Come Effettuare un Bonifico Bancario Internazionale Senza Commissioni

A tutti è capitato qualche volta di dover fare un bonifico bancario internazionale, specialmente a noi che viviamo fuori dall’Italia!

Che sia per inviare lo stipendio ad un conto di risparmio italiano o per far sì che la nostra famiglia ci mandi un po’ di soldi per sopravvivere, presto o tardi avremo bisogno di inviare denaro e fare un bonifico all’estero. I trasferimenti internazionali sono all’ordine del giorno!

Trasferire denaro all’estero è qualcosa che preoccupa sempre un po’ tutti, va da se che molte persone cercano la via più semplice, quella più fidata, senza considerare che forse esistono modi migliori per inviare denaro in Inghilterra o in qualsiasi altro paese straniero.

In questo post spiegheremo come fare e come non fare bonifici internazionali, come renderli quasi gratuiti con Transferwise e ti illustreremo le principali banche italiane.

Come effettuare bonifici internazionali senza commissioni


Per ottenere il massimo dal nostro trasferimento bancario internazionale, dobbiamo considerare se il bonifico verrà effettuato nella stessa valuta (da Euro a Euro o da Steriline a Sterline) o se sarà necessario fare un cambio di valuta.

Nel caso di invii verso il Regno Unito si tratta di trasferimenti internazionali con la conversione da Euro a Sterline.

 A) Stessa valuta   (ad esempio, inviamo dall’Italia 50€ ad un conto bancario in Francia): In questo caso è meglio aprire un conto online banking con ING Direct ad esempio, che è una delle più famose banche italiane ad offrire i bonifici internazionali completamente gratis all’interno dell’Unione Europea. Questi enti bancari impongono un limite di 50.000€ per trasferimento, ma si possono effettuare tutte le operazioni di cui si ha bisogno.

Questo esempio è utile anche se si desidera ricevere euro su un conto britannico, ma le banche del Regno Unito applicano una tassa per prelevare il denaro che è in un’altra valuta, e quindi non risulterebbe conveniente.

 B) Cambio valuta   (ad esempio, inviare dall’Italia 120 € su un conto bancario in Inghilterra): In questo caso è meglio usare sistemi online come Transferwise, Skrill it, Azimo, World first, ecc. che applicano il tasso di cambio ufficiale del giorno (si può controllare su Google) e fanno pagare solo una piccola commissione diretta (ad esempio 5€ per 1.000€ trasferiti), ciò significa che si conosce la commissione che si paga, perché il cambio è quello ufficiale.

Sì, è vero che c’è da pagare una commissione, ma può essere fino a 10 volte inferiore a quella di una banca e soprattutto, si sa ciò che si paga, perciò è possibile verificare se risulti conveniente o meno. Le banche invece applicano tali commissioni camuffandole.

In data 16 settembre 2016, realizzare un trasferimento di 1000€ dal mio conto bancario italiano al mio conto bancario britannico sarebbe stato: (il paragone è fatto con una delle più importanti banche italiane)

Bonifico internazionale economico

Trasferimenti Bancari Internazionali: ecco come farli in modo quasi gratuito


Come ho già spiegato e come si evince dalla tabella qui sopra, la mia raccomandazione è quella di evitare le banche, perché con loro si perdono un sacco di soldi per inviare denaro all’estero.

Tra i vari sistemi online per i bonifici bancari internazionali quello che ti consiglio e che uso sempre, è Transferwise, un’azienda dei creatori di Paypal e Skype.

Perché consiglio Transferwise?

• Perché lo uso da molto tempo e posso dire di non aver mai avuto problemi.

• Viene applicato il cambio valuta reale ed esatto (verificalo su Google)

• È quello con la commissioni più bassa di tutte: Uno 0.05, pari a 5€ per ogni 1.000€ di bonifico, mentre le altre banche avrebbero addebitato 60€ (tra commissioni dirette e nascoste) per lo stesso importo.

• È super facile da usare. È come se stessi facendo un acquisto online con la tua carta di debito/credito.

Transferwise per trasferimenti internazionali

Come NON fare un bonifico internazionale


Come sai, ci sono diversi modi per inviare denaro all’estero, ma il metodo più usato per ora rimane andare in banca. Beh, ci sono alcune cose che non dovresti fare se si parla di trasferimenti internazionali.

Cos’è che fa la gente? Si reca alla propria banca di fiducia in Italia, dicendo: “Salve, voglio mandare 200 € a mio figlio che vive in Inghilterra.” Questo è il momento in cui i dipendenti bancari sfoderando un sorriso a 32 denti e rispondono: “Non si preoccupi Sig. Rossi, e visto che si tratta di Lei, non le addebiteremo alcuna commissione“.

Bonifico bancario internazionale in Inghilterra

Questa situazione ti suona familiare? Beh, in realtà sia al Sig. Rossi che a suo figlio Francesco tratterranno un bel po’ di soldi. Mi spiego: il fatto che le banche non facciano pagare una tassa in maniera diretta o esplicita quando si effettua un bonifico, non significa che non trattengano parte dei soldi, applicando una commissione nascosta o indiretta nel cambio valuta. Per esempio, se 100 euro sono 80 sterline, accrediteranno 68 sterline, perché avranno applicato il tasso di cambio a loro piacimento.

Pertanto, ecco cosa abbiamo imparato: le banche incassano parecchi soldi in bonifici bancari attraverso tasse nascoste. Se non ci credi, chiedi alla tua banca quanti euro sono necessari per far arrivare 50£ in Inghilterra. Quindi confronta i risultati su Google e ne rimarrai stupito!

Il nostro consiglio è quello di utilizzare le piattaforme online di cui ti abbiamo già parlato prima oppure di farli con la tua banca abituale via internet a patto che tu abbia aperto un conto senza commissioni.


Spero che questo post su come effettuare trasferimenti internazionali in modo economico o addirittura gratis vi sarà utile se avrete bisogno di farne regolarmente.

Per fare una domanda o raccontarci la vostra esperienza con una banca o una piattaforma online (o anche consigliarne una) non esitate a lasciarci un commento🙂

Summary
Review Date
Reviewed Item
Bonifico Internazionale Gratuito
Author Rating
51star1star1star1star1star