Lavorare a Londra: Guida Completa per Trovare Lavoro a Londra

Se stai leggendo questo articolo, è perché vuoi partire e trovare un lavoro a Londra. Lavorare a Londra non è difficile. Con questo non intendo dire che lavorare a Londra sia una passeggiata, ma la verità è che qui il mercato del lavoro si muove molto: gente che viene, altri che se ne vanno.  E’ una città dinamica in continuo movimento. È molto più facile trovare lavoro qui che in altre città del Regno Unito.

Tutto dipenderà dal tuo livello di inglese e dallo sforzo che ci metti. Ma se hai volontà e sai sorridere, non resterai senza lavoro. Come sai, ogni azienda ha un proprio modo di assumere nuovi dipendenti, quindi ho deciso di raccogliere i più famosi e i passi da seguire per lavorare a Londra e trovare quel determinato lavoro con successo.

In questo articolo ti mostriamo tutte le informazioni relative al lavoro a Londra, come i vantaggi o le misure da seguire prima, durante e dopo la ricerca di lavoro.

Lavorare a Londra: Quali sono i Vantaggi? Scoprili Qui:

trabajar en londres buscar oferta de empleoCome ti abbiamo già detto, il principale vantaggio del mercato del lavoro di Londra è che è sempre in costante movimento. Lavorare a Londra non è così complicato come in altre città inglesi perché ci sono persone che si spostano da / a Londra praticamente ogni giorno, e questo significa che ci sono sempre posizioni disponibili che possono essere prese dalle persone che arrivano.

Ciononostante, ci sono molte persone che vi giungono quindi devi cercare attentamente, altrimenti non è facile riuscirci. Ci sono anche tante persone che cambiano la propria posizione nel loro lavoro e lasciano spazio a coloro che desiderano accedere. Lavorare a Londra è facile ma ha il suo meccanismo.

A Londra, inoltre, la tua formazione e le precedenti esperienze che potresti avere sono molto apprezzate, quindi se ne hai, lavorare a Londra può essere ancora più facile. Quando torni in Italia, l’esperienza all’estero può essere un vantaggio per te.

Un altro vantaggio che puoi trovare nel mercato di Londra è che il salario è in genere più alto che in Italia. Sarà abbastanza facile farti pagare di più per fare lo stesso tipo di lavoro. Naturalmente, lo standard di vita in una città come Londra è piuttosto alto. Lavorare a Londra significa essere in grado di avere uno stipendio più alto ma anche maggiori spese. Le spese mensili minime sono qualcosa che dovrai calcolare.

Potresti anche essere interessato a sapere quali tasse e documenti di lavoro esistono nel paese se stai andando a lavorare a Londra. Tutto ciò ti aiuterà a capire meglio il mercato del lavoro della città.

Infine, Londra è una città cosmopolita, piena di cultura sotto ogni aspetto. È una città in cui puoi divertirti e imparare mentre lavori. L’intrattenimento è assicurato. Le cose da vedere a Londra sono infinite come le opzioni su cosa fare a Londra.

Quando si lavora a Londra, Dove stabilirsi?: Aspetti Importanti da Considerare

Questo può essere uno dei passi più importanti quando ci si sposta in una città. Per prima cosa dovrai vedere le due possibilità della situazione: se hai già un lavoro o se stai ancora cercando. Lavorare a Londra e la posizione sono fattori determinanti qui.

Se già hai un lavoro

Se hai già un lavoro, ti consigliamo di stare in un posto vicino, altrimenti finirai per spendere molto in trasporti pubblici. In questo modo puoi vedere se puoi andare in bicicletta, se hai fermate dell’autobus o della metropolitana nelle vicinanze. Se hai una stazione nelle vicinanze e anche della stessa linea risparmierai tempo e denaro. Lavorare a Londra è costoso, lo sai. Devi sapere come risparmiare in qualche modo.

