Come Imparare l’Inglese vivendo nel Regno Unito

imparare-inglese-londra

Partiamo dal presupposto che hai fatto uno dei passi più importanti nel percorso dell’apprendimento di una lingua straniera: sei andato a vivere proprio nel paese in cui quella lingua viene parlata. Nel tuo caso si tratta dell’inglese e, ti assicuro, non c’è modo migliore per impararlo!

Tuttavia se il tuo livello è ancora piuttosto basso, sarà necessario un po’ di sforzo prima di riuscire ad entrare nel mondo del lavoro e simili, perché dovrai comunque avere le competenze linguistiche minime necessarie.

Tenuto questo di conto e supponendo che tu stia già vivendo nel Regno Unito, in questo post troverai alcuni tra i metodi per migliorare la padronanza dell’inglese mentre ti trovi in UK.

Immergiti nella cultura


Tanto semplice quanto fondamentale: immergerti più che puoi nella cultura britannica. Letteratura, cinema, televisione, musica. Fai un’indigestione di film in lingua originale, inizialmente puoi usufruire dei sottotitoli in italiano, poi in inglese ma vedrai che in breve tempo potrai farne a meno.

Approfitta al massimo del tuo soggiorno per trovare tutto ciò che ti indicheremo di seguito in versione originale e vedrai: avrai davanti così tante opzioni che sarà difficile scegliere da dove iniziare!

1. Libri

Leggere libri in inglese può aiutarti moltissimo con tuLeggere in inglesetto ciò che abbia a che fare con grammatica e vocabolario. Questo metodo è validissimo qualsiasi sia il tuo livello di inglese, infatti puoi adattare le letture alle tue competenze, cercando di migliorarti costantemente. Da questo sito puoi iniziare subito a scaricare alcuni libri per metterti alla prova!

Leggere ad alta voce è un ottimo metodo per capire quali sono i suoni e le parole che ti rimangono più difficili da pronunciare. Specialmente registrandoti, potrai rendertene conto immediatamente e correggerti. Ti consiglio inoltre di leggere pubblicazioni su diversi temi, è il miglior modo per avere un vocabolario ampio e diversificato. Il genere che più ti aiuterà nel ritmo invece è la poesia.

Quando ci avrai preso la mano potrai iniziare a frequentare le numerose biblioteche che si trovano nel Regno Unito, così risparmierai e non accumulerai troppi libri in casa!

2. Musica

Ascoltare canzoni in inglese ti aiuterà soprattutto a memorizzare frasi, espressioni e parole. Grazie al ritmo e alla melodia le imparerai senza problemi e ti rimarranno impresse in mente per sempre, pronte ad essere utilizzate nel momento più adatto.

Scommetto che ci sono tantissime canzoni in inglese che ti piacciono: inizia a cercare i testi su internet e ad analizzarne lessico, struttura delle frasi, grammatica ecc..
E che ne dici del rap? Per gli utenti di livello più avanzato si tratta di una sfida interessante.

Sfrutta al massimo il tuo soggiorno nel Regno Unito per ascoltare la radio locale. Così facendo non solo migliorerai il tuo inglese, ma potrai anche immergerti nella cultura musicale del posto, scoprire cosa piace alla gente. La radio è un potente strumento culturale.

3. Serie televisive, film e TV

Grazie a serie tv e film in versione originale, invece, non solo potrai goderti il cinema un po’ di più scoprendo come recitano davvero gli attori nella loro lingua, ma inizierai anche a distinguere e riconoscere accenti, inflessioni, o ancora espressioni gergali e modi di dire che ti serviranno senz’altro. Anche la tua pronuncia migliorerà velocemente.

Considerando inoltre il fatto che davvero in pochi britannici parlano un inglese standard, i differenti accenti e dialetti presenti nei film e serie tv ti aiuteranno a familiarizzare con le differenze.

Anche i programmi TV non sono da sottovalutare. Non dovrai considerare la TV solo come uno strumento che ti insegna parlare in maniera colloquiale, ma anche come un aiuto fondamentale per capire i modi di agire e di pensare della gente del posto in cui ti trovi. Tieni in conto che per guardarla dovrai pagare un canone televisivo, ma se lo fai con questo fine (e per intrattenerti) ne varrà sicuramente la pena.

