Scozia: Guida per Vivere e Lavorare o Studiare nelle Città della Scozia

 

Quando qualcuno decide di venire a vivere nel Regno Unito, di solito considera solamente l’Inghilterra. probabilmente perché le sue città sono più conosciute. Nonostante questo, non possiamo dimenticarci di altri bei posti di questo paese come la Scozia.

Se qualche volta vi è balenato in testa di vivere nel nord della Gran Bretagna vi può interessare conoscere tutti gli aspetti che caratterizzano la Scozia e che possono essere importanti per il vostro soggiorno qui giorno dopo giorno.

In questo articolo daremo tutte le informazioni necessarie per aiutare chi ha intenzione di cambiare residenza, anche se a tempo determinato, e stabilirsi in Scozia.

Scozia: Le informazioni Generali che Dovete Conoscere Sulle sue Città

La Scozia è il paese che è situato più a nord nell’isola della Gran Bretagna, e occupa un terzo della stessa. Lo compongono ben 790 isole.

Il paese inizia a circa 530 chilometri a nord di Londra e confina a sud con l’Inghilterra. Questo è l‘unico suo confine in quanto a nord e a ovest è circondato dall’Oceano Atlantico, a est dal mare del Nord e a sud-est dal Canale del Nord e dal mar d’Irlanda.

Vedi posizione su Google Maps

La Scozia conta più di 5 milioni e mezzo di abitanti che discendono da diverse etnie o gruppi razziali come i i Celti, gli Scandinavi e i Pitti. Vi sono anche Romani ma in minima parte.

Nonostante la sua capitale sia Edimburgo, la città più popolata è Glasgow, abitata da quasi la metà della popolazione, circa il 40% di essa.

Una larga parte di abitanti di Edimburgo è composta da studenti, sebbene sia Glasgow il principale centro universitario.

La zona centrale della Scozia è quella in cui sorgono la maggior parte di paesi e città principali e le Highlands, al nord, sono scarsamente popolate.

Di tutte le isole di cui è composta, circa 100 sono abitate. La zona più a sud è prevalentemente rurale e dedita all’agricoltura.

La popolazione straniera più significativa la si trova a Glasgow, Edimburgo e Dundee. Si tratta di comunità asiatiche che emigrarono dopo la II Guerra Mondiale. Per il resto, ci sono molte persone provenienti dall’Europa Centrale e Orientale.

Città e regioni della Scozia

La Scozia è divisa in 15 regioni in cui ci sono diverse città e queste regioni sono distinguibili in base a varie caratteristiche.

Tra le città e le isole, 22 sono quelle maggiormente in evidenza, ma sono moltissime quelle importanti: Edimburgo, Glasgow, Aberdeen, l’Isola di Aran, Aviemore, Dumfries, Dundee, Fort William, Glencoe, Inverness, l’Isola Islay, l’Isola di Jura, Kirkwall, Lerwick, l’Isola Mull, Oban, Peebles, Perth, Pitlochry, l’Isola di Skye, St Andrews y Stirling.

Escocia, ciudad en el extranjero
Aberdeen

1. Regione della città e della contea di Aberdeen: Questa regione si trova a nord est della Scozia, tra colline e montagne ad ovest, scogliere e spiagge ad est. Questa zona è conosciuta per i castelli e i percorsi naturalistici.

Aberdeen è la città principale ed è conosciuta come la “città del granito, visti i suoi edifici costruiti in questo materiale ed è moderna e vivace.

2. Argyll and The Isles: Situata nella Scozia dell’est, questa regione è composta  da 23 isole non abitate ed è famosa per i suoi paesaggi paradisiaci e per le sue spiagge tranquille. Inoltre, è celebre per i frutti di mare e il whisky.

3. Ayrshire e Arran: Si trova nella costa occidentale della Scozia e ospita piccole città di campagna, isole e molte spiagge di sabbia. Questa zona è conosciuta per la gastronomia, l’escursionismo e per essere il luogo di nascita del poeta Robert Burns, il bardo nazionale.

Ofertas de trabajo en el país de Escocia
Río Nith (Dumfries)

4. Dumfries e Galloway: Zona al sud-est della Scozia caratterizzata da coste rocciose e arenarie, foreste rigogliose e colline. Si tratta di un vero rifugio per la fauna selvatiche e ha ispirato molti scrittori e artisti.