Anche così, le aree più raccomandate, a causa della loro vicinanza al centro, sono la 2 e la 3. I quartieri del centro sono quelli con più vita e, inoltre, dove è possibile trovare più lavoro. Per trovare il quartiere giusto sarà necessario fare conti tra l’affitto nelle diverse aree e il costo del trasporto.

Fortunatamente, trovare una stanza in un appartamento condiviso a Londra è molto semplice. È una buona opzione per lavorare a Londra. In questa città c’è molta offerta, ma c’è anche molta domanda. Che cosa significa? Bene, ci sono molte camere disponibili ma di solito vengono noleggiate molto velocemente, quindi non è possibile affittare una stanza dall’Italia.

Se non hai ancora un lavoro

Se non sei ancora riuscito a trovare lavoro a Londra, è meglio non rischiare di trovare un appartamento definitivo perché potresti essere lontano dal lavoro e finiresti per spendere molto per il trasporto. È meglio optare per una sistemazione temporanea.

Puoi provare in hotel, ostelli o su Airbnb. I famosi ostelli sono metà hotel a metà ostello e sono solitamente pieni di giovani “backpackers” da tutto il mondo. Anche così, le opzioni di alloggio a Londra sono diverse.

Passi necessari prima di atterrare e lavorare a Londra

Assicurati di seguire tutti questi passaggi in modo che, una volta atterrato a Londra, non ti devi preoccupare di altro che trovare un lavoro. Lavorare a Londra è il punto più importante.

1. Il mondo è nelle tue mani

Lavorare a Londra o in un’altra città è abbandonare ogni vergogna, paura o “ma”. La vita è un’avventura: vivila, sentila, amala, ridi, piangi, gioca, vinci, perdi, inciampa, ma alzati sempre e vai avanti.

Se è vero che venire a lavorare a Londra è una grande esperienza, non sei né l’unico né il primo. E non conosco nessuno che abbia perso qualcosa per vivere questa avventura. Quindi metti da parte quelle paure. Senza dubbio il mondo è fatto per i coraggiosi.

Se sei d’accordo con me, allora continuiamo.

2. Entra in contatto con l’Inglese

Posso lavorare a Londra senza sapere l’inglese? Sì.

Ma questo non significa che non dovresti provare prima di venire a raggiungere un buon livello di inglese, dal momento che la velocità con cui puoi lavorare a Londra e la “qualità” dei primi lavori che troverai dipenderanno in gran parte dalla tua scioltezza con la lingua.

Siamo onesti, non è lo stesso lavorare in cucina (“kitchen porter“) che fare il cameriere. E per il secondo avrai bisogno di un livello che ti permetta di mantenere una conversazione semplice.

Quello che raccomando è che tu inizi a studiare da solo all’inglese per poter avanzare il più possibile. Leggere in inglese è qualcosa che ti aiuterà molto.

3.  Prendere una SIM britannica

Questo passaggio è fondamentale per lavorare a Londra, poiché nel tuo CV dovrai inserire un numero di telefono inglese. Nessuno chiamerà mai un candidato con un telefono straniero. Se vuoi davvero lavorare a Londra, questo è molto importante anche se non sembra.

Inoltre, avere un cellulare inglese ti permetterà di ottenere un National Insurance Number, un requisito essenziale per poter accedere a qualsiasi lavoro a Londra (ne parleremo più avanti in seguito).

La mia raccomandazione è di prendere una sim card britannica da Giffgaff il prima possibile e dall’Italia, in modo da poter preparare il curriculum, fissare un appuntamento per il NIN in anticipo, fare application online a determinati lavori. Non appena atterri avrai una connessione Internet 4G per utilizzare Google Maps, WhatsApp, Facebook, ecc.

