Londra per le Donne Incinte: Viaggiare a Londra in Gravidanza

Sei incinta ma vuoi viaggiare verso Londra? Sappiamo che aspettare un bambino può dare un po’ di preoccupazioni,  ma non c’è da  temere perché non è un ostacolo per andare a Londra.

Di sicuro dovrai seguire alcuni consigli, soprattutto per il volo o negli spostamenti sui mezzi pubblici della città.

In questo articolo ti forniremo un po’  di suggerimenti e ti consiglieremo dei luoghi che ti possono aiutare “reggere il passo” durante il tuo viaggio a Londra.

Viaggiare a Londra in gravidanza: consigli e luoghi utili


Per iniziare, la prima cosa è chiedere l’ok per la partenza al tuo medico, poiché non tutte le gravidanze sono uguali. Se il medico ha detto che non ci sono rischi per te, allora inizia a preparare le valigie! Può partire già durante il primo e il secondo trimestre, e in generale, non è un problema viaggiare.

Il viaggio dall’Italia al Regno Unito non è molto lungo, quindi è ancora meglio.

Londra per le Donne Incinte: Viaggia e Scopri Londra in GravidanzaAnche se puoi partire dal primo trimestre, il secondo trimestre di solito è più appropriato, poiché la nausea e gli altri effetti della gravidanza sono quasi totalmente ridotti e l’energia è maggiore rispetto all’inizio.

Puoi viaggiare anche per gran parte dell’ultimo trimestre, ma dipenderà soprattutto dai requisiti delle compagnie aeree e dal consiglio del medico. Molte compagnie sconsigliano di volare dopo l’ottavo mese.

In generale, non ci sono restrizioni fino alla 28ª settimana (quindi l’inizio del terzo trimestre), anche se alcune lo prolungano fino alla 32ª. Oltre questo limite, probabilmente ci sarà bisogno di un permesso del medico.

15 Consigli per volare a Londra in gravidanza

Segui i nostri suggerimenti per volare in aereo, a Londra o in un’altra destinazione, durante la gravidanza. Segnateli:

  1. Consulta il tuo medico.
  2. Controlla la politica delle diverse compagnie aeree, possono cambiare tra l’una e l’altra.
  3. Informa la compagnia aerea con cui voli di quanti mesi sei incinta.
  4. Richiedi un posto vicino alle porte di uscita, senza la fila davanti. In questo modo puoi allungare le gambe e riuscire a sederti al tuo posto facilmente.
  5. Scegli il lato corridoio per poterti alzare, andare in bagno e camminare di frequente.
  6. Chiedi qualche precauzione  e comfort in più del normale. Ad esempio, puoi fare richiesta di un cuscino  in modo che la tua schiena non ti dia fastidio.
  7. Registra sul cellulare tutti i numeri importanti, compreso quello del medico, nel caso di un’emergenza. 
  8. Tieni con te la storia della gravidanza nel caso dovessi andare in ospedale. Londra per le Donne Incinte: Viaggia e Scopri Londra in Gravidanza
  9. Bevi molta acqua e riposa spesso sia sull’aereo che durante il viaggio.
  10. Cura la tua alimentazione e tieni a portata di mano dei dolci, della frutta secca o del pane in caso di nausea.
  11. Indossa abiti e, soprattutto, scarpe comode per tutto il viaggio. Cura anche l’intimo, perché devi evitare le infezioni vaginali a cui le donne incinte sono più soggette.
  12. Fai riposare le tue gambe, indossa calze elastiche e fai qualche massaggio per evitare gonfiori.
  13. Durante il volo vestiti a strati, poiché è probabile avere variazioni di temperatura.
  14. Riduci lo stress al massimo e conserva la tua energia.
  15. Durante il viaggio verifica che tutte le attività siano adatte a una donna incinta.

Requisiti da rispettare per le compagnie aeree

In generale fino alla fine della 27ª settimana non ci sono particolari richieste da parte delle compagnie. Poi di solito dalla 28ª richiedono una dichiarazione medica. Vediamo i requisiti delle principali compagnie aeree:

 British Airways

British Airways chiede un certificato medico con tutti i dettagli sulla tua gravidanza. Non è possibile volare con loro a partire dalla fine della 36 settimana (se è un parto singolo) o dalla fine della 32 (se il parto è gemellare).

Ryanair

Ryanair  dopo la 28ª settimana richiede la compilazione di un modulo da parte del medico o dell’ostetrica. In generale è consentito volare fino alla fine della 36ª settimana (32ª per parti gemellari). La gravidanza non deve essere a rischio.

 Iberia/Vueling

La compagnia spagnola richiede che venga presentata un’autorizzazione medica per il volo specifico dopo la 28ª settimane. Anche qui si consiglia come ultima settimana la 36ª e si raccomanda di non farlo durante l’ultimo mese.

Londra per le Donne Incinte: Viaggia e Scopri Londra in Gravidanza Alitalia

Se voli con Alitalia devi far firmare il nullaosta dal tuo medico entro sette giorni dalla partenza, obbligatorio se viaggi nelle ultime 4 settimane, hai una gravidanza con complicazioni o gemellare. Se pensi di partire nel 9° mese serve un altro certificato medico, con la data probabile della nascita. è vietato partire gli ultimi 7 giorni della gravidanza.

Easyjet

Con Easyjet si può volare fino alla fine della 35ª settimana (32ª se parto gemellare) senza il certificato medico. Ma consiglia di consultare il medico se ci sono state complicazioni durante la gestazione.

