Visitare Bristol in 1 giorno

visitare bristol un giorno

Situata a sud ovest dell’Inghilterra, Bristol sembra essere una delle città meno fredde del Regno Unito. Le temperature a volte arrivano fino a 22 ° C, da pazzi

È una città prevalentemente universitaria, quindi l’atmosfera è molto giovane. Con le sue due università (Bristol e West England) non potrebbe essere altrimenti. C’è vita e ci sempre un sacco di eventi culturali.

Bristol si trova quasi in linea retta rispetto a Londra, il che rende i collegamenti molto più veloci (sono necessarie due ore e mezza di auto e 3 di bus ), e c’è un treno ogni mezz’ora. Non è difficile da raggiungere e visitare.

La città fu fondata nella metà del XII secolo e si estende per circa 110km2 . Non è una città minuscola, ma neanche enorme, si può visitare bene camminando e in un giorno si copre quasi tutto.

Punto numero uno, prima di iniziare: tenete gli occhi ben aperti. C’è un artista internazionale che ha riempito le strade con i sui lavori. Bristol è infatti uno degli scenari preferiti dell’artista anonimo conosciuto come Banksy.

Se venite un paio di giorni in visita nel Regno Unito vi consigliamo di comprare una scheda SIM inglese. È possibile richiederla gratis in Italia prima del viaggio, si risparmia sul roaming, si è sempre in contatto ed è possibile utilizzare applicazioni utili.

giffgaff italia

Visitare Bristol in 1 giorno: Cominciamo

Visto che visiteremo Bristol a piedi, facciamo una buona colazione. La prima tappa è il Clifton Suspension Bridge, un ponte sulla cima della collina dove la città ha iniziato a formarsi e che permette di attraversare il fiume Avon.

Questo ponte è un’opera enorme simbolo della città. Ha l’oscura reputazione di essere un ponte per suicidi, quindi non siate sorpresi dalla quantità di numeri telefonici di associazioni di aiuto che troverete.

 

Clifton_Suspension_Bridge,_Bristol

Per recuperare energia dopo la salita è possibile fermarsi per una pinta al The White Lion Pub, che ha una splendida vista del ponte, o per una mezza pinta di sidro forte al The Coronation Tap. State attenti, è MOLTO forte, per questo viene servito solo in mezze pinte.

Scendendo, raggiungiamo il centro di Bristol, dove si trova anche il principale museo della città: City Museum and Art Gallery.

Questo museo contiene una mostra permanente di arte, storia e scienze naturali, l’ingresso è gratuito ed è aperto tutti i giorni. Potreste entrare e dare un’occhiata, anche l’edificio di per sé è uno spettacolo da vedere.

 

6505_2

Nelle vicinanze vi è inoltre un altro punto da visitare, il Wills Memorial Building, parte dell’ Università di Bristol e ospitante la Facoltà di Giurisprudenza e il Dipartimento di Scienze Naturali. È possibile visitarlo solo all’interno di un giro turistico della città. Valutate voi se vale la pena spendere £ 4. O iscrivervi all’Università di Bristol, come preferite.

n_527-1

Scendendo un po’ di più, in cinque minuti si arriva a Brandon Hill, dove troviamo un’altra icona della città: la Cabot Tower. Se avete il coraggio di salire i 100 piedi (30 metri e mezzo) e i suoi 108 gradini avrete una vista privilegiata della città.

Il monumento è stato costruito nel 1890 per commemorare il 400° anniversario del viaggio di John Cabot in quello che sarebbe diventato più tardi il Canada. Amanti degli animali: il parco ai piedi del monumento è pieno di scoiattoli che potrete avvicinare facilmente con una noce.
Proseguiamo la discesa (è tutto in discesa) e arriviamo
in soli 10 minuti, passando davanti alla Biblioteca Centrale, ad un altro punto focale della città: la Cathedral.

Va bene, non è così impressionante come altri, ma è comunque molto affascinante. L’ingresso è gratuito, quindi potrete entrare e godere di un po’ di arte gotica inglese. Il giardino è un buon punto per rilassarsi al sole se fa bel tempo, il che non è difficile in estate.

