Come Diventare Infermieri in Inghilterra

diventare infermieri in inghilterra

Se sei infermiera o infermiere e vuoi provare a trovare lavoro nel Regno Unito posso dirti che l’Inghilterra è uno dei Paesi in cui c’è più domanda di personale sanitario. In questo articolo ti spiegherò come lavorare come infermieri in Inghilterra.

Gli infermieri italiani hanno un’ottima reputazione in Inghilterra, e se aggiungiamo la mancanza di personale sanitario che segna il Regno Unito, appare chiaro come in UK la domanda di infermieri, e in particolare di infermieri italiani, sia piuttosto alta.

Per scrivere questo articolo, ho chiesto al mio amico Javier, che lavora con altri infermieri in Inghilterra, come abbia fatto ad approdare nella terra del tea & biscuits. Di seguito trovi i passi fondamentlli per diventare infermieri in Inghilterra.

6 Passi Essenziali per Diventare Infermieri in Inghilterra:

1- Registrati presso l’NMC

Il National and Midwifery Council (NMC) è l’albo professionale di Infermieristica e Ostetricia del Regno Unito. L’appartenenza a questo ente pubblico è indispnsabile per operare come inferieri in Inghilterra. Ti consiglio, prima di iniziare a inviare curriculum a destra e a manca, di registrarti come infermieri in Inghilterra o almeno di avviare il processo di registrazione.

Per iscriveri all’NMC devi richiedere l’Application Form. Per fre ciò, devi accedere alla pagina web dell’NMC  e compilare questo modulo online che, una volta compilato e inviato, ti permette di avviare il processo di registrazione. Non ti resta che aspettare una decina di giorni e riceverai a casa tutti i documenti che devi compilare per registrarti come infermiere e l’elenco dei titoli che devi allegare.

Devi compilare completamente il modulo di richiesta dell’NMC e seguire le istruzioni alla lettera. Se è la prima volta che lo fai e hai dei dubbi, puoi trovare su internet molte pagine di infermeri in Inghilterra che potranno esserti utili e ti spiegheranno nel dettaglio come compilare le sezioni più ostiche.

Ad esempio, c’è una parte che deve essere compilata dal tuo medico generico e un’altra che spetta alla scula per infermieri, e il tutt deve essere corredato dei rispettivi timbri e delle rispettive firme.

Insieme a questo documento è necessario allegare:

  • Fotocopia certificata di un documento d’identità/passaporto
  • Fotocopia certificata del certificato di laurea in Scienze Infermieristiche e la traduzione giurata in inglese
  • Certificado originale di antecedenti penali e traduzione giurata in inglese
  • Certificato di nascita (versione multilingue).
  • Una lettera di raccomandazione

Mi sembre importante chiarire che cosa si intende per “traduzione giurata“. Significa che la traduzione deve essere eseguita da uno degli interpreti giurati del Ministero degli Affari Esteri (per contattarli, cerca “traduttori giurati certificati” su Google). Ricorda che hai bisogno della traduzione giurata solo per il certificato di laurea e per quello di antecedenti penali.

Per quanto riguarda le copie certificate, esistono modi gratuiti di ottenere i documenti autenticati senza passare da un notaio:

-La certificazione del tuo passaporto può farla gratuitamente la Polizia di Stato.

-La certificazione della tua laurea in Scienze Infermieristiche può essere richiesta gratuitamente alla Federazione Nazionale Collegi Infermieri.

Una volta che hai tutti i documenti che l’NMC ti ha richiesto nel modulo che ti ha inviato a casa (ricorda che quanto ho scritto sopra è un’indicazione generale, i documenti necessari potrebbero variare a seconda delle richieste dell’NMC), devi effettuare un pagamento online di 110 setrline all’NMC, allegare la prova del pagamento agli altri documenti e inviare il tutto all’indirizzo di posta elettronica che ti verrà fornito. In 4 settimane dovrebbero approvare la tua richiesta di inscrizione.

Passato questo lasso di tempo, riceverai un’atra lettera in cui devi accertare che tutte le informazioni della tua iscrizione siano corrette e reinviare la dichiarazione firmata. In questa fase devi anche pagare la quata annuale dellNMC (circa 100 sterline).

Fatto questo, dovrai aspettare ancora una decina di giorni per ricevere a casa il codice pin. Questo è il numero magico che permette di lavorare come infermieri in Inghilterra.

