Manchester: l’itinerario completo per visitare la città in un giorno

Hai a disposizione solo 24 ore per visitare Manchester? No problem… si può fare!

Benvenuto nella piccola ed accogliente città in cui hanno visto la luce per la prima volta celebrità del calibro di Norman Foster, architetto di fama mondiale, e dei fratelli Gallagher, leader della famosissima band britpop Oasis.

Manchester, conosciuta principalmente grazie alle squadre di calcio dello United e del City, secondo l’ultimo censimento supera di poco i 500.000 abitanti. Nonostante le sue piccole dimensioni, rappresenta uno dei principali nuclei di attività economica, culturale e sportiva di tutto il Regno Unito, se non del mondo. Questo lo si può notare per le sue strade, sempre piene di gente, camminando avanti e indietro.

La nota positiva è che potrai attraversarla a piedi in poco più di mezz’ora ma, se vuoi visitare Manchester senza fretta ti consiglieremo un itinerario perfetto per poterne godere a pieno. Ovviamente, raggiungendola nelle prime ore del mattino, potrai sfruttare al massimo tutto ciò che ha da offrirti e, se hai l’opportunità di rimanere a dormire, meglio ancora!

Come raggiungere Manchester: ubicazione della città e mezzi di trasporto

Manchester si trova nel Nord-Est dell’Inghilterra, a circa 260 Km dalla capitale, Londra.

Manchester su Google Maps

Dall’Italia ci sono voli diretti giornalieri da Roma e Milano. Se parti da Londra, invece, la soluzione migliore è prendere un treno dalla stazione di Euston, che ti lascerà a Manchester in circa due ore. Andare in autobus o in macchina, richiederà un’ora e mezza in più.

Visitare Manchester in 1 giorno: sfrutta al massimo le tue 24 ore con il nostro itinerario

Programma della mattina

Se sei arrivato in treno da Londra, o ne hai preso uno dall’Aeroporto, è molto probabile che scenda a Piccadilly Station. Dato che la maggior parte delle attrazioni turistiche si trovano nel centro, potrai raggiungerle perfettamente a piedi.

Iniziamo il tour dirigendoci verso la zona Sud di Manchester, passando per il Gay Village, considerato culla della comunità gay in Europa. Non dimenticare di vedere l’ Alan Touring Memorial, dedicato allo scientifico Alan Touring che lavorò all’Università di Manchester, situato all’interno Sackville Gardens.

Da qui puoi scendere per il lato del canale o per la strada parallela, Whitworth St., dove incontrerai edifici di vari stili, tra i quali risaltano il Palace Theatre e l’ O2 Ritz Manchester. Se durante questa prima parte del tour per visitare Manchester hai iniziato ad avere fame, puoi fermarti all’ Archie’s Burgers Shakes Waffels (72 Oxford St.) e fare colazione con un buon gofre e un frullato.

Una volta recuperato le energie segui per Whitworth St. fino a Deansgate, la via più lunga di Manchester. Arrivato qui potrai scegliere se visitare Il Teatro dei sogni, ovvero l’Old Trafford, stadio del Manchester United.

«C’è solo un posto dove vorrei essere e questo è Wembley, Old Trafford o Anfield».
Mick Channon

Se sei un vero appassionato di calcio non potrai di certo perdere questa occasione: da Deansgate Station prendi l’autobus X50 in direzione Trafford Centre e scendi a Sir Alex Ferguson Way, a meno di 5 minuti dallo stadio. Una volta terminato il tour torna verso Deansgate dove,  risalendo la via, troverai la Torre Beetham, l’edificio più alto di Manchester, nonché la struttura residenziale più alta d’Europa.

 

Visitare Manchester - Hilton Tower vista dal canale

Questo palazzo è conosciuto anche  come Hilton Tower, dato che, occupando i primi 23 piani della torre, il logo dell’Hilton è ben visibile su entrambe le facciate. Caratteristica di questo edificio è la parte orientata verso Nord, provvista di una sporgenza ricoperta interamente di cristallo.

Giunto qui, sarai già all’interno di un altro dei gioielli di Manchester, il quartiere di Castlefield, dove potrai passeggiare per le sue vie e i suoi parchi e vedere la parte più industriale della città. Se vuoi rilassarti per un attimo puoi fermarti al Bridgewater Canal.