Conosciuta per essere una meta ideale per il ciclismo di montagna, per essere il luogo di nascita di Robert Burns e per essere il paradiso perfetto per ammirare le stelle.

5. Dundee e Angus: Ad est, è dove si trova la prima Città del Design dell’UNESCO del paese. Viene allevata la razza bovina di Aberdeen Angus ed è famosa per gli smokies (pesce affumicato) e per Peter Pan.

6. Edimburgo e il LothianEdimburgo è la capitale scozzese e il Lothian è un paesaggio caratterizzato da campagna e costa. Tutto ciò che si può desiderare racchiuso in un solo luogo. Si trova al centro del paese.

Questa zona è conosciuta per il castello di Edimburgo, per il ponte Forth Bridges e per la cappella di Rosslyn.

7. Gran Glasgow e Valle de Clyde: In questa regione si trova la seconda città della Scozia, un luogo altamente cosmopolita. Visto il suo ambiente naturalistico si possono fare molte escursioni con la famiglia e scoprire la storia.

Questa zona è conosciuta per Charles Rennie Mackintosh, per i suoi parchi e giardini e per essere parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Si trova nella parte centrale del paese.

8. Loch Lomond, Trossachs, Stirling e la Valle di Forth: Questa regione attraversa il centro della Scozia tra est ad ovest e per questo ha molti tratti distintivi. Potrete ammirare campagna, costa, montagne e città. Potrete visitare un Parco Nazionale, i castelli, le famose sculture giganti che ritraggono delle teste di cavallo (Kelpies) e il lago Lomond. Qua si trova pure un ascensore funzionale per barche, capolavoro d’ingegneria.

9. Orcadas: Si trova all’estremo nord del paese ed è un arcipelago con circa 70 isole. Qui potrai aver a che fare con la storia, le spiagge, la fauna e anche la sua cultura si sta sviluppando sempre di più.

Questa zona è conosciuta per la gastronomia e per essere Patrimonio Mondiale. Inoltre, è il miglior luogo del Regno Unito per ammirare l’Aurora Boreale.

Pasaporte para ir a Escocia, Reino Unido
Vatersay, Le Ebridi

10. Le isole Ebridi: Queste isole si trovano nella parte nord-est del paese. La costa e la campagna sono praticamente vergini e hanno una storia molto particolare.

Sono conosciute per le loro spiagge, i menhir e il materiale tessile Harris Tweed.

11. Perthshire: Potrete incontrare valli, boschi, fiumi… Viene ricordata come “la terra dei grandi alberi” e qua, potete scalare e provare sport acquatici. Qui si trova pure “La Pietra del Destino, un blocco di pietra arenaria utilizzato per le incoronazioni di re scozzesi nel Medioevo.

12. Le Highlands: Al nord della Scozia potete trovare un perfetto mix di cultura, storia,  natura e paesaggi. Senza dimenticare la gastronomia.

Molto conosciute per il Lago di Loch Ness (sì, quello del mostro di Loch Ness), i delfini e il viadotto di Glenfinnan, dove passa la ferrovia. Inoltre, sono molto conosciute per essere l’ambientazione del Hogwarts Express di Harry Potter.

Turismo en Escocia
Lago Loch Ness

13. Regno di Fife: Qui troverete piccoli paesi rustici, coste vergini e città incantate. Il luogo più importante è St. Andrews ma qualsiasi viaggiatore incontrerà pane per i suoi denti. Questa zona è famosa per la gastronomia, la storia e il golf.

14. Isola Shetland: Si tratta di un arcipelago di più di 100 isole (solo 15 sono abitate) al nord della Scozia. Si trova molto più vicina alla Norvegia che al paese britannico.

Esistono luoghi archeologici molto ben conservati e un festival del fuoco. Questo luogo è famoso per l’isola di Fair, i pony e gli uccelli marini.

15. Scottish Borders: Questa regione si trova al sud del paese ed è ricca di castelli e case signorili. La zona è conosciuta per le sue abbazie, il Festival di Common Ridings e la linea del treno del Borders.

 

Clima della Scozia

In Scozia c’è un detto sul clima: “Non esiste il mal tempo, solo vestiti sbagliati”. Il paese ha un clima temperato durante tutto l’anno ma varia abbastanza non solo a seconda delle stagioni ma anche a seconda del giorno.

