Borse di studio, aiuti e prestiti per studiare un Master nel Regno Unito

Le facilitazioni economiche che si trovano nel Regno Unito per una scuola di specializzazione sono enormi. Sia il Governo che le banche vi aiutano a pagare le spese di base, quasi sempre vitto e alloggio.

Il primo supporto di cui parleremo è la British Chevening Scholarship, un aiuto che il Governo dà agli studenti che provengono dall’estero, includendo i paesi del Commonwealth (che sono 53).

Questa borsa di studio viene offerta agli studenti che arrivano con una buona media, e può coprire una gran parte delle spese di mantenimento, o addirittura tutte.

Ora, i requisiti d’ingresso non sono pochi. Bisogna avere due lettere di presentazione, scritte in formato lettera e in lingua inglese. Si dovrebbe anche avere almeno tre diverse opzioni per lo studio del master nel Regno Unito.

Come incentivo per farvela assegnare, sarebbe bene che sappiate già parlare inglese e abbiate almeno un’offerta da una università o scuola per studiare un master. Se non ne disponete ora, dovrete averla più in là, o non vi sarà concessa la borsa.

Proprio in questo momento sono aperte le iscrizioni per richiederla, e potrete farlo fino al 5 novembre. E avrete tempo fino al 14 luglio del prossimo anno per soddisfare questi due requisiti “opzionali”, se per allora non ci sarete riusciti, vi verrà negata la borsa.

Per quanto riguarda il livello d’Inglese…

Ricordate che non solo dovrete avere il livello richiesto, ma che dovrete anche essere in possesso di un certificato che lo attesti. Se non l’avete già, è necessario sostenere uno di questi esami:

  • L’ International English Language Testing System (IELTS) di livello accademico, con una media di 6,5 o più, considerando che contano solo i risultati maggiori di 5’5.
  • Il livello Advance del Cambridge English con una media del 176 o superiore, con almeno 162 punti in ciascuna prova dell’esame.
  • Del Pearson PTE bisognerebbe avere un livello accademico con una media di 58. In ogni campo si devono ottenere almeno 42 punti.
  • Il Test of English as a Foreign Language (TOEFL), che può essere fatto online (iBT), in cui è necessaria una media del 79. Bisogna raggiungere un minimo di 17 nelle prove di scrittura e ascolto, 18 nella comprensione scritta e 20 nell’orale.

Può sembrare molto, ma si tratta di studiare un po’. E da qui a luglio del prossimo anno potrete sicuramente prepararvi per raggiungere le condizioni necessarie a una di queste borse di studio.

Prima di trattare degli aiuti messi a disposizione dalle stesse università, è importante tenere a mente che ci sono altre forme non-pubbliche, ma interessanti, di ottenere una borsa di studio o un sostegno economico.

Le scuole specifiche dei master e alcune banche sono molto ben disposte a dare prestiti, con condizioni davvero vantaggiose, a studenti post-laurea nel Regno Unito. Date un’occhiata, per esempio, a questa pagina web, sicuro che troverete qualcosa.

Di questo tipo, ci sono per esempio Prodigy Finance, un prestito privato che non va restituito prima di sei mesi dopo averlo richiesto e secondo buone condizioni, o Student Funder, che è arrivato a offrire prestiti fino a £ 12.000.

Borse di studio di Università Britanniche per Studiare un Master

Ma andiamo al punto della questione: le borse di studio delle università. Quelle che davvero attirano l’attenzione e non solo donano denaro, ma anche prestigio.

Prima di tutto diciamo che ci sono due diversi tipi di aiuti finanziari per gli studenti universitari: le bursaries e le scholarships.

  • Le bursaries sono sovvenzioni date sulla base dei voti che avete. Non competete contro nessuno, se non voi stessi, quindi sono più facili da ottenere. A seconda del vostro voto di laurea, maggiore sarà lo sconto che vi faranno sulla tassa d’iscrizione al master, che oscilla generalmente tra un 20 e un 50%.
  • Le scholarships invece dipendono non solo dal vostro voto, ma anche da quello degli altri candidati. La sovvenzione è molto più alta, potrebbe coprirvi tutte le tasse d’iscrizione se siete tra i primi della classifica.