4. Cerca di integrarti nella vita di tutti i giorni

Tanto per iniziare, potresti pensare di andare a vivere con una famiglia inglese. È una decisione che migliaia di studenti e au-pairs prendono ogni anno. Un’altra opzione è quella di condividere un appartamento con persone della tua età (britannici, please!!!), oppure se se sei uno studente puoi richiedere l’accesso a una residenza universitaria. Sono tutti metodi per obbligarsi a parlare inglese e per entrare in contatto con i costumi del luogo.

5. Apriti alla vita sociale

Cerca di partecipare attivamente alle attività sociali che la vita nel nuovo paese ti offre, per quanto possano sembrarti tonte o superflue. Visita i luoghi della tua città, sia turistici che non. Se puoi effettuare visite o tour e ricevere informazioni in inglese, tanto meglio! Se stai vivendo nella capitale ci sono mille cose da vedere a Londra e altre tante da fare. Annoiarsi sarà impossibile!

Fai la spesa, vai a fare shopping, esci a bere qualcosa o a cena fuori: qualsiasi attività quotidiana ti aiuterà a imparare l’inglese in poco tempo, o a migliorarlo.

Cambia la lingua del tuo telefono e dei social networks impostandoli in inglese e parla spesso con i tuoi nuovi amici, sia con chiamate che messaggi. Ci sono numerosi modi per comunicare risparmiando, hai mai considerato per esempio di farti una SIM con GiffGaff?

Vocabolario e Grammatica di giorno in giorno (tutti i giorni)


So che può sembrare noioso, ma grammatica e vocabolario dovranno diventare il tuo pane quotidiano. Un modo facile di memorizzare il lessico di tutti i giorni è quello di attaccare dei post-it sugli oggetti di casa tua. Potrai farne anche altri con le regole grammaticali e riempire le pareti.

Un altro utile esercizio consiste nell’impegnarti ad imparare X frasi, espressioni ecc. per giorno o per settimana. Devi scegliere espressioni utili, di quelle che si usano in modo ricorrente. Altro punto su cui dovrai lavorare duramente sono i false friends, prhasal verbs e la pronuncia, che spesso sottovalutiamo.

Conversare con nativi inglesiUn ultimo modo di perfezionarti è andare ad incontri organizzati a apposta con questo proposito. Non studierai ma avrai la preziosa opportunità di conversare con nativi di lingua inglese. La logica che vige in questi interscambi, chiamati anche tandem, è quella appunto dello scambio linguistico: tu imparerai o migliorerai il tuo inglese e loro, nel tuo caso, l’italiano.

Infine, impara a parafrasare, riformulare e usare sinonimi. Se continuerai a dire le stesse cose usando sempre le stesse parole il salto di qualità non arriverà. Questo ti obbligherà ad ampliare il tuo vocabolario e la tua grammatica.

Ti lascio il link al nostro articolo su come imparare l’inglese per conto tuo, in modo autonomo, così potrai iniziare a lavorarci su nella tranquillità di casa tua.

Leggi i giornali


Bene, adesso sei pronto per il livello successivo! La stampa è un ottimo modo per perfezionare la lingua, se possiedi un livello di inglese abbastanza elevato. Le notizie sono destinate ad un pubblico anglofono per questo, soprattutto all’inizio, non sarà molto semplice e il livello di inglese necessario per comprendere quanto scritto in molti periodici è molto alto.

Leggere giornali in ingleseSe possiedi questi requisiti leggere i giornali è utile oltre che per la lingua anche per avere una comprensione globale del Regno Unito, della città in cui vivi e del mondo in generale dal punto di vista inglese. Anche se lo sforzo è notevole, la corretta comprensione di quanto scritto in un quotidiano ti assicura un ottimo livello grammaticale. Dedicarti alla stampa specializzata, seppur più difficile da capire, ti permetterà di rafforzare e ampliare il lessico specializzato relativo al tuo ambito accademico o lavorativo.

