Come preparare un colloquio di lavoro in inglese

colloquio lavoro inglese

Se hai intenzione di andare a lavorare nel Regno Unito, o di cercare un lavoro una volta arrivato lì, prima o poi dovrai affrontare un colloquio di lavoro in inglese, ovviamente!

Prepararsi con anticipo è fondamentale, ma, prima di ciò, bisogna prendere in considerazione altri aspetti più semplici ma non per questo meno importanti. Fai attenzione a tutti i dettagli, dal tuo modo di vestire a quello di salutare.

Per cominciare è estremamente importante sapere per chi stiamo facendo il colloquio. Studia a fondo l’azienda, cerca su internet tutte le informazioni possibili per capire come funziona, di che settore si occupa… e se possibile guarda bene che profilo di candidato stanno cercando per sapere in che modo rispondere alle domande.

In questo post ti diremo tutto quello di cui avrai bisogno per sostenere un colloquio di lavoro in inglese, da come vestirti e comportarti fino alle domande più comuni che vengono fatte.

Prime impressioni al colloquio di lavoro in inglese

Abbigliamento

Non appena entrerai nel posto in cui sosterrai il colloquio in inglese, ti accorgerai che in Inghilterra fanno molto caso a come sei vestito, quindi tieni bene in mente alcune regole basilari:

  • Se non sai come vestono nell’azienda, meglio presentarti con uno Colloquio di lavoro in inglese - abbigliamentostile sobrio. Indossa un completo (che tu sia uomo o donna) o mettiti qualcosa che sia comunque elegante, farai senza dubbio una buona impressione. Avrai tempo di adattare il tuo abbigliamento agli standard aziendali una volta che verrai contrattato. Non andare con uno stile informale, verrai scartato immediatamente, ancor prima di cominciare a parlare.
  • Se sei uomo è meglio che ti presenti ben rasato. Nel caso portassi la barba assicurati di affinarla bene, soprattutto la zona del collo, per non dare un’impressione di trascuratezza, della serie “mi lascio la barba perché non ho voglia di radermi”… terribile!
  • Se invece sei una donna, truccati solo un po’ e con toni naturali, per non dare l’impressione di esserti preparata per una notte di festa. Scegli qualcosa di elegante, di classe ma discreto. Se hai i capelli lunghi, raccoglili in modo tale che si veda bene il tuo viso. Darai l’impressione di avere fiducia in te stessa. Evita le scollature esagerate e i vestiti molto attillati.

Inoltre, dormi bene la notte precedente. Se sei in preda ai nervi, prendi una valeriana o un’infusione che ti aiuti a dormire per non presentarti al giorno seguente con le occhiaie fino al mento.

Nel caso in cui il colloquio di lavoro in inglese sia dopo colazione o dopo pranzo, evita di mangiare troppo e soprattutto cibi dal sapore forte (ad esempio che contengano aglio o cipolla). L’alito cattivo ti toglierà molti punti.

Avere un aspetto professionale è tenuto molto in conto dalle aziende (britanniche ma anche di molti altri Paesi), tienilo bene a mente!

Linguaggio del corpo

Quando affronterai un colloquio di lavoro in inglese la seguente cosa a cui faranno caso gli interlocutori (chiamati HR, Human Resources) sarà il modo in cui li saluterai. Ricorda quindi, niente baci e abbracci ma una bella stretta di mano, decisa ma non troppo forte. Soprattutto non fare la mano morta perché trasmetteresti poca confidenza all’interlocutore e non ruotare il polso, daresti l’impressione di non voler “fare affari” con chi ti sta davanti.

Durante il colloquio concentrati anche sulla postura: non è la stessa cosa sedersi in maniera composta che sdraiato sulla sedia. Schiena dritta, ma non tesa. Non incrociare le braccia, mani sulla scrivania, ma non i gomiti, e non toccarti in maniera compulsiva. Fatti vedere serio, attento e non spensierato.

Sii puntuale al colloquio di lavoro in inglese

Gli inglesi valutano molto la puntualità, arriva quindi con 15 minuti di Colloquio di lavoro in inglese - puntualitàanticipo. Avrai così il tempo di rilassarti prima di affrontare il colloquio, andare al bagno, respirare profondamente, ecc. Non sottovalutare questo trucco, ti sarà molto utile per affrontare il colloquio in inglese.

Esci di casa in tempo. Non è una buona idea correre e arrivare in ufficio sudato come un pollo sulla griglia! Inoltre andare di fretta è sinonimo di “arriverò tardi”, il ché ti metterà ansia ancor prima di arrivare.

Come preparare il colloquio di lavoro in inglese

Cominciamo parlando del colloquio in sé. Una delle cose più importanti che dovrai fare è imparare il vocabolario specifico del settore per cui stai cercando lavoro, in modo tale da non farti trovare impreparato mentre sosterrai il colloquio.

Tieni in conto que è molto importante dimostrare di padroneggiare la lingua. Ti consigliamo quindi di iniziare a studiare l’inglese per conto tuo con anticipo o seguire delle lezioni in qualche accademia d’inglese.

Tipi di selezionatore

L’attitudine è fondamentale durante il colloquio di lavoro in inglese. Bisogna riconoscere qual è quella del selezionatore per sapere in che modo rispondere correttamente.