Per quanto riguarda le temperature, gennaio e febbraio sono i mesi più freddi, con temperature medie diurne tra i 5ºC e i 7ºC. I mesi più caldi sono luglio e agosto, quando le temperature si aggirano attorno ai 20ºC.

Come già detto, anche se in Scozia le stagioni presentano differenze, il clima è talmente mutevole che potete vivere tutte le stagioni in un solo giorno.

Per la latitudine in cui si trova la Scozia, i giorni d’ inverno sono molti corti e quelli estivi più lunghi. Di fatto, nel solstizio d’estate, Lerwick (nelle isole Shetland) ha quattro ore in più di luce rispetto a Londra.

Sebbene questa sia un’infarinatura generale, bisogna tenere presente che il clima può cambiare molto da una regione all’altra. Per esempio, le Terre Alte o Highlands sono una delle zone più umide e ventose non solo della Scozia ma d’Europa e nella zona da Inverness a Aberdeenshire c’è una media di precipitazioni molte bassa durante l’anno.

Se pensiamo alla neve, in Scozia nevica dai 15 ai 20 giorni, ma nelle Highlands i giorni medi di neve sono 100 in un anno.

 

Vestiti adatti ad ogni stagione 

  • In estate, primavera e autunno un impermeabile, una giacchetta e un paio di scarpe comode.
  • In inverno abiti termici, stivali comodi e impermeabili, un buon cappotto (se impermeabile è meglio), guanti e sciarpa. L’ombrello è meglio non portarlo perché il vento tende a romperlo.

Scozia: Ti Diamo 5 Ragioni per cui Vivere nel Paese è una Buona Idea

1. La Scozia ha un tasso di disoccupazione basso che è stato per molto tempo il più basso di tutta Europa. 9 su 10 laureati trovano un impiego lo stesso anno in cui conseguono il titolo e nel loro ambito.

2. Visto che è un paese relativamente piccolo, la Scozia si può percorrere in poco tempo. Questo è utile per coloro che non vogliono solo vivere in Scozia ma anche esplorarla.

3. Le principali città della Scozia sono molto ben connesse con il resto del Regno Unito; per questo, è molto semplice esplorare altre parti delle isole

4. Ha una buona dose di storia, festività, tradizioni e leggende. Anche la natura, i castelli, i laghi e i paesini sono spettacolari.

5.  Le università della Scozia come quelle di Glasgow e quella di Edimburgo godono di un ottimo prestigio internazionale. Inoltre, offrono molti corsi gratuiti.

Consulado en Edimburgo, Escocia
Eilean Donan Castle

Come arrivare in Scozia

Esistono diversi modi per arrivare in Scozia, a seconda che veniate da Inghilterra o dal Galles, dall’Irlanda o da un altro paese straniero.

Dall’Inghilterra o dal Galles

Da Londra potete arrivare a Glasgow e Edimburgo in treno, poi ci sono servizi diretti dalla capitale verso altri paesi e città.

Potete viaggiare con la compagnia Virgin Trains East Coast da King’s Cross e passando per paesi come Peterborough, York e Newcastle fino a Edimburgo, con altri treni verso Glasgow, Aberdeen o Inverness.Empleo en Glasgow, Escocia

Con Virgin potete andare da Euston a Glasgow passando per Crewe, Preston e Carlisle. Se partite da Cardiff, Paignton, Penzance, Bournemouth, Brighton o Birmingham potete viaggiare con CrossCountry.

Nel caso in cui viaggiate da Manchester (incluso il suo aeroporto), Preston o Lancaster potete prendere il First TransPennine Express.

Se preferite l’aereo, è l’opzione più veloce se vi dirigete verso le città ed isole principali. Potete scegliere compagnie come Brisith Airways e  BMI ma ve ne sono anche altre di basso costo che sono connesse con gli aeroporti di Londra e altri città principali in UK.

Potete usare anche la macchina. Ci sono itinerari che partono dal sud: dall’est dell’Inghilterra con la A1 (passa per Peterborough, Doncaster, Newcastle e Berwick-upon-Tweed) o dall’ovest con le M6 (passa vicino a Birmingham, tra Manchester e Liverpool), la A74(M) e la M74.

Infine, se volete viaggiare in pullman, questi percorrono le stesse tratte dei treni però sono molto più economici (e più lenti).

