Il Big Ben, la cartolina di Londra per eccellenza

Post aggiornato su 
big ben londra di immagini
Posizione
Come Ottenere
  • Metropolitana: Stazione di Westminster, tramite le linee District, Circle o Jubilee. Altre stazioni vicine sono St James's Park Tube Station e Embankment Underground Station.
  • Treno: Charing Cross, Victoria Station, Waterloo Station e Blackfriars Station.
  • Autobus: molti autobus fermano vicino a Parliament Square, in Victoria Street, e anche nella parte di Whitehall vicino a Trafalgar Square, sulle linee 3, 8, 11, 12, 16, 24, 38, 52, 53, 73, 82, 87, 88, 88, 148, 159, 211, 436 e 453.
  • Bicicletta: rastrelliere per biciclette pubbliche davanti alla Millbank numero 7. Ci sono anche stazioni di noleggio biciclette a Smith Square.
  • Autobus: Brevi fermate ad Abingdon Street.
Non incluso in London Pass Incluso in Bus Turistico
Acquista i biglietti

Benvenuti al Big Ben. Benvenuti ALLA torre: l’orologio più famoso del mondo e, senza dubbio, una delle immagini più riconoscibili e famose del pianeta. Un edificio che, nonostante il passare degli anni, è rimasto e rimarrà incolume alle intemperie e alle inclemenze della memoria.

Questa torre è il simbolo per eccellenza di Londra, uno dei suoi principali segni di identificazione. Il Big Ben si è guadagnato questo titolo di diritto e non esiste edificio più iconico nel Regno Unito.

In questo articolo ti daremo tutte le informazioni di cui avrai bisogno per sfruttare al massimo la tua visita ad uno dei luoghi più famosi di Londra.

Big Ben: ubicazione, orari, prezzi e mezzi di trasporto

  • Dove si trova?

Il Big Ben, o Clock Tower -suo nome ufficiale- si trova nel cuore di Londra ed è parte del Palazzo di Westminster, ovvero, il Parlamento inglese.

Big Ben su Google Maps

Essendo una delle zone più turistiche della capitale dispone di ottimi collegamenti e, sicuramente, non avrai alcun tipo di problema ad incontrarlo.

  • Trasporti

  1. Metro: la stazione metro più vicina è la Westminster Station, a 2 minuti esatti dal Big Ben. Potrai prendere le linee District, Circle o Jubilee. Nei dintorni potrai trovare anche St James’s Park Tube Station (ad 8 minuti a piedi) e la Embankment Underground Station (a 10 minuti).
  2. Treno: nonostante siano più lontane rispetto alle fermate metro, vi sono diverse stazioni ferroviarie nei dintorni. A 10 minuti troverai Charing Cross, a 18 Victoria Station e Waterloo Station e ad una ventina di minuti Blackfriars Station.Big Ben
  3. Autobus: se preferisci prendere l’autobus sappi che avrai a disposizione un buon numero di linee come la 3, 8, 11, 12, 16, 24, 38, 52, 53, 73, 82, 87, 88, 148, 159, 211, 436 e 453.
  4. A piedi: se ti trovi verso il centro e vuoi raggiungerlo a piedi potrai accedere attraverso i ponti di Westminster e Waterloo (entrambi accessibili con carrozzine) e anche dal ponte pedonale Golden Jubilee, che connette South Bank con Victoria Embankment.
  5. In bicicletta: il parcheggio più vicino per le biciclette pubbliche si trova al numero 7 di Millbank, dietro il Westminster. Potrai parcheggiarla anche a Smith Square e ad Abingdon Green, difronte ai Victoria Tower Gardens.
  6. Pullman: i pullman hanno la possibilità di fermarsi per brevi soste (far scendere e salire i passeggeri) ad Abingdon Street, subito dopo l’ingresso ai Victoria Tower Gardens. Nonostante non dispongano di parcheggi privati vi sono varie aree disponibili con differenti tariffe orarie, distribuite per Westminster
  7. Macchina: come prima cosa devi sapere che muoversi in macchina per il centro di Londra vuol dire trovarsi nel pieno dell’area congestionata, dato la mole di traffico. Inoltre, le zone per parcheggiare sono limitate: potrai usufruire di parcheggi per disabili sulla Great Peter Street, a Smith Square e verso la Methodist Central Hall a Matthew Parker Street. Davanti al Parlamento vi è un parcheggio sotterraneo gestito dalla Q-Park, che dispone di 183 posti che potrai prenotare con anticipo.
  • Orari e prezzi