Se la persona di fronte a te è aggressiva e cerca di metterti a disagio, mostrati deciso e non lasciarti intimidire. Rimani sicuro di te e non lasciarti andare a gesti bruschi o farti vedere stizzito: è proprio quello che cercano per scartarti.

A volte potrai trovare un selezionatore cordiale, aperto e simpatico. Ti lascerà il controllo del colloquio, cercando in questo modo di farti elargire più informazioni di quelle che magari vorresti dargli. Dosa bene le parole e accingiti a parlare solo di ciò che concerne il lavoro per cui stai sostenendo il colloquio.

C’è anche chi va oltre la cordialità e arriva fino all’empatia, facendo battute e ridendo delle tue. Ma, come sopra, non lasciare che ti faccia parlare più del dovuto e parla solo di quello che riguarda il colloquio di lavoro in inglese.

Potresti anche incontrare chi ha intenzione di disorientarti e saltare da un argomento all’altro per farti perdere il filo logico e cadere in contraddizioni. La cosa migliore è crearti uno schema mentale di ciò che vuoi dire e riportare sempre il discorso ai tuoi argomenti. Stai attento però a non dare l’impressione che stia scappando dalla conversazione!

Se il selezionatore ti lascia il controllo assoluto del dialogo e rimane in silenzio, quello che vuole è che ti dilunghi, che racconti tutto quello che puoi dandogli il massimo delle informazioni su di te. Parla con sicurezza, senza esitazioni e segui lo schema mentale che ti sarai fatto prima del colloquio.

 

Le tipiche domande in un colloquio di lavoro in inglese

Per alcuni il solo pensiero di parlare in inglese è fonte d’ansia, ma chi ha detto che un colloquio di lavoro in inglese deve essere per forza difficile? Don’t worry! Alla fine le domande sono basicamente SEMPRE le stesse e le puoi preparare prima.

Di seguito le domande più comuni, e alcune non così scontate, che ti aiuteranno a superare il colloquio in inglese senza problemi:

Domande su te stesso

Devi tenere in conto che, anche se ti chiedono di raccontare di te o della tua vita in generale, quello a cui sono interessati, in realtà, è la tua vita lavorativa e le tue competenze per il posto di lavoro. Ricorda che è un colloquio di lavoro in inglese, lascia stare il “I was born in …” e vai diretto al punto. Descrivi le tue competenze e la tua traiettoria professionale. Devi saperti vendere!

  1. Tell me about yourself.
  2. How would your friends describe you?
  3. What is the most interesting thing you’ve done in the past three years?
  4. Tell me an anecdote of your life where you succesfully solved a problem.
  5. What do you want me to know that is not in your C.V.?
  6. Tell me about an interesting article you recently read in the newspapaer. (Non è una domanda molto comune, ma vale la pena essere preparati, perché farà capire quali sono i tuoi interessi.
  7. What kind of task and responsabilities motivates you the most?
  8. What are your greatest strenghts? And your weakness?
  9. Why sould I hire you and no the next candidate who walks through the door?
  10. What kind of people drive you crazy?

Le tue qualifiche e i lavori precedenti

Anche se dovessero farti domande riguardanti i tuoi lavori precedenti, cerca sempre di relazionare le risposte con il posto per cui stai concorrendo. In questo modo dimostrerai il tuo interesse e conoscimento dell’azienda per cui stai sostenendo il colloquio di lavoro in inglese.

  1. What have you lerned from your previous jobs?
  2. What specific skills have you acquired or used in previous jobs?
  3. Were you supposed to supervise someone else’s work?
  4. What’s your most creative project?
  5. What did you like/dislike about your previous jobs?
  6. What is your biggest accomplisment?

Domande riguardo i tuoi studi

Come sempre, tieni in conto che non sono realmente interessati alla tua vita, ma piuttosto a quello che puoi apportare all’azienda e al posto di lavoro.

  1. Why did you study —? What other career seemed interesting to you?
  2. What courses did you enjoy the most? And the least?
  3. Tell me about your extracurricular activities during school. What do you believe you gained from these experiences?
  4. What was your most gratifying experiece of your life as a student?
  5. Are you planning to continue your studies in any way?
  6. If you were to go back and start your studies again, what would you do differently?

La tua conoscenza dell’azienda

È il momento di dimostrare tutto il lavoro di ricerca che hai svolto in precedenza per documentarti sull’azienda e il posto di lavoro, e se hai qualche domanda a riguardo, chiedi! Manifesta interesse!

  1. What do you know about our company/position?
  2. What do you like about working here?
  3. Do you think you have the skills to work in this position/company?
  4. Why did you apply for our organization?
  5. What criteria are you using to evaluate the organization for which you hope to work?
  6. Who else are you interviewing with? What do you think about them?
  7. Do you have any geographic preferences?
  8. Would you be willing to move to a different city or country or travel frequently?
  9. What are you long terms goals? How do you think you’ll achive them?
  10. What are your salary expectations for this position? And in five years?
  11. Where do you see yourself in five years?
  12. Who can give us references and recomendations from your previous jobs?

 

Speriamo che questo articolo ti sia d’aiuto per prepararti ad un colloquio di lavoro in inglese. Non dimenticare di mettere “mi piace” alla nostra pagina Facebook e se ne hai voglia commenta qui sotto la tua esperienza. 🙂