National Express copre le rotte di Aberdeen, Edimburgo, Glasgow e InvernessMegabus copre Aberdeen, Dundee, Edimburgo, Glasgow, Inverness e Perth.

Dall’Irlanda

Viaggiare verso la Scozia dall’Irlanda è abbastanza facile, sia per quanto riguarda i traghetti che gli aeroporti esistono linee dirette frequenti. La maggior parte dei tragitti durano meno di una o due ore.

Estudiar y encontrar alojamiento en EscociaDall’Irlanda del Nord, da Belfast e Larne, potete prendere un traghetto che vi porta a Cairnryan, al sud-est della Scozia. Ne esistono anche altri che vi portano da Bellycastle fino all’isola di Islay e alla penisola di Argyll.

Dall’estero

Gli aeroporti internazionali della Scozia sono quelli di Edimburgo, Glasgow, Glasgow Prestwick, Aberdeen e Inverness. Molti aeroporti europei sono connessi con la Scozia.

Ci sono voli anche da EE.UU. e Canadá, alcuni dei quali diretti. Le principali compagnie sono la British Airways, KLM, Icelandair, WOW Air e Air France. Dal Medio Oriente le principali compagnie sono Qatar Airways, Emirates e Etihad.

Esistono anche molti collegamenti marittimi via traghetto da alcune città europee com Rotterdam, Zeebrugge o da Amsterdam a Newcastle e da qui in un’ora di macchina arriverete al confine con la Scozia.

Dall’Italia ci sono voli diretti verso Edimburgo o Glasgow con Ryanair, Easyjet, Lufthansa.

Transporti e Comunicazioni in Scozia

Come abbiamo già detto, la Scozia, è molto accessibile. Un’ampia rete di trasporti sia stradali che ferroviari la connettono molto bene. Ha molti treni e autobus che collegano le città e i paesi e anche molti terminal dei traghetti.

Treno

Estudiar en la Universidad de Glasgow o inglés en EscociaSi tratta di uno dei miglior modi per viaggiare e per poter ammirare il paese. Le città principali sono connesse da treni. Molte linee viaggiano da nord a sud, da ovest e ad est. Tuttavia, è la zona centrale ad avere un’attività ferroviaria più intensa.

ScotRail offre diversi abbonamenti e sconti come il Spirit of Scotland Travelpass, l’ Highland Rover e Central Scotland Rover o i Rail and Sail tickets.

Potete scegliere varie rotte paesaggistiche o tematiche per viaggiare in Scozia in treno.

Metro

L’unica città con la metro della Scozia è Glasgow. Per il suo colore è chiamata “Arancia Meccanica”. Si tratta di un modo veloce ma anche economico per spostarsi in città. Potete acquistare biglietti semplici, di andata e ritorno, da 1 giorno a da 7 giorni.

Metro de Glasgow, Escocia

Autobus o Pullman

Tutte le città principali della Scozia e anche molti paesi sono connessi da autobus a breve o lunga distanza. I secondi sono i pullman e sono un mezzo di trasporto molto popolare per spostarsi nel paese.

Scottish CitylinkStagecoachMegabus y National Express sono le principali compagnie di autobus e pullman.

Esistono pure tariffe scontate con i seguenti abbonamenti multi-viaggio: Explorer Pass (Scottish Citylink), Megarider (Stagecoach) o National Express Brit Xplorer Pass (ideale per andare pure in Inghilterra e Galles).

Auto

Hacer turismo en el extranjero: Escocia

Un’altra buona opzione per visitare la Scozia è la macchina grazie alla presenza di un’ampia rete di strade. Nella parte centrale del paese esiste una rete di autostrade con collegamenti verso Aberdeen e tutta l’Inghilterra.

La Scozia possiede 12 rotte turistiche nazionali per viaggiare in macchina. La più spettacolare è la Costa Norte 500, la Road 66 scozzese. Percorre le Highlands in poco più di 800km (500 miglia).

Aereo

Si tratta del modo più veloce per spostarsi se volete raggiungere le isole. Gli aeroporti più grandi sono situati nelle città, mentre quelli nelle isole sono molto più piccoli.

Traghetto

Infine, soprattutto per raggiungere le isole, potete utilizzare il servizio di traghetti. Ci sono traghetti dall’estuario del Clyde e per le isole Ebridi con Caledonian MacBrayne, CalMac.

