Guida per Preparare il BEC (Business English Certificate)

Post aggiornato su 

Tra i tanti certificati di inglese esistenti è possibile che abbiate sentito parlare del BEC (Business English Certificate) e molto probabilmente nel sentirlo nominare vi siete chiesti quanto possa essere utile e in che modo si ottiene.

Questo articolo vuole essere un manuale volto ad aiutarvi a chiarire ogni dubbio sul Business English Certificate e, in aggiunta, darvi dei consigli per superarlo se fate parte di coloro che vorrebbero ottenerlo. Questa guida si focalizza sul metodo di studio autodidatta attraverso l’apprendimento e le esercitazioni con materiali che vi proporrò. Si tratta di un metodo alternativo che non ricorre a corsi e insegnanti e che spero si possa adattare alle vostre esigenze e al vostro portafoglio. Fatta questa premessa, andiamo a vedere meglio i dettagli.

BEC: Considerazioni Generali sull’Esame che Dovete Sapere

Il BEC (Business English Certificate) è un certificato rilasciato dall’Università di Cambridge per dimostrare il nostro dominio dell’inglese nel mondo commerciale. Consta di tre livelli:

  • BEC Preliminary: Questa prova equivale al B1.
  • BEC Vantage: Questa prova equivale al B2.
  • BEC Higher: Questa prova equivale al C1.

I tre esami si dividono in quattro aree che valutano le nostre abilità linguistiche: Reading, Listening, Speaking e Writing. Le domande di queste quattro prove si focalizzano su situazioni quotidiane che riguardano il mondo commerciale e servono a testare la familiarità degli esaminati per quanto riguarda le strutture linguistiche di questo contesto.

Questi punteggi sono valutati e riconosciuti da un gran numero di imprese internazionali e si presentano come un requisito quasi imprescindibile per chi desidera intraprendere una carriera nel mondo commerciale. Gli esami BEC Vantage e BEC Higher sono quelli che danno più punteggio.

Scopri come puoi Iscriverti all’Esame del Business English Certificate

Come previsto, su Cambridgeenglish.org potete trovare i centri in cui potrete immatricolarvi. Qui di seguito i passi da seguire.

      • Cliccate sulla sezione Exam e una volta qui, su uno dei tre titoli che volete conseguire.

     

      • Navigando sul sito del Business English Certificate corrispondente, dovete scrollare la pagina finché non trovate una parte a grandi lettere dove leggerete “Find your local centre to book your exam”. Lateralmente potrete vedere la casella (Book an exam) che dovrete selezionare. Scegliete questa opzione.

     

    • In questa sezione dovrete solo selezionare il vostro paese e l’esame che vi apparirà affinché appaia una lista con tutti i centri disponibili in cui sostenere l’esame. Trovate la sede che vi interessa. In questo modo potete avere accesso alle informazioni di contatto e potete conoscere i prezzi, le date e le modalità di iscrizione.

Ogni centro decide i suoi prezzi, le date di registrazione e di sostenimento degli esami. I prezzi si aggirano sui 120 euro per il BEC Preliminary, 197 euro per il BEC Vantage e 220 euro per il BEC Higher.

Libri suggeriti per prepararsi al Business English Certificate

Basandomi sulla guida di studio, vi consiglio una selezione di libri grazie ai quali potrete stabilire un programma di preparazione. Potete utilizzare i temi del libro di apprendimento (che sarebbe il Business Bechmark) per organizzare il vostro tempo mentre gli altri libri vi occorreranno per rinforzare il vocabolario e la grammatica.

1. Business Benchmark

Business English Certificate

51mJrWTWIfL._SX394_BO1,204,203,200_

51c12qcLO+L._SX395_BO1,204,203,200_

Questo libro edito della Cambridge University Press rappresenta una delle principali fonti per prendere confidenza con lo studio dell’inglese per avere padronanza nell’affrontare l’esame. Dispone di edizioni utili a preparare non solo i diversi livelli del BEC ma anche del BULATS.

Una volta raggiunto il livello che vi interessa, potete testarlo attraverso 24 lezioni grazie alle quali potete ripassare il vocabolario, la grammatica, la comprensione e la pratica della lingua. Si tratta di lezioni da apprendere attraverso esercizi che aiutano lo studente a conoscere il contesto delle aree tematiche che vanno dal rapporto con la clientela alle nuove tecnologie. Queste edizioni includono test con cui potrete testare la vostra preparazione e consigli che vi aiuteranno a sostenere l’esame.

Lo Student’s Book solitamente possie più attività. Sfortunatamente, uno dei maggiori inconvenienti è che le edizioni che includono il CD audio rhanno un prezzo più alto, ma sono piuttosto utili per praticare il listening e lo speaking.