Entrambe le dotazioni sono date dalle università, perciò sono queste ultime a decidere i criteri per assegnarle, e la forma per richiederle varia da una all’altra. Se avete intenzione di fare un master e ci sono diverse scuole e università che lo offrono, la cosa migliore per aumentare le possibilità di sovvenzioni è che facciate richiesta in tutte. Con un po’ di fortuna, qualcuna vi accetterà.

Arriviamo al punto, vi spiego come sono fatte alcune delle borse di studio più note e importanti del Regno Unito per corsi post-laurea:

  1. Borse di studio Rhodes dell’Università di Oxford: È la borsa di studio più antica del mondo e se ne assegnano circa 80 all’anno. Potrebbe essere la più prestigiosa del mondo, viene data solo a studenti eccezionali. Bisognerà metterci anima e corpo per ottenerne una, ma il risultato merita: copre le spese d’istruzione (tutte), una quota per le spese e un biglietto di andata e ritorno dal vostro paese a Oxford e viceversa.
  2. Borse di studio Gates Cambridge: Bisogna parlare della concorrenza, naturalmente. Anche le borse di Cambridge coprono tutte le spese degli studi post-laurea e di ricerca (tasse, mantenimento e voli, come a Oxford). Ne vengono assegnate circa 100 all’anno.
  3. Borse di studio dell’Università di Cardiff: L’università gallese assegna queste borse di studio per attirare studenti di alto livello internazionale. Copriranno tutte le tasse d’iscrizione, nel periodo in cui starete studiando presso di loro.
  4. Borse di studio dell’Università di Birmingham per studenti internazionali: Questa università vi dà 10.000 sterline (se ve la assegnano) affinché possiate pagarvi l’iscrizione. Ne sono offerte solo 18 all’anno.
  5. Borse di studio della London Metropolitan University: Queste borse sono pensate per aiutarvi a pagare l’iscrizione, sebbene sia coperta solo una parte e non il costo completo. Ci sono varie possibilità a seconda dell’organismo che vi concede la borsa, potrete consultarle tutte sul sito della LMU.
  6. Borse di studio dell’Università di Bristol: Se ne assegnano 10 all’anno e sono dotate di niente meno che £ 8.500, che possono essere perfettamente destinate al pagamento dell’iscrizione. Per ottenerla bisogna mandare un saggio (in inglese, chiaramente) di 350 parole all’Università, spiegando perché vi sembra importante che un’università accolga studenti internazionali.
  7. Borse di studio International Ambassador della University West London: Si tratta di un aiuto di circa £ 5.000 per pagare l’iscrizione. Una condizione posta è che quando terminiate gli studi diventiate ambasciatori dell’università nel mondo, cosa che non dovrebbe darvi troppo fastidio perchè è considerata persino un onore. Nell’anno 2015 sono state assegnate 100 borse di studio.
  8. Borse di studio dell’Università di Swansea: Offre delle borse di studio esclusivamente per studenti italiani che frequentino un master presso tale università. Sono £ 2.000, l’unica condizione posta è che li usiate per restituire un prestito concessovi per pagare l’iscrizione. Ci sono infatti molte banche che lo concedono, il che non è male.

Oltre a queste, ce ne sono molte altre; praticamente tutte le scuole e università hanno un proprio sistema di sovvenzioni.

Borse di studio Italiane per Studiare un Master in UK

Inoltre, anche se lo Stato italiano in quanto tale non offre borse di studio post-laurea nel Regno Unito, ci sono organizzazioni private che offrono borse di studio e prestiti per sostenervi nella vostra avventura, come per esempio la Fondazione UniCredit & Universities , o la Compagnia di San Paolo.

Avete ancora scuse per non fare la valigia e andarvene a studiare nel Regno Unito?

Se avete trovato utile quest’articolo, non esitate a fare “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook, e sentitevi liberi di commentare, se volete aggiungere qualcosa.