NorthLink Ferries offre traghetti per le isole Orcadas e le Shetland, ma esistono anche altre compagnie come Argyll FerriesPentland FerriesJohn o’ Groats FerriesOrkney Ferries, dipende dal percorso.

Requisito para estudiar en Escocia

Comunicazioni

La compagnia telefonica che consigliamo è la GiffGaff. Ha una buona copertura ed è economica. La potete richiedere in Italia e utilizzarla una volta arrivati.

Internet e chiamate non sono difficili da ottenere. Dovete tenere presente che la televisione pubblica non è inclusa nelle tasse. La pagate solo se avete una tv con canone televisivo del Regno Unito.

Monete e Banconote in Scozia

La moneta ufficiale in Scozia è la sterlina britannica (GBP – £). Se dovete utilizzare i trasporti pubblici, non appena arrivate è meglio cambiare gli euro in sterline.

Se avete con voi degli euro quando arrivate in Scozia, dovete sapere che non è conveniente cambiare i soldi in aeroporto poiché c’è un tasso di cambio abbastanza alto.

Alcuni luoghi dove potete cambiare i soldi sono la Number 1 Currency, la Kanoo Travel and Foreign Exchange o la The Cheque Shop LtdA Glasgow la No1 Currency o la International Currency Exchange.

Una delle migliori opzioni è ritirare i soldi direttamente dal bancomat. Inoltre, nei supermercati è possibile usare la carta di credito italiana.

Economía y dinero de EscociaSe la vostra permanenza in Scozia vi soddisfa, vi conviene aprire un conto bancario gratuito in una qualsiasi banca britannica. Le principali sono la Royal Bank of Scotland, la Clydesale Bank e la Lloyds TSB Scotland.

Inoltre, potete cambiare gli euro in sterline attraverso il servizio di TransferWise, in cui verranno applicate delle commissioni a seconda del tasso di cambio.

Oltre alle sterline, le banche emettono le sterline scozzese. Sono diverse rispetto alla sterlina ma il valore non cambia.

 

Sanità in Scozia

In Scozia potete trovare centri ospedalieri con i più alti standard sanitari.

Attualmente, qualsiasi persona che appartiene all’Unione Europea, può ricevere assistenza medica gratuita in caso di urgenze semplicemente presentando la Tessera Sanitaria Europea.

Una volta stabiliti in città e aver ottenuto il National Insurance Number (NIN), sarebbe meglio registrarsi presso un centro medico per ricevere assistenza in caso di necessità.

Per registrarsi in un centro sanitario dovrete presentare un documento d’identità valido, preferibilmente il passaporto, un indirizzo valido che abbia un campanello con il vostro nome in modo tale da assicurare che viviate in loco ed infine, il numero di sicurezza sociale.

Per le visite mediche, potete rivolgervi al dipartimento per pazienti stranieri di qualsiasi ospedale.

A Glasgow per esempio, potete andare al Glasgow Dental Hospital, al Glasgow Royal Infirmary e al Western Infirmary. Ad Edimburgo al Western General Hospital, al Royal Edinburgh Hospital o al Nuffield Health Edinburgh Medical Clinic.

Ricorda: Il numero d'emergenza in UK è il 999 o 112

Come lavorare in Scozia

Lavorare in Scozia ha vari aspetti positivi. Il tasso di disoccupazione è molto basso rispetto al resto del Regno Unito. Inoltre, non ci sono molti stranieri che cercano lavoro qui come per esempio, accade a Londra

Non dimenticatevi poi, che se volete continuare a studiare l’inglese, è un buon luogo per studiare a o fare un corso di lingua, mentre si lavora. Le migliori città sono Edimburgo, Glasgow e Aberdeen.

Sebbene il tasso di disoccupazione sia più basso, dovete tenere presente che ci sono settori più produttivi. In Scozia, il 92,2% è rappresentato dal settore dei servizi (servizi pubblici, sanità, educazione rappresentano il 25%, ospitalità e turismo il 20%, amministrazione, informatica e finanza il 30%).

I settori in cui non c’è tanto lavoro riguardano l’area delle costruzioni (4,2%), il settore industriale (2,8%) e il settore primario (0,7%).

Per quanto riguarda lo stipendio, come in tutti i paesi, dipende dal tipo di lavoro. Potete consultare il salario minimo nazionale, per capire quanto percepirete più o meno partendo dal basso. Lo stesso succede per quanto riguarda il livello d’inglese, non chiederanno lo stesso livello in ogni lavoro.