4. Comprare un volo economico per Londra

Al momento i prezzi dei voli economici per Londra sono in media di 50€ a tratta. Come cittadini europei non abbiamo bisogno di alcun tipo di visto o bisogno dimostrare di avere un volo di ritorno, quindi puoi acquistare solo il volo di andata. Se già conosci in anticipo quando ritornerai, troverai più conveniente acquistare un andata + ritorno. Questo rende più facile ed economico voler lavorare a Londra

5. Preparare un buon curriculum e cover letter

Questo è un altro dei punti fondamentali per lavorare a Londra. Chi conosce il marketing sa che in una vendita il prodotto è il meno decisivo. Ciò che è veramente di grande importanza è come lo vendi o lo promuovi. E quando si tratta di cercare un lavoro devi venderti, devi dare il tuo meglio in un foglio e, senza un buon curriculum in inglese, anche se sei la persona che stanno cercando, non ti assumeranno.

Ecco perché ti consiglio di fare un sacco di sforzi quando prepari il tuo CV. Devi anche fare una buona cover letter, perché per lavorare a Londra è molto importante. Chiedi aiuto ad un amico, ma non farlo con Google Translate (ho visto ogni pastrocchio!).

6. Fare la Tessera Sanitaria Europea (TSE)

Fare la Tessera Sanitaria Europea non è altro che una semplice procedura gratuita che non richiede più di 5 minuti. In questo modo ti assicuri che qui riceverai gli stessi benefici per la salute che in Italia quando lavori a Londra.

7. Fare il Passaporto se ancora non ce l’hai

Per il momento, anche se c’è il la questione della BREXIT, entrare nel paese con la carta d’identità è più che sufficiente. Anche così, se andrai a lavorare a Londra, avrai bisogno di un passaporto per eseguire TUTTE le procedure burocratiche. In questo post spiego tutto sulla carta d’identità e sul passaporto.

8. Due settimane prima prendi appuntamento per il NIN

Il National Insurance Number è il “numero di sicurezza sociale” qui. Senza questo non puoi lavorare a Londra. Essendo europeo hai il diritto di riceverlo gratuitamente, ma devi richiedere l’appuntamento per telefono due settimane prima. Qui spiego come ottenere il NIN dall’Italia passo dopo passo in modo più dettagliato.

Passi necessari per arrivare e lavorare a Londra

1. Comprare la Oyster Card

Basta atterrare per ottenere la Oyster Card, la carta dei trasporti a Londra per potersi spostare con la metropolitana, il treno e l’autobus. Non è altro che una carta prepagata, che si ricarica con il saldo e ti consente di pagare prezzi molto più bassi su tutti i viaggi. Raccomando i primi giorni di comprare le “Travelcards” giornaliere o settimanali, e aspettare finché non sai dove andrai a vivere e dove lavorerai a Londra per acquistare finalmente il bonus mensile a seconda delle aree da attraversare. Nel caso tu abbia bisogno di usare un taxi, ti consigliamo di chiedere un UBER, perché sarà più economico.

2. Cambiare i tuoi euro in sterline

Come sai, a Londra si usa la sterlina come valuta, quindi dovresti cambiare i tuoi euro il prima possibile. Questo è un passo in cui molte persone cadono nell’errore di cambiare i loro euro in posti con tassi di cambio molto bassi come negli aeroporti o nelle banche italiane. Dai un’occhiata al post su Come risparmiare nel cambio Euro in Sterline.

3. Aprire un conto in banca

Se vai a lavorare a Londra, consiglio di andare al più presto in una banca britannica per aprire un conto corrente, dal momento che non è consigliabile aspettare fino all’ultimo momento. Non appena trovi un lavoro, devi fornire il tuo conto bancario britannico in modo che possano pagarti il ​​primo stipendio. Non ti preoccupare, è molto facile. È possibile effettuare trasferimenti internazionali a basso costo con Transferwise o Azimo

4. Assegnazione del GP

Anche se i cittadini dell’Unione Europea sono coperti per la sanità a Londra, se non ti iscrivi al centro medico più vicino puoi solo andare in “emergenza”. È altamente consigliabile che tu lo faccia il prima possibile e in modo da avere un medico curante (GP) assegnato per tutto ciò che potrebbe accadere.