Se sei interessato a visitare Machester anche nel suo lato più culturale, puoi fare un salto al MOSI (Museum of Science and Industry): qui troverai esposizioni su treni e aerei, ma soprattutto su tutto ciò che è relazionato con l’energia nucleare. Altrimenti continua per il bordo del fiume fino al People’s History Museum dov’è racchiusa la storia degli abitanti di Manchester dal secolo XIX fino ad oggi.

Visitare Manchester - The John Rylands LibrarySeguendo il percorso verso il centro della città, nella stessa Deansgate, all’altezza di Wood Street, incontrerai una biblioteca del secolo XIX, The John Rylands Library, situata all’interno di un edificio in stile neo-gotico. Fondata dalla moglie di John Rylands in sua memoria, è l’edificio più antico della via e il suo stile contrasta con gli edifici in vetro intorno a se.

Dirigendoti verso Queen’s Street potrai incontrare la statua di Abrham Lincoln, altrimenti proprio dirimpetto alla biblioteca noterai un vicoletto, Brazennose Street. Uscendo da qui ti troverai di fronte ad una magnifica vista: l’Albert Memorial e il Manchester City Council.

«Così come non vorrei essere uno schiavo, così non vorrei essere un padrone. Questo esprime la mia idea di democrazia».

Il Comune è uno degli edifici che ti lascerà sicuramente senza parole, tanto dall’esterno che all’interno. Ti consigliamo anche di dare un’occhiata alla Manchester Library & Information Service, la Biblioteca Central.

Visitare Manchester - Town Hall

Pranzare a Manchester

All’ora di mangiare, Manchester offre numerose opzioni, tra le quali il secondo quartiere cinese più grande di Inghilterra: Chinatown. Potrai assaporare ricette asiatiche a un ottimo prezzo e nel mentre immergerti completamente nei colori e nell’atmosfera orientali.

Se preferisci qualcosa di più tradizionale, la zona che circonda King Street e Cross Street, è piena di locali al puro stile british. Se ancora non ti convince nulla, potrai entrare nel più grande centro commerciale della città, il Manchester Arndale.

A pancia piena, potrai passeggiare per tutta la zona commerciale e raggiungere, poi, il Nord di Manchester. In uno degli angoli del centro commerciale si trova Exchange Square, famosa piazza con la ruota panoramica, che ricorda molto il London Eye.

Visitare Manchester - Exchange Square

In uno degli edifici più antichi della città, si trova il Sinclairs Oyster Bar (2 Cathedral Gates), dove potrai sorseggiare la birra più economica di tutta Manchester!

Sul lato destro dell’Oyster, passando attraverso una piccola stradina, raggiungVisitare Manchester - Cattedraleerai la Cattedrale di Manchester, ancora oggi modello di architettura gotico-medievale del XVI secolo, nonostante sia stato rinnovato più volte soprattutto a causa dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Le sue dimensioni più piccole rispetto alle cattedrali a cui siamo abituati, la rendono differente ma allo stesso tempo esteticamente meravigliosa.

In questa zona gli amanti del football potranno immergersi nei segreti delle regole calcistiche e respirare la storia del calcio nel National Football Museum. Nel Museo sono presenti attrazioni, zone di ristorazione e luoghi di divertimento dedicati ai più piccoli.

Programma del pomeriggio

Prendendo la St. Corporation raggiungerai la tua prossima destinazione: The Printworks. Galleria commerciale e ricreativa piena di cinema, pub e locali dove bere e mangiare come ad esempio l’Hard Rock. Come suggerisce il nome, The Printworks è stato, fino al 1986, un enorme tipografia di giornali. Dopo un decennio di inutilizzo, un’associazione di aziende ha deciso di investire nel progetto di questo stupendo centro ricreativo, inaugurato definitivamente nel 200 da Lionel Richie e Sir Alex Ferguson.

Alle sue spalle si trova il Northern Quarter, il quartiere alternativo di Manchester. 

Se sei un appassionato di vintage, attento al tuo portafoglio! Questa zona è la culla degli oggetti d’epoca: abbondano, infatti, negozi di vinili, abbigliamento e articoli d’antiquariato. Da qui, potrai raggiungere la strada principale della zona: Oldham Street, il quartiere boemio.

Quest’area è piena di negozi di abbigliamento elaborati a mano, scarpe prodotte artigianalmente e una buona quantità di ristoranti esotici, che rendono la zona ancora più pittoresca e colorata.