 

cathedral_square

Prima di continuare, sappiate che all’interno della cattedrale c’è una caffetería. Sì, all’interno di un edificio religioso c’è una caffetteria. E’ aperta tutti i giorni, così si può prendere un caffè e recuperare le forze per continuare.

Siamo arrivati al porto. Bristol è stata una delle più grandi potenze portuali del paese, ma ora ha perso tale attività. Questa zona oggi è dedicata al tempo libero e al commercio.

La zona del porto è dove si concentra la vita culturale. Ci sono un sacco di pub, ristoranti e caffè, quindi è un buon punto per fermarsi e mangiare tranquillamente.

Vedere Bristol in un giorno: ora di pranzo

Ci sono diversi posti dove mangiare bene. Facendo una piccola passeggiata visitando la zona al di fuori dell’ Aquarium, una zona di architettura moderna con un enorme sfera di specchi, e attraversando il ponte, si arriva da Bagel Boy, su St Nicholas St.

10-of-the-Best-Markets-002

Qui si possono gustare deliziosi begel, panini a forma di ciambella ripieni di COSE (salmone affumicato, formaggio cheddar, hamburger …) per soli £ 3.5.

Da questo lato del fiume, e con lo stomaco già pieno, andiamo verso un altro museo, questa volta di arte contemporanea: l’ Arnolfini, che dal Martedì alla Domenica ha l’ingresso gratuito. Se ne avete voglia, potete fare un giro veloce e poi attraversare il Pero’s Bridge per raggiungere Millenium Square.

In questa zona c’è una grande fontana di cui i bambini approfittano nelle ore più calde per rinfrescarsi in estate. Se è bel tempo, fatelo! Attraversato il ponte si giunge ad un monumento interessante.
Il transatlantico SS Great Britain è una nave enorme che ora ospita un museo dedicato all’attività della barca quando era attiva. L’ingresso può essere un po’ costoso (13.50 £), ma ne vale la pena.

Cambiamo il nostro modus operandi e prendiamo un autobus: il 506 vi porterà dalla fermata Maritim Museum a Victoria Street attraversando il Bristol Bridge. Qui possiamo visitare il St. Nicholas Market, un posto buono ed economico per comprare qualche souvenir.

Arriviamo quindi velocemente al Castle Park: uno spazio verde nel centro della città, dove si trovano le rovine di edifici della seconda guerra mondiale ed i resti del castello normanno che un giorno esisteva a Bristol. Immergetevi nella storia e riposate

castle-park

Ci prendiamo una pinta?

Qui si trovano i due pub più antichi e leggendari di Bristol: Old Duke e il Llandoger Trow.

Il primo serve birra dal 1775 e la sua attrazione principale, oltre alla sua storia, è musica jazz dal vivo. Ogni notte c’è un piccolo concerto.

Il Llandoger Trow è ancora più antico: esiste almeno dal 1664. Secondo una delle loro leggende, Daniel Defoe ha incontrato qui il marinaio scozzese a cui si è ispirato per scrivere Robinson Crusoe. E non solo Defoe trovò ispirazione qui (dicono), anche lo scozzese RL Stevenson incontrò qui qualcuno che lo ha portato a creare Jim Hawkins, il narratore di Treasure Island.

 

SONY DSC

Da qui possiamo fare una breve deviazione prima di andare alla stazione di Temple Meads e visitare la Chiesa di St. Mary Redcliffe Church, una chiesa che a volte viene confusa con la cattedrale.

Per raggiungere questo punto a piedi, ci vuole più o meno lo stesso che in bus. Ma se siete stanchi potete prendere i bus numero 2, 50, 51, 379, 512 o 672 da Victoria Street fino a Temple Meads.

 

Tour per vedere Bristol in un giorno:


Siamo arrivati alla fine del nostro itinerario per visitare Bristol in 1 giorno. Per ulteriori suggerimenti lasciate un commento. E se vi è piaciuto l’articolo, cliccate ‘Mi piace’ su Facebook.