Cosa fare una volta che sei a Londra

Organizzare questa parte del viaggio non dovrebbe essere difficile se lo fai tenendo conto del tuo stato. Ovviamente non potrai visitare tutto perché è meglio fare un viaggio tranquillo.

La tranquillità inizia già se prepari il viaggio in anticipo. La cosa migliore è cercare tutto a poco a poco prima per non stressarti troppo nella ricerca di cose o nella raccolta dei documenti necessari.

Durante l’organizzazione, tieni in considerazione del possibile  tempo a Londra  nel giorni del tuo viaggio, soprattutto se andrai in periodi più freddi.

Anche il tipo di sistemazione che scegli per il tuo soggiorno è importante. Trova qualcosa di più comodo possibile, con una buona posizione e con un ascensore.

Una volta che sei turista in città, dimentica i tuoi vecchi viaggi con visite dalle 8 di mattina alle 10 di sera. Organizza invece tour a piedi che durino circa 2 ore al giorno, e cerca di non andare oltre questo tempo, camminando senza riposare. Puoi alternare le tue passeggiate, con soste nei caffè e nei ristoranti  e fare tutte le fermate necessarie per il tuo stato. Londra ha molte cose da vedere e molte altre da fare, quindi è impossibile che non trovi qualcosa di fattibile.

Puoi scegliere di andare in giro per i mercati (i mercatini di Natale se vai a Natale) ma cerca di evitare la folla e vai senza fretta.

Puoi anche fare delle passeggiate in uno dei tanti parchi di Londra. In ognuno puoi andare a fare passeggiate e sederti, quindi è una ottima opzione.

Londra per le Donne Incinte: Viaggia e Scopri Londra in Gravidanza

Per non andare di fretta e correre troppo, per evitare lo stress, vai a vedere i monumenti o le attrazioni senza darti orari. Avere un itinerario gratuito renderà tutto molto più comodo. E’ una buona idea anche andare per musei, dato che lì c’è la possibilità  di sederti di tanto in tanto.

La sera o la notte potresti andare a vedere un musical o un’opera al teatro. Ti diverti e stai seduta. Ma cerca sempre di sentirti comoda e tenere a mente come ti senti.  E se durante lo spettacolo hai bisogno di andare al bagno o di allungare le gambe, fallo pure senza temere.

Vedi anche cosa offrono i diversi quartieri nel caso ci siano dei cinema o altri tipi di mostre. Ad esempio, puoi scoprire con una piacevole passeggiata le zone di Shoreditch o di Notting Hill, dove si trova il famoso mercato di Portobello Road.

Un’ultima cosa che ti consiglio di visitare è il negozio di giocattoli Hamleys a Regent Street, il posto ideale per prendere un regalo al tuo bambino.

Londra per le Donne Incinte: Viaggia e Scopri Londra in Gravidanza

Trasporti a Londra in gravidanza

Altre precauzioni importanti da tenere a mente riguardano il trasporto pubblico. Evita le ore di punta perché difficilmente riuscirai a sederti e rischi qualche spintone alla pancia quando aumenterà la folla, specialmente in metro. In questo caso cerca sempre di stare vicino a un finestrino della carrozza e chiedi se possono darti un distintivo Baby on board.

A volte potrebbe essere meglio usare l’autobus. E a proposito… Se non te la senti di camminare ma vorresti vedere le cose più importanti della città allora scegli l’autobus turistico oppure puoi goderti le bellezze di Londra grazie al battello.

Bagni a Londra

Quando sei incinta cambiano alcune priorità. Sicuramente se vai in un posto nuovo ti ritrovi a chiedere più spesso “Dov’è il bagno?” Allora, un consiglio che ci sembra molto utile è dirti dove poter trovare facilmente dei bagni pubblici a Londra. Non ne sono tantissimi al centro, quindi prendi nota:

  • Vicino al London Eye

Al London Eye Ticket Hall, nella County Hall, ci sono bagni gratuiti al piano terra. Ci sono servizi igienici anche presso la Royal Festival Hall a Southbank. Inoltre questa zona è piena di caffè, bar e ristoranti.

  • Westminster   

Nel quartiere di Westminster ci sono vari bagni pubblici. Ce ne sono alcuni davanti all’Abbazia di Westminster ma costano 50 pence per visita. Quelli gratuiti sono nella zona di Parliament Square. A due minuti dal Big Ben c’è il Methodist Central Hall e il Parlamento e se vuoi puoi si può andare lì. I bagni sono nel seminterrato e si può accedere anche con l’ascensore.

  • Trafalgar Square

Nella parte occidentale della piazza, alla base della scala centrale di Trafalgar Square, ci sono i bagni pubblici. Se sei sulla terrazza nord puoi raggiungerli anche con l’ascensore. Sono aperti dalle 8:00 alle 20:00. Se stai visitando l’esposizione della National Gallery puoi ovviamente usare quelli all’interno.

  • Oxford Street e centri commerciali

Di sicuro, se stai facendo shopping  tra i famosi centri commerciali troverai facilmente dei bagni. A Oxford St. tutti grandi magazzini (Selfridges, House of Fraser, Debenhams e John Lewis) hanno i loro bagni pubblici e non è necessario essere clienti. Inoltre, dato che sono presenti su ogni piano non dovresti trovare molta fila. 🙂

ps. Raccontaci come è andata nei commenti. 😉