 2. BUSINESS VOCABULARY IN USE

41DUW3YOf4L._SX369_BO1,204,203,200_La somma di questi due libri apporta un ulteriore rinforzo utile all’apprendimento grazie al Bechmark. Il suo ambito di specializzazione è la grammatica e il vocabolario e permette di mettere a punto le lezioni apprese e di migliorare il vostro livello di comprensione in questo ambito. Come è normale, entrambi permettono di svolgere esercizi come presentazioni orali e scritte, negoziati e altre circostanze che vi aiuteranno ad approfondire ciò che avete studiato. Entrambi contengono CD audio che aiutano a colmare l’assenza del  Business Bechmark in caso non vogliate comprare l’edizione con CD. Tuttavia, sono cosciente del fatto che questa non sia l’opzione ideale per molti e per questo, illustrerò una guida utile a chi decide di lavorare all’estero e anche a chi invece, non può.

a) STUDIO: I temi del Business Bechmark rappresentano una buona forma di dividere il tempo una volta che conosciamo la data nella quale desideriamo sostenere l’esame. Detto questo, possiamo stabilire lo studio di un certo numero di temi per settimana abbinati ai relativi esercizi. Uno studio in cui avrebbe una parte di attenzione anche l’utilizzo del Business Vocabulary in use e del Grammar for Business per completare gli argomenti studiati.  Un itinerario di studio al quale si accompagnerà la realizzazione di esami di prova una volta trascorso abbastanza tempo. Fate i test a matita o procuratevi varie copie degli stessi test per poterli rifare. L’importante è non agitarvi se non li azzeccate. Se vi trovate in un momento no, prendetevi una pausa e riprendete in seguito cercando di capire quali siano le vostre difficoltà.

b) TEMPO LIBERO: Sono tra coloro che pensano che il tempo libero, se ben utilizzato, possa essere utile per rinforzare quanto appreso durante lo studio. Con questo non dico che dovrete studiare anche nei momenti di relax ma che potete trovare altri metodi di intrattenimento in inglese che possano rinforzare quanto state apprendendo.

Reading per il BEC

Se veramente siete interessati al mondo commerciale, è preferibile che cerchiate libri in inglese su questa tematica. Una delle recenti uscite in questo ambito è The Big Short di Michael Lewis, che parla dello scoppio della crisi immobiliare del 2000. Questo tipo di letture possono risultare difficili ma lo studio del vocabolario e della grammatica che farete, sarà molto gratificante nel momento in cui inizierete a capire questo tipo di libri. Potete creare delle liste con quelle parole che conoscete per cercarle nei vostri libri; però non sforzatevi nel farlo. Ciò che importa è mantenere questo come un hobby senza forzarsi.

Speaking per il BEC

La miglior tattica per praticare lo speaking sarebbe cercare un contatto attraverso siti come Verbling o Itaki, che facilitino l’incontro tra interlocutori di varie lingue per poter chiacchierare o conversare via Skype. Un esercizio che potrebbe essere interessante e divertente sarebbe la creazione di un prodotto immaginario e la realizzazione di uno speech (preferibilmente improvvisato) rivolto ad un amico per convincerlo dei vantaggi nell’acquisto.

Listening nel BEC

Guardare film sul mondo commerciale e della finanza risulta uno dei migliori metodi per migliorare la vostra capacità di ascolto. Opere come Wall Street, The Wolf of Wall Street, the Boiler, raccontano storie che potrete sfruttare per avere maggiore comprensione di ciò che state studiando. Vi consiglierei di utilizzare i sottotitoli in inglese la prima volta che vedete questi film e di annotarvi le parole sconosciute per cercarle in seguito. Così facendo potrete apprendere con più facilità la fonetica e la grammatica.

Writing nel BEC

Una buona pratica potrebbe essere la creazione di schede-prodotto contenenti dettagli su elementi come: provenienza, vantaggi, uso, difetti, obiettivo pubblico e strategia di mercato per la vendita. Potete anche imbastire conversazioni fittizie in situazioni cliente e venditore, responsabile ed impiegato e scriverle.

Punteggio nel (Business English Certificate) BEC

Tra i cambiamenti realizzati da Cambridge per il prossimo anno, i quattro settori del BEC sono valutati in base alla Cambridge English Scale. Questa scala di punteggi impone una tabella divisa per ogni singola abilità nel raggiungimento dei vari livelli. Ogni esame permette di raggiungere il livello corrispondente e in base a questi risultati potete raggiungere il grado A, B o C. Qua sotto potete vedere una tabella con il grado di questi punteggi e le relative qualifiche nel BEC Preliminary, BEC Vantage, BEC Higher.

Risultato

BEC Preliminary

Qualifica
120-139 Level A2
140-152 Pass at Grade C
153-159 Pass at Grade B
160-170 Pass at Grade A
Risultato

BEC Vantage

Qualifica
140-159 Level B1
160-172 Pass at Grade C
173-179 Pass at Grade B
180-190 Pass at Grade A
Risultato

BEC Higher

Qualifica
160-179 Level B2
180-192 Pass at Grade C
193-199 Pass at Grade B
200-210 Pass at Grade A

Una volta terminato, dovrete solo aspettare qualche settimana per ricevere il vostro certificato. BEC examen certificado

Spero che tutto questo possa esservi utile nel momento in cui deciderete di sostenere il BEC (Business English Certificate) e qualsiasi livello vogliate conseguire. Se volete condividere la vostra esperienza, non dimenticate di lasciare un commento.

Grazie e buona fortuna.

Per qualsiasi dubbio, lasciate un commento 🙂

Ti è piaciuto questo articolo?
Commenti