Italiani a Oxford: Conosci la Comunità Italiana che vive in Città

Post aggiornato su 
oxford italiani lavorare vivere italia

Sempre più italiani decidono di emigrare nel Regno Unito in cerca di lavoro, per ragioni di studio o per approndire la conoscenza della lingua inglese. Se sei tra gli italiani a Oxford o hai deciso di trasferirti in città, questo post ti interesserà.

L’Osservatorio sull’immigrazione dell’Università di Oxford ha pubblicato nell’aprile 2018, in piena discussione Brexit, i dati sull’aumento dell’afflusso migratorio verso il Regno Unito. Dal 2011 la popolazione inglese è cresciuta dell’80%, e il flusso di persone viene da soli 6 paesi: Italia, Spagna, Portogallo, Ungheria, Polonia e Romania.  Questo dato conferma quello già rilevato nel 2016 dal Consolato Italiano a Londra di una continua crescita di italiani nel Regno Unito.  Ad Oxford si contano nel 2013 (dato dall’Electoral Register) una comunità di circa 9.000 italiani ed anche questo valore ha un trend in costante crescita.

In questo post ti parleremo del numero di italiani a Oxford e ti forniremo un elenco di associazioni o istituzioni italiani e ristoranti italiani a Oxford.

Oxford è la più antica città universitaria nel Regno Unito e si trova a circa 80 chilometri a ovest della capitale di Londra nella contea dell’Oxfordshire, con il Tamigi e Cherwell vicini. Vediamo le ragioni per cui trasferirsi lì.

  1. Come Cambridge, la città di Oxford ha una lunga storia e di rilievo nella costituzione delle élite e nella formazione accademica del Regno Unito dal Medioevo ai giorni nostri.
  2.  Oxford è conosciuta come la “città delle guglie sognanti”. Se ti piace l’architettura gotica e le sue atmosfere che evoca allora è il luogo che fa per te. L’atmosfera del passato si respira grazie agli imponenti edifici gotici sia dei tanti centri di studio  che delle numerose chiese.
  3. è un importante centro economico di tutto il Regno Unito. Il suo aspetto antico si fonde con la modernità della vita presente e le tante attività culturali, commerciali e di studio che la animano.

Tutte queste ragioni hanno fatto di Oxford una delle mete preferite nel paese, non solo per i turisti ma anche per persone che cercano lavoro o opportunità accademiche ed emigrano in questa città.

Italiani a Oxford
Queen Street

Italiani a Oxford: le stime ufficiali di quanti si sono trasferiti

Secondo i dati del Consolato Italiano a Londra nel Regno Unito ci sono circa 261.585 italiani. L’Italia è tra i primi paesi europei che aumenta anno dopo anno il numero di immigrati nel Regno Unito. Ma altre statistiche più recenti parlano di cifre ben più alte, circa 700.000 persone. Ondate di 130.000/140.000 persone che lasciano l’Italia ogni anno, circa 2/3000 al mese, come riportato da fonti del Consolato.

A queste vanno aggiunti poi gli italiani già residenti nel Regno Unito  e tutti quelli che vivono in bedsits o lodger in subafitto e che non vengono registrati quindi come residenti. Quindi il volume può essere ancora pià alto.
L’ONS (Istituto di Statistica Britannico) ha segnalato il boom di italiani in UK tra il 2014 e il 2015: 329mila persone, superando il precedente record di 320mila raggiunto tra giugno 2004 e giugno 2005.
Secondo il National Electoral Institute (INE) ad Oxford vivono circa 9.000 italiani, ma con altri dati non ufficiali come i gruppi di Facebook, le cifre aumentano.

Poi, ora che i voli economici sono comuni, sempre più italiani scelgono di volare verso l’ Inghilterra e Oxford.

Elenco di associazioni, istituzioni e centri italiani a Oxford

Comunità di italiani a Oxford

Se sei in procinto di trasferirti potresti contattare i tanti italiani che sono sul posto. Così, per farti dare qualche dritta, chiedere per l’alloggio o sul tempo che fa. Se non hai contatti diretti puoi contattare gli italiani a Oxford grazie ai social network e ottenere consigli, scoprire attività e molto altro.

Ti segnalo i principali:

Su facebook, per tutti basta fare la richiesta:

Il sito di networking Internations: Internation Oxford 

Oppure quando sei sul posto puoi andare al Circolo Sociale Italiano di Oxford (77 Fernhill Road,
Cowley). Mentre per tutte le informazioni ufficiali e le necessità burocratiche e di tipo istituzionale gli italiani a Oxford possono rivolgersi al Consolato Italiano che ha sede a Londra (38 Eaton Place – London) aperto da lunedì al venerdì, per emergenze in altri giorni c’è il riferimento telefonico sul loro sito.

Puoi far riferimento, durante il tuo soggiorno, anche al sito Oxfordcity  e a quello ufficiale della città di Oxfordcity per essere aggiornato su tutti gli eventi e le attività che ci sono in città.

Ristoranti Italiani a Oxford

In questi ristoranti italiani non puoi solo mangiare cibo delizioso e goderti i sapori come se fossi a casa.

Molti ristoranti italiani hanno personale italiani che può aiutarti in ciò che è necessario per adattarsi alla città. Oppure se appena arrivi hai nostalgia della lingua puoi fare sempre una chiacchierata. 

Alcuni dei posti italiani consigliati per mangiare a Oxford sono: italiani a oxford
  1.  Buongiornoebuonasera102 Gloucester Green
  2.  Mammamia – 8 South Parade
  3.  La cucina  – 39 – 40 St Clements 

 Negozi di alimentari italiani a Oxford

Per un italiano, si sa, la cucina è la prima cosa. Puoi fermarti nei tanti ristoranti italiani oppure aprirti ai sapori etnici, asiatici e indiani, molto diffusi in città. Ma puodarsi che dopo un po’ preferisci smettere di mangiare per strada e decidere di cucinare a casa. Sicuramente allora andrai alla ricerca dei tuoi prodotti preferiti: biscotti, pasta, olive…

Per gustare e ritrovare gli stessi prodotti che troveresti dal tuo salumiere  puoi provare a fare un giro da Il Principe a 82 Cowley Road. Trovi di tutto. In generale, nelle grandi catene di supermercati puoi trovare una grande quantità di prodotti italiane. Ma se non riesci a trovare proprio quello che cerchi puoi anche acquistare i tuoi prodotti on line dai tanti negozi che sono a Londra:

Spero che questo post sugli italiani di Oxford ti sia utile per sapere tutto quello che ti serve per andare o per starci al meglio.
Se hai domande o vuoi dirci della tua esperienza sul posto come uno degli italiani di Oxford, siamo qui. Scrivici nei commenti. 🙂

 

 

 

 

 

Ti è piaciuto questo articolo?
Commenti