Se vai a lavorare a Londra vuol dire che rimani una stagione quindi è più che raccomandato. È una procedura semplice che rende fondamentalmente la registrazione nel sistema sanitario britannico.

5. Alloggio

Una vez hayas empezado a trabajar en Londres, deberás buscar un piso en el que vivir tu nueva vida en Londres. En mi opinión, el paso de encontrar alojamiento estable va después del de encontrar trabajo, ya que será mucho más conveniente elegir piso entre las zonas cercanas a tu nuevo lugar de trabajo. Aunque también lo puedes hacer a la inversa: encontrar un buen alojamiento y ponerte a buscar trabajo en las zonas cercanas.

Para mandar cajas entre España y Reino Unido puedes hacerlo con compañías de transporte y paquetería como Genei, Packlink, Sinmaletas o Sendiroo.

6. Godersi la permanenza a Londra

Potrebbe essere una delle migliori esperienze della tua vita, quindi approfittane. Non tutto funzionerà a Londra. Farai nuove amicizie, scoprirai nuove culture, ti aprirai al mondo, crescerai come persona. Credo che nessuno possa sprecare un’opportunità come questa.

trabajar-londres-agencias-vivir-estudiar

Come lavorare a Londra

Come puoi immaginare, ci sono molti modi per iniziare alavorare a Londra e qui li riassumiamo tutti. Non limitarti a uno in particolare, più porte hai aperte, meglio è.

a) Job Centres e Servizio di Impiego Britannico

I Centri per l’impiego a Londra sono uffici di collocamento. Oltre a richiedere il tuo numero di previdenza nazionale (essenziale per lavorare a Londra) qui puoi trovare anche un impiego. Quando le aziende hanno bisogno di lavoratori inviano l’offerta di lavoro ai Centri per l’impiego, quindi saranno uno strumento molto utile nella ricerca di un lavoro. Basta recarsi al più vicino Centro per l’impiego (senza appuntamento), dove si trova una sorta di computer pubblici con touchscreen con il quale è possibile accedere a tutte queste offerte e filtrarli per posizione, il settore, parole chiave e tipo di contratto.

Nei centri per l’impiego puoi trovare tutti i tipi di impiego per lavorare a Londra, da quelli che richiedono un’alta qualifica di architetti o dottori a lavori meno specializzati come camerieri. Dal momento che l’offerta è così grande occorre saper cercare in base a quello che ti interessa fare, quindi ti consiglio di filtrare bene le offerte in modo da non perdere tempo “brancolando” tra le offerte che non ti interessano.

Una volta trovata un’offerta interessante con la quale si completa il profilo per lavorare a Londra, hai la possibilità di stampare un biglietto con tutte le informazioni del lavoro e il contatto con l’azienda, che può avvenire per telefono, posta, o anche un indirizzo in modo da poter andare direttamente di persona. Fortunatamente, negli stessi Centri per l’impiego sono disponibili telefoni pubblici gratuiti in cui è possibile contattare le società, anche se è preferibile procurarsi una carta SIM britannica il prima possibile.

In breve, puoi andare al Centro per l’impiego più vicino senza dover fissare un appuntamento, devi solo andare di persona e trovare una macchina disponibile per iniziare a cercare offerte. Cerca il tuo Job Centre.

Se sei spigliato con le nuove tecnologie puoi trovare tutte le offerte di lavoro attraverso la piattaforma online del servizio di collocamento britannico chiamato Universal Jobmatch e con cui puoi accedere alle stesse informazioni dal soggiorno di casa.

b) Di Porta in porta col tuo CV

Ci sono cose che la molta tecnologia che ci circonda non cambierà mai. E intendo il fatto di prendere un buon curriculum e andare col sorriso a consegnarlo ovunque ti trovi: dai ristoranti ai negozi di abbigliamento. Inoltre, a Londra c’è tanta domanda di lavoro che è molto comune trovare avvisi sulle porte dei negozi in cerca di personale.