Sfortunatamente se non risiedi in maniera permanente nel Regno Unito, non 

Big Ben

potrai visitare il Big Ben. Se questo è il caso, dovrai parlare con il rappresentante parlamentare della tua zona o con un qualsiasi membro della Camera dei Lord.

Altro punto da prendere in considerazione è che, a partire dall’anno scorso, il Big Ben è soggetto ad opere di ristrutturazione,che tarderanno approssimativamente 3 anni. Proprio per questo fino al 2020 non sarà possibile effettuare il Big Ben and the Elizabeth Tower Tour, sicuramente tra le gite meno “comode” a cui assistere.

Il Big Ben è un luogo stretto, quindi non è permesso l’accesso a grandi gruppi. E se sei già in ritardo, conta che sono 334 scalini tutti in salita che dopo dovrai scendere, cosicché già solo il viaggio ti prenderà tempo. Se ti è concesso l’ingresso, ti consigliamo di prenotare la visita con circa… sei mesi di anticipo (secondo la pagina ufficiale). E se hai data e ora flessibili, prenotare risulterà più facile.

Gli unici giorni in cui non si effettuano tour sono durante le Bank Holiday, il 24 di Dicembre e il 2 Gennaio. Gli altri giorni potrai scegliere tra uno dei 3 tour (9am, 11am e 2pm). In aggiunta, da Maggio a Settembre si effettua una visita in più, alle 4pm. Durante il tour estivo potrai raggiungere la parte più alta del Big Ben, dove si trova la campana, e scoprire i meccanismi dell’orologio dalla quattro facce più grande del mondo.

Fortunatamente per tutti i residenti del Regno Unito, la visita è completamente gratuita. L’ingresso è vietato ai minori di 11 anni.

Big Ben
Westminster e Big Ben

Cosa fare e vedere durante la visita alla Clock Tower

Contrariamente a ciò che si possa pensare, Big Ben non è che il soprannome della campana dell’orologio della Clock Tower.

Durante il tour guidato potrai conoscere l’interno della torre che, come già detto in precedenza, è costituito da ben 334 scalini. È suddivisa in varie sale, una delle quali contiene opere che rappresentano parte delle prigioni che si trovavano all’interno della torre e nell’ala adiacente al Palazzo.

Big Ben
Meccanismo del Big Ben

In una delle sale a forma di “U” della torre, potrai ammirare una collezione di manufatti; mentre una sala situata al piano superiore funge da magazzino.

Salendo al piano successivo troviamo il ponteggio e il verricello che si utilizzarono per la costruzione della torre. Appena sopra si trova il pendolo dell’orologio e all’apice del campanile potrai contemplare l’orologio e i suoi meccanismi, insieme al campanario dove si trova la campana che segna le ore, il famoso Big Ben.

Come accennato in precedenza, sarà possibile visitare la parte più alta della Clock Tower solamente durante il tour estivo.

Vale la pena visitare il Big Ben?

Essendo l’immagine per eccellenza di Londra, merita di essere visitato anche solo per questo motivo. In aggiunta, in Big Ben vanta di una bellezza architettonica che lo ha reso Patrimonio dell’Umanità.

Nonostante non abbia l’opportunità di visitare il suo interno non dovrai assolutamente lasciare Londra senza prima aver ammirato il suo simbolo per eccellenza.