Dopo esserti perso per il quartiere indie di Manchester, prendi la Dale Street e arriva fino all’Affleck’s Palace, cinque piani interamente costellati dai negozi più alternativi di tutta Manchester. Studi di tatuaggi e piercings, negozi di surf, di abbigliamento giovane e casual… insomma, entrare è a tuo rischio e pericolo!

Per finire il nostro tour per Manchester, raggiungiamo Piccadilly Gardens, situato al lato della stazione da cui hai iniziato il tuo percorso. Dopo aver osservato la statua della Regina Victoria (sempre che non abbia deciso di trascorrere la notte a Manchester), rilassati un poco e riguardati qualche foto della gita a Manchester… si torna a casa!

Alloggiare a Manchester

Se, alla fine, dovessi decidere di rimanere a dormire una notte, sappi che Manchester offre una grande quantità di alloggi per tutti gusti e per tutte le tasche.

Un’opzione economica è l’Hatters Hostel, che potrai trovare nel Northern Quarter con due differenti ubicazioni. Il primo, situato nella Newton Street, mette a disposizione colazione, wifi gratuito e differenti walking tours e pub crawls. L’altro, posizionato a Hilton Street, offre un ottimo ambiente dove aggregarsi e fare nuove conoscenze grazie ai numerosi intrattenimenti all’interno dello stesso ostello: freccette, PlayStation, biliardino e mini biliardo sono solo alcuni dei passatempi messi a disposizione.

I prezzi partono da £15 a notte per una stanza condivisa.

Gli Hatters Hostels su Google Maps

Un altro albergo con un’alta valutazione è l’YHA Manchester, situato nel quartiere di Castlefield, in un edificio moderno, al lato del canale. All’interno è presente un bar-caffetteria. Offre stanze condivise da £10 così come camere private a £40 e familiari per £35.

YHA Manchester Hostel su Google Maps

Un’opzione intermedia è il Premier Inn Manchester Central. I prezzi partono da £47,50. Si trova nel pieno centro della città e dispone di camere moderne e strutture tra cui un ristorante e una caffetteria Costa accanto all’entrata.

Premier Inn Manchester Central Google Maps

Se quello cerchi è un hotel di classe e, per di più, vicino alla stazione, l’Abode è un’ottima opzione (si trova a 107 Piccadilly Street). Il prezzo minimo è di £70 per una delle sue stanze dall’inconfondibile stile moderno.

Abode su Google Maps

Altri luoghi di interesse a Manchester

  • Salford Quays: sede della BBC e della catena indipendente ITV. Puoi raggiungerlo in tram dal centro della città (The Lowry, Salford Quays, Salford M50 3AZ).
  • Heaton Park: uno degli spazi verdi più grande d’Europa, lontano dal caos della città (Middleton Rd, Higher Blackley).
  • The University of Manchester: vale la pena farci un salto per i suoi edifici. Al suo interno potrai visitare il Manchester Museum (Oxford Rd).
  • The Comedy Store: luogo perfetto dove poter assistere a commedie teatrali live (Arches 3 and 4 Deansgate Locks, Whitworth Street West).
  • Manchester Art Gallery: vi sono presenti 25.000 opere d’arte che potrai visitare gratuitamente (81 Princess Street).

Quattro città vicine a Manchester

  1. Liverpool: situata a 65 Km d Manchester, la città dei Beatles è perfetta per una breve gita. Puoi raggiungerla tramite vari mezzi di trasporto con i quali tarderai all’incirca un’ora.
  2. Leeds: è considerato un importante centro culturale che ti affascinerà mentre camminerai per le sue strade. Dista all’incirca 80 Km e potrai raggiungerla in poco più di un’ora.
  3. Sheffield: città rinomata per i suoi spazi verdi, le sue gallerie e le istallazioni sportive. È considerata la città più verde d’Europa. La separano da Manchester solo 60 Km che potrai percorrere in meno di un’ora e mezza.
  4. Birmingham: in un paio d’ore potrai coprire i 140 Km che separano le due città. Potrebbe non essere la città più bella d’Inghilterra ma vanta di una vita culturale di livello.

Tour per vedere Manchester in un giorno


Se hai qualche suggerimento da darci per migliorare l’esperienza di visitare Manchester in un giorno, non esitare a commentare il post! Non dimenticare di mettere “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook 🙂