I miei consigli per lavorare a Londra con questo metodo sono:

  • Poiché la prima impressione è molto importante, prova a vestirti in modo appropriato.
  • Prepara diverse risposte a cui dovrai sicuramente rispondere. Dal quanto resterai qui alla tua esperienza nel settore.
  • Non essere timido e sorridi. Niente bronci.
  • Chiedi sempre al direttore del negozio e non ai dipendenti, è possibile che se date il vostro CV a loro finisca nella spazzatura.
  • Pianifica le strade e le aree in cui viaggerai.
  • Dimentica i trasporti pubblici, qui devi camminare per la città. Pertanto, scarpe comode.
  • Chi si alza presto piglia pesci.

Indubbiamente, cercare lavoro a Londra in questo modo è difficile e richiede molta perseveranza, ma di solito dà risultati molto buoni. Conosco persone che hanno ottenuto un lavoro in mezz’ora e altre in 3 giorni. Ma il fatto è che prima o poi arriverà.

c) Piattaforme Online

Uno dei modi più comuni per lavorare a Londra oggi è attraverso piattaforme online, dove troverai centinaia di offerte filtrate per settore o luogo. Il problema è che ogni giorno escono centinaia di nuovi lavori che vengono catturati quasi all’istante, quindi dovresti essere veloce e visitarli frequentemente.

A Londra, il sito web per eccellenza è Gumtree-Jobs, dove troverai praticamente tutti i tipi di posti di lavoro vacanti in ogni città britannica. Il lato negativo è che è anche il web con più offerte false (forse il 5% di tutte), ma non preoccuparti, l’unica cosa che dovete ricordare è “Non pagherò mai alcuna somma di denaro in anticipo a nessuno in nessuna circostanza”. Detto ciò, tutto andrà bene.

Altre piattaforme online:

d) Agenzie di reclutamento

Ci sono alcune agenzie di lavoro temporaneo chiamate agenzie di reclutamento che le grandi aziende subappaltano per trovare dipendenti a Londra. Sono molto efficaci e devi solo iscriverti perché ti chiamino non appena trovano qualcosa. Nelle ferie estive e natalizie sono generalmente migliori, quindi sono uno strumento molto buono. Sono anche totalmente gratuiti, quindi iscriviti al maggior numero di agenzie che puoi.

L’elenco è immenso, vanno dal generale allo specializzato in settori specifici. Il più famoso è Reed e qui hai una lista delle agenzie più importanti per settore. Ma ti consiglio di cercare su Internet più agenzie nel tuo settore.

Molte persone vanno a lavorare a Londra nel settore degli hotel, quindi ti lasciamo le agenzie più famose di Londra in questo settore:

  • Tiger Recruitment: 50 Jermyn St, St. James’s SW1Y 6LX– 20 7917 1801
  • Bespoke Career Management: 58 Saint John’s Square EC1V 4JG – 20 7242 4909
  • Morgan McKinley London: 61 Aldwych WC2B 4AE – 20 7092 0000
  • Tate London City: 9 Devonshire Square EC2M 4HP – 20 3096 4670
  • Extraman Ltd: 2 Hogarth Rd, Earls Court SW5 0QT – 20 7373 3045

Pasaporte para trabajar en Londres y búsqueda de piso

e) LinkedIn

L’ultima opzione che di cui ti parliamo è sempre attraverso internet. È il noto portale di LinkedIn. Come sai, è un social network destinato a unire le aziende e tutti i tipi di aziende con persone in cerca di lavoro. Puoi lavorare a Londra se descrivi bene il tuo profilo. Quello che devi fare è compilare tutti i dati del tuo profilo, il più completo possibile, perché questo sarà il tuo curriculum. Allo stesso tempo puoi filtrare una ricerca di lavoro per città e settori e vedere le loro offerte da applicare in seguito. I lavori che troverai qui saranno per lo più qualificati.

