Basketball o al Ginger Beer.

Per coloro che preferiscono vedere le esibizioni musicali possono partecipare al The Pink Singers.

Gay Pride

Non possiamo assolutamente dimenticarci del Gay Pride, l’evento più importante dell’anno per la comunità gay: The Pride in London. È la parata tradizionale e festeggia tutta la città di Londra, anche chi non fa parte della comunità LGBT+.

Il Festival of Pride si tiene la settimana precedente, dove ci sono eventi culturali, politici, artistici e teatrali, in associazione con organizzazioni come il British Film Institute o il St James’ Theatre.

Gli schermi giganti sono installati in tutto il centro di Londra, tra cui Trafalgar Square, trasmettendo un mix di messaggi di gruppo di diverse comunità gay, enti di beneficenza, sponsor, celebrità, politici e interviste dei diversi eventi Pride del mondo.

Soho continua a svolgere un ruolo importante, il sabato c’è una grande varietà di eventi in questa zona, tra cui feste tradizionali di strada e un’area dedicata alle donne.

Gaywise Festival

C’è anche il Gaywise Festival, un evento per lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e artisti queer, organizzazioni e luoghi per promuovere le arti e la comunità LGBT +.

Organizzata dall’associazione Wise Thoughts, GFEST è stata fondata da LGBT + giovani e artisti queer. Pianifica eventi in tutti i campi, tra cui arti visive, teatro, danza e recitazione, cortometraggi LGBT +, dibattiti, workshop e feste.

GFEST si tiene ogni anno a novembre in varie località di Londra.

UK Black Pride

Black Pride LGBT LondresUK Black Pride è la più grande celebrazione in Gran Bretagna di lesbiche, gay, bisessuali e transessuali provenienti da Africa, Asia, Caraibi, Medio Oriente e America Latina.

L’evento è supportato da diverse performance di DJ talentuosi, ballerini e attori. Ci sono anche bar che offrono bevande, deliziosi piatti delle varie culture, aree di sosta, workshop di educazione e benessere, stand comunitari e altro ancora.

Winter Pride

The Winter Pride è rivolto molto più alla cultura rispetto agli eventi estivi. Con l’obiettivo di celebrare la diversità attraverso la creatività, vengono organizzati un concorso artistico  con la consegna di un premio umanitario, nonché feste organizzate dai club gay di Londra come East Bloc.

Tours Gay in giro per Londra

C’è una compagnia chiamata London Gay Tours che organizza walking tours, mini tour e tour in autobus, bicicletta, elicottero, shopping tours soprattutto nel periodo di Natale e anche gite di un giorno fuori Londra.

Ne sono molti e per tutti i gusti, quindi da un’occhiata alle sezioni del loro sito web per scegliere quello che ti piace di più.

Inoltre, ti consigliano, tra gli altri servizi, di utilizzare i siti Web World Rainbow Hotels e Mister B&b  per cercare una sistemazione.

LGBT+ a Londra: I migliori siti Storici e Culturali

  • La libreria Gay’s the World trasmette la cultura gay dal 1979.Historia LGBT+ en Londres
  • Storia LGBT + a Londra Hotel Cadogan, Sloane St, Knightsbridge: Sito dell’arresto di Oscar Wilde nel 1895. Proprio accanto allo Strand c’è una sua statua.
  • 52 Tavistock Square, Bloomsbury: La casa in cui visse Virginia Woolf quando scrisse Orlando.
  • The Admiral Duncan, 54 Old Compton St, pub di Soho Gay che fu il luogo di un bombardamento omofobico nel 1999, uccise tre modelli.
  • Highbury Fields: una semplice lastra nera segna il luogo in cui si è svolta la prima protesta per i diritti degli omosessuali a Londra.
  • Hampstead Heath Ponds: Hampstead Heath Park nel quartiere di Hampstead è stato il luogo di incontro per diverse coppie di tutti gli orientamenti sessuali.