Prima di cercare lavoro, dovete tenere presente che dovrete scrivere il curriculum in formato inglese e dovrete saper scrivere una cover letter.

Uno dei tanti modi per cercare lavoro è visitare in prima persona i luoghi di lavoro, rivolgersi ad agenzie del lavoro, utilizzare internet o contatti di rete sociali per mandare le domande.

Essendo un membro della UE non vi serviranno permessi speciali per lavorare, però dovrete richiedere il National Insurance Number.  Potete consultare il Consolato Italiano a Edimburgo per tutti i vostri dubbi o problemi.

Per trovare offerte di lavoro nelle città potete utilizzare i Job Centers e le agenzie di impiego. Alcuni siti web da consultare: ScotcareersJob ScotlandScottish JobsFisj4jobsSEPEReed ScoziaThe GuardianTalent ScotlandMy job Scotland o Jobs Today. Potete usare anche Linkedin Scozia.

Studiare in Scozia

Abbiamo già detto che molta gente sceglie la Scozia per motivi di studio, vista la presenza di più di 20 centri educativi con un sistema universitario di alta qualità riconosciuto a livello mondiale.

Tra le sue università più importanti troviamo l’ Università di Edimburgo e quella di St Andrews, riconosciute internazionalmentePotete consultare le  borse di studio dell’ Università di St Andrews. Un’altra università importante è quella di Glasgow.

Inoltre, il paese possiede un tasso di occupazione maggiore rispetto al resto del Regno Unito. Il sistema educativo scozzese è ricordato per la sua eccellenza e una gran quantità di ricerche.

Il requisito principale è raggiungere il livello d’inglese equivalente al IELTS o al TOEFL. L’aspetto positivo è che il primo anno di studio è gratuito. Qua gli studi durano 4 anni, a differenza di Inghilterra e Galles.

Potete conoscere tutti i vantaggi riguardanti lo studiare in Scozia leggendo il nostro articolo: “12 buone ragioni per studiare in una università del Regno Unito.

Se desiderate studiare inglese in una accademia scozzese potete optare per una di queste:

Turismo e Divertimento in Scozia

Come abbiamo già detto in precedenza, in Scozia, ci sono moltissime attività turistiche da svolgere. E potete percorrere gran parte del paese e delle isole.

Españoles en Escocia
Viadotto Glenfinnan

Abbiamo parlato della rete ferroviaria, e della North Coast 500 ma è molto interessante pure seguire l’ itinerario tematico di Harry Potter o i tour riguardanti il Whisky, potete trovare molte informazioni al riguardo. Esistono anche bei tragitti da percorrere in macchina. Infine, potete optare per opzioni che vi permettono di giocare a golf in Scozia.

Se amate lo sport potete svolgere visite turistiche all’aria aperta e praticare escursionismo, ciclismo, golf o altre attività. Potete dare un’occhiata agli eventi, e magari trovare qualcosa di vostro interesse. Potete anche lasciarvi ispirare dagli itinerari organizzati o consultare tutte le attrazioni che offre la Scozia.

Alloggiare in Scozia

In Scozia, come in altri paesi del Regno Unito o del resto del mondo, incontrerai una gran quantità di tipologie d’alloggio: hotel, ostelliB&B, appartamenti o camping. Potete anche trovare luoghi fuori dal comune come castelli, chiese, barche…, alloggi rispettosi dell’ambiente locande tradizionali.

Italiani in Scozia

Incontrare italiani che risiedano in città è un buon modo per farsi degli amici e condividere esperienze. Su Facebook ci sono alcuni gruppi di italiani che vivono in Scozia.

Se volete pranzare o cenare in ristoranti italiani ti indichiamo alcuni luoghi dove potrete trovare un menù italiano o varietà di pizze:


→ Vi abbiamo già raccontato come si vive in Scozia. Qui invece, troverete informazioni utili per vivere nel Regno Unito 🙂

Spero che questa guida su come vivere e lavorare in Scozia vi possa essere utile nel caso in cui vi trasferiate qui in modo permanente o per un periodo di tempo.

Se avete dubbi potete lasciare un commento. Potete anche raccontare la vostra esperienza di vita in Scozia o la vostra vacanza 🙂