Evitare le offerte di lavoro false a Londra

Questo è qualcosa a cui devi fare molta attenzione quando stai cercando lavoro a Londra. È impossibile che ciò accada se cerchi nel Centro per l’impiego, ma se sei online su una delle piattaforme che abbiamo menzionato prima c’è la possibilità che ci siano offerte false.

Ci sono alcuni punti che ti aiuteranno a rilevarlo, ad esempio dover chiamare numeri “speciali” a pagamento come 803, 806, 807, 905  o dover inviare loro un SMS e da lì ti chiedono dati X per messaggio.

Un altro modo per scoprirlo è se ti chiedono di dare somme di denaro in anticipo. È il modo più semplice per scoprire una falsa offerta, dal momento che non dovresti essere tu a pagare nulla, quindi stai attento e non dare soldi a nessuno.

Se il lavoro con cui inizierai è da casa e ti dicono che devi pagare una somma per spedire il materiale a casa, sarebbe come nel caso precedente. Ricorda, non dare mai soldi in anticipo quando vuoi lavorare a Londra o in un’altra città.

In breve, non fidarti di alcuna offerta che ti chieda di erogare una somma di denaro prima di iniziare il lavoro.

Diritti sul lavoro a Londra

Quando lavori a Londra, come in altri paesi, hai il diritto a determinati diritti sul lavoro, tra cui:

  • Ottenere il salario minimo nazionale
  • Protezione contro le detrazioni illegali da salari
  • Un livello minimo obbligatorio di ferie
  • La durata legale minima delle pause
  • Non lavorare più di 48 ore in media a settimana o optare per questo diritto se lo si desidera
  • Protezione contro la discriminazione
  • Protezione per segnalazione di atti illeciti sul posto di lavoro
  • Non essere trattati in modo meno favorevole se si lavora a tempo parziale
  • Paga durante malattia
  • Congedo di maternità retribuito
  • Congedo di paternità retribuito
  • Pagamento per adozione
  • Permesso per il congedo di paternità condiviso

Lavoro a Londra per Italiani

Da italiano a Londra ci sono diversi modi in cui puoi lavorare in città.

Programma di lavoro dell’Ambasciata  d’Italia

Una di queste è seguire i consigli dell’ambasciata d’Italia a Londra per trovare lavoro.

Opportunità di lavoro o tirocinio presso il Ministero degli affari esteri, le rappresentanze all’estero ed altri enti
I bandi di eventuali concorsi pubblici per assunzioni a contratto presso Ambasciate, Consolati e rappresentanze italiane all’estero vengono pubblicati sui rispettivi siti di riferimento. Il personale di ruolo è invece assunto in Italia solo tramite concorsi pubblici.
Tutte le informazioni riguardanti le opportunità di studio, tirocinio e lavoro offerte dal Ministero degli Affari Esteri, dall’Unione Europea e da altre organizzazioni internazionali sono consultabili cliccando qui.
Allo stato attuale, gli stages presso le Rappresentanze diplomatiche o consolari sono possibili solo nell’ambito della convenzione tra il Ministero degli Affari Esteri e la Conferenza dei Rettori delle Università italiane.

Lavoro nel Regno Unito
Per informazioni sul fare affari nel Regno Unito si prega di vedere la sezione 2 Questioni economiche.
Il reperimento di personale da parte di aziende, studi professionali, (o per lo svolgimento di attività lavorative come ragazza alla pari, babysitter, ecc.) nel Regno Unito avviene generalmente attraverso i Job Centres, tramite agenzie ed attraverso la pubblicità su quotidiani o riviste specializzate.