Radio e televisione sono l’ultimo passo. Comprendere un programma radiofonico senza problemi significa che hai già acquisito un buon livello di inglese (e non aspettarti i listening che facevi a scuola.. non hanno niente a che vedere, you have been warned!) 😉

Questo, insieme ai precedenti consigli, farà sì che tu possa vedere risultati grandiosi in poco tempo. Prendi l’abitudine di comprare nei chioschi giornali e riviste e, soprattutto, compra pubblicazioni specializzate nei temi che ti piacciono (moda, sport, turismo, musica, storia…) così imparerai senza annoiarti nemmeno un secondo!

3. Via la timidezza!


Nessuno può insegnare l’inglese meglio di un inglese. E per ‘inglese’ intendiamo «qualsiasi persona per cui l’inglese è la lingua madre».

Sono molte le persone che si vergognano a parlare una lingua nuova, perché si sentono goffe e temono che gli altri possano ridere di loro. Sbagliato! Basta pensare ai numerosi turisti che arrivano in Italia e ci chiedono qualche indicazione per strada, magari snocciolando in modo impacciato qualche parola in un italiano buffo ed estremamente cantato. Che fai, ridi o li aiuti? Li aiuti! Ecco, questa volta invece il “turista impacciato” sei tu!

Riuscire a parlare senza la paura di sbagliare è fondamentale. Se sbagli sarai corretto e magari chi hai davanti ti ringrazierà per lo sforzo che fai per parlare la sua lingua.

Parlare in un’altra lingua contribuirà a migliorare la tua autostima e ti insegnerà, volontariamente o involontariamente, a renderti conto di quanto sia complessa la struttura del linguaggio.

Parla inglese con tutti, anche con coloro che conoscono l’italiano. Non accontentarti e rispondi che preferisci conversare in inglese per migliorarti. Magari potete scendere a compromessi: loro parlano in italiano e tu inglese, loro correggono te e tu correggi loro. Ci guadagnate entrambi!

Il prossimo suggerimento è una conseguenza diretta di quanto detto:

4. Evita l’italiano in qualunque modo possibile


Intendiamoci: questo non significa che dovrai smettere definitivamente di parlare la tua lingua. Ma cerca di farlo il meno possibile.

Vai al bar, goditi le feste, mescolati con la gente, ma parla sempre in inglese. Anche con i tuoi amici italiani. Tra ciò che imparerai per strada e quello che potrete insegnarvi tra di voi imparerai il doppio. E ricorda: essere circondato da tante persone ti farà apprendere ancora più in fretta!

Proprio bar e pub, appunto, sono luoghi ideali per imparare. Ordinare una birra e trovarsi un inglese con cui parlare è il modo più semplice e divertente per progredire nella lingua in poco tempo. Apprenderai le espressioni, i modi di dire, le pronunce, amplierai il vocabolario… il tutto nello scenario 100% britannico e spensierato di un pub!

Perfeziona l’inglese Viaggiando


Anche se l’inglese adesso ti sembra semplice, si tratta di una lingua ricca di accenti ed espressioni diverse. Viaggiare nel Regno Unito ti aiuterà a conoscere altri modi di parlarlo. Ti accorgerai presto, per esempio, che il modo di parlare di un gallese è molto diverso da quello di uno scozzese.

La scoperta della Gran Bretagna ti arricchirà nel profondo con tutto ciò che offre, dalla bellezza dei paesaggi alla meravigliosa varietà linguistica.

Sarà una soddisfazione imparare a capire parlanti di diversa provenienza. Se hai imparato l’inglese a Londra, non ti sarà facile comprendere il parlato di una persona scozzese, con il suo particolare accento. Immaginati un inglese che impara l’italiano a Milano e poi arriva a Catania: non capirà un terzo di quanto gli viene detto.


Questi sono solo alcuni dei consigli che possiamo darti per imparare l’inglese vivendo nel Regno Unito senza andare a lezione. Se ne hai qualcuno in più da suggerire scrivicelo nei commenti 🙂 🙂