LGBT+ a Londra: Negozi LGBT+ a Londra

Soho – Centro di Londra

Ovest di Londra

Est di Londra

Sud di Londra

Storia della LGBT+ a Londra e nel Regno Unito

  • E’ nel 1533 con gli articoli della Legge di Buggery, che si stilano le prime norme sulla pena di morte data ai maschi gay.
  • La pena di morte fu poi abolita nel 1861 con la legge dei crimini contro la persona. Eppure nel 1885 il Criminal Law Amendment Act rese nuovamente illegale qualsiasi atto omosessuale maschile. La legislazione fu redatta in modo così ambiguo da essere conosciuta come la “Lettera del ricattatore”, di cui Oscar Wilde ne fu vittima.
  • L’omosessualità femminile non è mai stata un obiettivo esplicito di alcuna legislazione perché, sebbene fosse stata processata nel 1921, si temeva che questa legge avrebbe attirato l’attenzione e incoraggiato le donne a esplorare l’omosessualità.
  • Nel dopoguerra, le personalità transgender hanno cominciato a fare coming out. Nel 1946 Michael Dillon pubblica Self: A Study in Endocrinology.
  • Nel 1951 Roberta Cowell, un ex pilota di Spitfire della Seconda Guerra Mondiale, divenne la prima donna transgender a sottoporsi a un intervento di chirurgia vaginoplastica nel Regno Unito.
  • C’è stato un aumento significativo degli arresti e dei procedimenti giudiziari verso gli omosessuali dopo la seconda guerra mondiale.
  • La relazione del dipartimento sui crimini omosessuali e la prostituzione fu pubblicata nel 1957. Fu commissionata in risposta alle prove che l’omosessualità non poteva essere legittimamente considerata una malattia. Il governo impiegò 10 anni per attuare le raccomandazioni del rapporto nella legge sui reati sessuali del 1967.
  • Sostenuto dalla Chiesa d’Inghilterra e dalla Camera dei Lord, la legge sui reati sessuali ha parzialmente legalizzato gli atti omosessuali nel Regno Unito tra uomini di età superiore a 21 anni. La Scozia e l’Irlanda del Nord la seguirono un decennio dopo, rispettivamente nel 1980 e nel 1981.
  • Nel 1966, la Beaumont Society fu creata per fornire informazioni e istruzione al grande pubblico, procedure mediche e legali sul travestitismo per incoraggiare la ricerca mirata ad una comprensione più completa.
  • il Gay Liberation Front UK (GLF) nel 1970, ha combattuto per i diritti LGBT e ha protestato in solidarietà con altri gruppi oppressi che organizzarono la prima marcia Pride nel 1972, che ora è diventato un evento annuale.
  • La GLF si sciolse alla fine del 1973, la campagna per l’uguaglianza dei gay (CHE) guidò la lotta per l’uguaglianza attraverso la riforma legale.
  • La sezione 28 del Local Government Act del 1988 proibiva alle autorità locali di “promuovere l’omosessualità” e dare consigli che finanziavano materiali educativi e progetti che venivano percepiti come “promuovere l’omosessualità”. La sezione 28 è stata abrogata nel 2003.
  • Nel 2004, è stata raggiunta un’altra pietra miliare con la legge sull’associazione civile del 2004, che consentiva alle coppie dello stesso sesso di entrare legalmente in associazioni vincolanti, simili al matrimonio.
  • La legge sul riconoscimento di genere del 2004 ha dato alle persone transgender pieno riconoscimento legale del loro genere, consentendo loro di acquisire un nuovo certificato di nascita.
  • Il successivo atto matrimoniale (coppie omosessuali) del 2013 ha permesso alle coppie dello stesso sesso in Inghilterra e Galles di sposarsi; La Scozia ha fatto lo stesso con l’Atto del Marriage and Civil Association del 2014. L’Irlanda del Nord ha promosso il matrimonio gay nel 2015.

Come hai potuto leggere la storia è stata crudele con la comunità gay e non solo, ma per fortuna con il tempo le leggi sono migliorate e forse con il tempo le cose miglioreranno ancora e non ci saranno più persecuzioni o condanne per chi semplicemente ama.

Che tu venga a Londra per una vacanza o che sia perchè vuoi dare un colore diverso alle tue giornate (magari sei nuovo a Londra e avevi bisogno di informazioni), speriamo che tu goda dei luoghi della comunità Gay di Londra, partecipi al Pride, passeggi per le strade delle zone più in voga della comunità LGBT+.

Speriamo che questo articolo sia stato utile e che godrai della vita e della cultura LGBT+ di Londra nel migliore dei modi!

Se hai domande o vuoi condividere la tua esperienza LGBT+ a Londra lasciaci un commento 🙂

 

Ti è piaciuto questo articolo?
Commenti