Informazioni e opportunità di lavoro sono offerte dal portale europeo per la mobilità professionale EURES.
E’ possibile accedere alla sezione dedicata al Fondo Sociale Europeo del sito del Ministero del Lavoro cliccando qui.
A titolo indicativo si suggeriscono (in ordine alfabetico) alcuni siti Internet per la ricerca di impieghi:

Careers in architecture
Gum Tree

Jobsite
Monster UK
Newdeal
Prince’s Trust
Prospects

Essere insegnante di italiano

L’Italiano è una delle lingue più studiate al mondo, e nel Regno Unito ci sono sempre più persone che lo vogliono imparare.

Essere un insegnante di Italiano come lingua straniera può essere una buona soluzione tanto più in una città con tanti abitanti come Londra.

Trovare un lavoro come insegnante di Italiano nel Regno Unito può essere abbastanza facile (se hai la formazione giusta).

Questo perché esistono diverse possibilità, tra scuole, istituti, università, scuole, accademie, centri linguistici e assistenti di conversazione. Puoi consultare alcune di queste realtà attraverso l’Istituto italiano di cultura

Au Pair

Oltre ad essere un insegnante di Italiano, essere Au Pair è un’opzione molto richiesta a Londra e nel resto del Regno Unito.

E’ necessario discutere molto bene le condizioni per questo tipo di lavoro, ma devi tenere a mente che non si tratta di guadagnare molto, se non di risparmiare qualcosa mentre si studia

Agenzie di lavoro

Un’altra opzione è quella di rivolgersi alle agenzie di lavoro. Ce ne sono tante e molte sono specializzate in settori specifici. È abbastanza facile per loro assicurarti un salario minimo.

Ci sono anche agenzie private a pagamento, che trovano posti di lavoro in base al tuo livello di inglese.

Hospitality (hotel, ristoranti…)

Eventi, catering, housekeeping e retail

Au Pairs e Babysitting

Agenzie generali

Lavorare senza sapere l’inglese

Come abbiamo già detto la lingua è un fattore importante quando si tratta di ottenere un lavoro, ma ciò non significa che non si possa trovare un lavoro a Londra senza conoscere l’inglese.

Ti consigliamo di andare al Centro per l’impiego più vicino, perché hanno lavori non qualificati che puoi eseguire. Inoltre, svolgere questi lavori può aiutarti a migliorare il tuo inglese e trovare, in seguito, posti di lavoro migliori.

Quello che molte persone fanno quando non parlano molto l’inglese è di pubblicare il proprio CV in ristoranti, negozi o pub.

Al limite puoi provare con il metodo tradizionale, i giornali. Tra questi ci sono ancora annunci pubblicitari e molti di loro offrono lavori con un basso livello di inglese.

Naturalmente, se sai usare la tecnologia, è possibile visitare alcuni siti webReed LondonThe GuardianLondon JobsFish 4City Jobs.

Alcuni posti dove lavorare a Londra

Per favore aiutami a completare l’elenco dei posti di lavoro a Londra mettendo un commento alla fine. Insieme possiamo creare un’enciclopedia dei lavori a Londra 😉