Tieni presente che il rocesso di registrazione può durare dai 2 ai 4 mesi dalla compilazione del modulo online alla ricezione del pin. Approfitta di questo tempo per tenerti attivo, rivedere il tuo inglese, fare esercizi e aggiornare il tuo curriculum.

2. Prepara un buon curriculum in inglese

È molto importante che il tuo curriculum da infermiere sia corretto e senza errori grammaticali o di ortografia, perciò controllalo bene. Se puoi chiedi a un madrelingua o a qualcuno che abbia un buon vocabolario tecnico di rivederlo. Non dimenticare di specificare bene cosa facevi nei tuoi lavori precedenti in campo infermieristico.

È inoltre importante conoscere le differenze tra un CV in italiano e uno in inglese. Ad esempio, quando compili il tuo curriculum inglese non c’è bisogno di mettere una foto formato ID come si fa in Italia.

Un altro dettaglio che spesso ignoriamo quando realizziamo il CV è quello di inserire le competenze o le abilità che abbiamo potuto acquisire tramite altre attività non relazionate all’infermieristica.

Ad esempio, se da bambino hai giocato a basket, puoi inserire questa attività nella sezione Social Activities, spiegando che grazie a questo sport hai imparato a lavorare in squadra, hai sviluppato una buona capacità di recupero, una certa costanza… tutte abilità trasversali che ti serviranno per la carriera infermieristica che hai scelto di intraprendere.

Credimi, gli intervistatori che leggeranno il tuo curriculum lo apprezzeranno!

Infine, non dimenticare di specificare a che punto ti trovi del processo di elaborazione del NMC, se disponi già di un PIN o se il procedimento è ancora in corso.

Potrebbe esserti utile anche sapere come ottenere una lettera di raccomandazione per lavorare come infermieri in Inghilterra.

3. Dacci dentro con l’inglese

Una delle domande più frequenti è se gli ospedali forniscono corsi di inglese, dei traduttori o se si può lavorare come infermieri in Inghilterra con un livello medio di inglese. La risposta a tutte queste domande è no: devi avere un livello di inglese più che accettabile per lavorare in un ospedale britannico. Fai in modo di capire tutto, di farti comprendere in tutto quello che dici e di scrivere senza commettere errori.

È possibile l’infermiere debba scrivere lettere di qualsiasi tipo per il medico responsabile dei pazienti, per un altro infermiere, per i servizi di cura palliativi. Lettere ufficiali che devono essere corrette. Inoltre, una delle attività quotidiane di un infermiere di piano è quella i rispondere al telefono a persone con accenti molto diverso, ai parenti dei pazienti, agli amici… Insomma, con un inglese di base non si può diventare infermieri in Inghilterra.

Se hai bisogno di imarare un po’ di linguaggio tecnico, ci sono alcuni libri che posson aiutarti. Un ottimo libro non solo per imparare il lessico tecnico ma anche per cnoscere in che modo vengono eseguite le procedure mediche nel National Healt System of England  è il Royal Marsden Manual.

E’ un libro molto utile anche se il tuo livello d’inglese è alto. Comunque può servirti qualsiasi libro infermieristico specifico della tua branca o qualsiasi articolo di riviste specializzate. Ti consiglio inoltre di guardare video o documentari (preferibilmente della BBC) di argomento medico, in  modo da fare tuo il vocabolario inglese specifico delle relazioni in campo medico (Would you like a cup of tea?).

4. Comincia a cercare posti di lavoro

Puoi scegliere se lavorare nel pubblico o nel privato. Ci sono alcune differenze: in primo luogo, nel privato si viene pagati meglio, molto meglio. In secondo luogo, entrare a lavorare in un istituttìo privato è apparenemente più facile se

One thought on “Come Diventare Infermieri in Inghilterra

  1. ciao peppinello!

    certo è una decisione difficile, da ponderare bene, e non posso certo dirti io cosa fare… ma se vuoi un consiglio: se sei veramente determinato non lasciarti inibire dalle preoccupazioni, spesso sono dettate dalla pigrizia e dalla “sicurezza” della routine quotidiana che si ha paura di abbandonare…

    detto questo, ti auguro buona fortuna nella tua scelta 😉

Comments are closed.