Un’altra vista fantastica della Clock Tower è quella notturna. I principali edifici della città sono molto ben illuminati e le danno un’aria particolare, più romantica. E puoi cogliere l’occasione per fare un altro giro sul London Eye… ne vale sempre la pena!

Storia e Curiosità

Big Ben
Campana Big Ben

In primo luogo, come già abbiamo detto, il Big Ben non è la torre: è la campana della torre. Comunemente è conosciuto così, pero il nome ufficiale è Clock Tower (Torre dell’Orologio). Non si sa se il nome Big Ben sia dovuto a Benjamin Hall, che ha supervisionato la costruzione della torre, o se sia un omaggio al pugile Benjamin Caunt, soprannominato Big Ben.

Di fatto, attualmente il nome della torre è Elizabeth Tower, in onore della regina Elisabetta II; però, per il resto del mondo, continua a essere il Big Ben.

big-ben-burning-of-parliament
Il quadro di William Turner ‘Burning of Parliament’

La costruzione della torre risale all’anno 1859 (quando è stata terminata) e la sua enorme campana suonò per la prima volta il 31 Maggio dello stesso anno. Il palazzo di Westminster, dov’è situata, subì un incendio nel 1834 e dovette essere ricostruito quasi per intero. Il pittore William Turner immortalò il momento nel quadro “L’incendio del Parlamento”.

Dallo stile gotico vittoriano, il Big Ben è alto 95 metri e poggia su una base di 15 metri; ogni anno la Elizabeth Tower si inclina di qualche millimetro, cosa che desta preoccupazione tra gli abitanti.

Il meccanismo vanta di una tecnica prodigiosa: grazie al movimento constante delle sue lancette e alla sua forma stellata, non vi si accumulano né neve, né acqua. In questa maniera mantiene intatta la sua affidabilità oraria.

Il suono delle campane di mezzanotte viene trasmesso in diretta dalla BBC dal 1923. La prima campana indica l’ora (non come gli altri orologi, in cui la prima indica i minuti mentre l’ultima segnala l’ora).

Nonostante i 10 minuti di ritardo durante il Capodanno del 1962 (in cui i londinesi celebrarono il nuovo anno 10 minuti più tardi), è considerato l’orologio più affidabile del mondo.

L’orologio non ha smesso mai di funzionare, neanche durante le due Guerre Mondiali. In compenso le sue luci venivano spente ogni notte per evitare di essere visibile ai bombardieri nemici.

7 luoghi di interesse nei pressi del Big Ben

  1. Palazzo di Westminster: luogo in cui sorge il Big Ben. Al suo interno si trovano le Camere dei Lord e dei Comuni.
  2. Westminster Abbey: considerato uno degli edifici più belli della capitale britannica, quest’Abbazia è anche la costruzione più antica di Londra.
  3. Horse Guard: insieme di edifici che albergano la Cavalleria Reale. Potrai visitarne l’Household Covalry Museum e non perderti i suoi cambi di guardia!
  4. Buckingham Palace: residenza reale nella quale si trova la Collezione Reale e luogo in cui viene effettuato il cambio di guardia.
  5. St. James’s Park: vicino al Buckingham Palace, è tra i parchi più amati dai londinesi ed il più antico dei parchi reali.
  6. London Eye: la ruota panoramica più alt d’Europa dalla quale poter godere di magnifiche viste dalle sue cabine di cristallo.
  7. SEA Life London Acquario: l’Acquario di Londra, che ospita una delle più grandi collezioni di animali acquatici del mondo.

 

Visitare il Big Ben è un must del viaggio londinese, anche se solo all’esterno. Se vuoi aggiungere qualche informazione non esitare a lasciarci un commento e non dimenticare di mettere ‘Like’ se l’articolo ti è piaciuto o ti è stato utile.

Ti è piaciuto questo articolo?
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  Acepto la política de privacidad