  • Caffé Nero: Devi andare al centro di reclutamento a Covent Garden, in Long Acre Street. Proprio accanto al caffè Nero, c’è una piccola porta a vetri, che è il centro di reclutamento. Ti chiederanno dove vivi, disponibilità  e ti chiameranno.
  • Starbucks: Devi andare personalmente presso ciascuno di loro e lasciare un CV con un application form compilato che viene scaricato online.
  • McDonald’s si fa l’application online per ognuno di questi. Sono abbastanza flessibili in termini di orari e necessità, modifiche ecc. Non è una cattiva idea mentre studi, perché puoi combinarlo bene. All’inizio un’intervista si tiene al McDonald’s di Notting Hill dove hanno il centro di reclutamento. Normalmente come prima cosa c’è un colloquio presso un esercizio, dove ti diranno cosa devi fare a McDonald’s il giorno successivo.
  • Primark: ci si candida online dopo aver riempito un questionario un po ‘noioso. Anche qui assicuro che chiamano. Un amico è stato chiamato per un colloquio. Di solito, Primark è considerato un po ‘caotico e non ha sempre avuto una buona reputazione, ma la mia impressione personale è che ci si trova meglio che in altri negozi.
  • New Look: ci sono manager italiani quindi di solito ci sono parecchi Italiani che lavorano nei loro negozi. Devi lasciare il tuo CV in uno dei negozi.
  • Zara: Devi andare al centro di reclutamento a Piccadilly, in Regent Street. Devi compilare un application form e ti chiameranno se sei selezionato per qualchecolloquio. Conosco un sacco di persone sono state prese, quindi non smettere di provare!
  • Wagamama: ci si candida online È cresciuto molto negli ultimi anni ed è una società forte a Londra. Dicono che prevede buone condizioni nel contratto.
  • Cineworld: Ci si candida online, lo consiglio molto. Si lavora abbastanza bene, senza lo stress di tanti altri negozi e di solito sono previsti buoni stipendi.
  • Itsu: Ci si candida online, dopo devi fare un colloquio a Piccadilly e se ti selezionano ti chiameranno subito. Diverse persone che ci lavorano si ritengono soddisfatte.
  • Pret a mangerDevi andare al recruitment Victoria Station. Ti chiedono una disponibilità fin dalle prime ore del mattino, a volte devi partire molto presto da casa per arrivare alle sei del mattino. Tuttavia, pagano qualcosa in più degli altri… E’ previsto un periodo di training dopo il quale decideranno sulla tua assunzione. Per superare il training la cosa migliore è non fermarsi e cercare costantemente cose da fare e offrire aiuto.
  • Mango: Ci si candida online e facilmente chiamano.
  • Eat: Attraverso Internet, compila il modulo che è lì (semplice, senza domande come in altri) e invia il tuo CV. So che il lavoro qui dipende MOLTO del negozio in cui capiti, il manager e persino il programma (non è lo stesso iniziare alle sei del mattino o alle quattro). Se sei interessato, ti chiamano al telefono e ti fanno un piccolo colloquio. L’ultimo passo è quello di andare a un altro colloquio di gruppo di circa due ore in cui si farà di tutto, anche giocare con una specie di lego… All’inizio il lavoro è minimo ma dopo tre mesi lo aumentano. Il livello di inglese che richiedono non è molto alto, quindi è una buona opzione.
  • Nando’s: Devi recarti di persona a lasciare il curriculum.
  • Pizza Express: E’ online. Non è necessario un gran livello di inglese.
  • SSP: Sono tutti negozi di generi alimentari tra i più vari e localizzati soprattutto nelle stazioni. Il recruitment centre è a Euston Station. Puoi lasciare il CV online, perché i negozi non aprono. Sembra che ci siano diverse persone che son state assunte andando al centro di reclutamento alle 9 del mattino, lunedì o martedì. In quei giorni di solito fanno i colloqui e se sei fortunato arrivi, dici che stai cercando un lavoro e se in quel momento hanno un posto libero da coprire e quello che stanno cercando, possono portarti direttamente a colloquio. Salario minimo, ma non si lavora male.
  • Harrods: Ci si candida su internet. Ci sono molti Italiani nella sezione gastronomica di Harrods, quindi vai lì e chiedi 😉
  • Gatwick Express: Nella Victoria Station i treni per Gatwick sono sui binari 13 e 14. È possibile compilare un application form per lavorare con il carrello che trasporta bevande su quel treno. È un lavoro comodo e facile.

Per favore aiutami a completare l’elenco dei posti di lavoro a Londra mettendo un commento alla fine. Insieme possiamo creare un’enciclopedia dei lavori a Londra 😉