Airbnb a Londra: Sconti, Opinioni e Consigli

airbnb londra

Se vieni in vacanza nella capitale ma vuoi evitare di alloggiare nel tipico hotel, ripiegando piuttosto su un appartamento, allora fare Airbnb a Londra è la soluzione giusta per te!

“Ma perché non l’hanno inventato prima!”

Questo è quello che ho pensato quando ho scoperto Airbnb, un sito web che fa incontrare domanda e offerta di alloggio tra privati.

Molti di voi già conosceranno il couchsurfing, che consiste nel condividere la propria casa lasciando che qualcuno ci dorma gratuitamente. In questo modo si risparmiano soldi in hotel in cambio di una totale immersione nella cultura della popolazione locale. Si tratta di un’idea che nasce dallo spirito di condivisione delle risorse senza ottenere nulla in cambio.

Airbnb invece fa un ‘passo avanti’ nel senso più commerciale del termine, e oggi giorno è uno dei modi migliori per soggiornare quando si viaggia.

In questo post troverai tutte le informazioni pratiche ed i consigli necessari su come soggiornare con Airbnb a Londra: opinioni, vantaggi, istruzioni… e anche un codice sconto che sicuramente non vedrai l’ora di usare!

Scopri il tuo Sconto da 28€ con Airbnb

Che cos’è Airbnb? Ecco tutte le info necessarie sulla piattaforma


Soggiornare con Airbnb LondraLa società Airbnb è nata a San Francisco grazie al fatto che i suoi fondatori non avevano abbastanza soldi per permettersi di pagare l’affitto e, approfittando di una conferenza che aveva luogo in città, decisero di affittare a loro volta una delle stanze che avevano.

Il nome deriva da airbed (letto gonfiabile) + breakfast (colazione) e l’idea si riassume nel far vivere gli ospiti in una vera e propria casa durante il viaggio. In questo modo potranno godersi la città allo stesso modo dei suoi abitanti.

Pertanto, Airbnb altro non è che una piattaforma su cui i padroni di casa mettono i loro alloggi a disposizione – completa o parziale – dei viaggiatori per un determinato periodo di tempo ad un certo prezzo. In un primo momento questo avveniva quando le suddette case o stanze rimanevano vuote per le vacanze, ma oggi Airbnb è diventata una piattaforma di affitti di stanze e appartamenti a tutti gli effetti.

Cosa ci offre Airbnb?


Soggiornare in un hotel ha i suoi aspetti positivi, ma quello che Airbnb ti offre è un concetto diverso:

  • Il proprietario della casa o della stanza potrà guadagnare qualcosa per quello spazio che al momento non sta utilizzando.
  • Il viaggiatore avrà la possibilità di soggiornare in una camera o addirittura in una casa con la sensazione di essere come un abitante di quella città e spendendo meno che in un hotel. Vale a dire, risparmio ed esclusività.

Devi solo inserire le date, il numero di persone e la località e vedrai, in pochi clicks ti appariranno decine di offerte di soggiorno. Scegli quello più adatto alle tue esigenze ed effettua il pagamento in modo sicuro attraverso il web. Airbnb pagherà il proprietario al termine del tuo soggiorno.

I Vantaggi di un soggiorno con Airbnb a Londra


Risparmio: Questo è senza dubbio una delle principali ragioni del successo di Airbnb. Il costo medio degli hotel a Londra – molti dei quali vecchi o lontani dal centro – si aggira sulle £60. Quelli centrali e più nuovi spesso sono ancora più costosi: un gruppo di 4 amici, per esempio, potrebbe dover spendere 240 sterline a notte. Con Airbnb invece è possibile trovare appartamenti nel centro di Londra per 4 persone per 100 pounds.

Posizione: Guardiamo in faccia la realtà.. gli alberghi del centro sono i più costosi, allo stesso tempo prendere un hotel fuori mano non è per niente comodo per godersi una città, specie quando si hanno a disposizione solo pochi giorni per vederla.

Come a casa: Se decidi di affittare un appartamento con Airbnb, questo sarà come se fosse casa tua durante la tua permanenza a Londra. Potrai cucinare con gli amici e goderti tante altre piccole libertà che probabilmente in un ostello o hotel non avresti. Detto tra noi, gli ostelli sono economici, ma dormire con altri 20 sconosciuti nella stessa stanza non sempre è il massimo!

Chi ti ospita: Se arrivando in una nuova città trovi il tuo padrone di casa ad attenderti con le chiavi e soprattutto un sacco di preziose informazioni – mezzi di trasporto, i migliori ristoranti, consigli vari ecc. – beh, è un po’ come se avessi un amico in ogni città.

Prenota Airbnb a Londra con il nostro scontoAmbiente: Soggiornare in un hotel ha il suo fascino, ma può essere ripetitivo. Invece in questo modo sai che se vai a Londra la casa sarà in stile britannico, mentre in Thailandia lo stile sarà completamente diverso. È possibile immergersi nella vita di quel luogo proprio come un abitante del posto che possiede la sua casetta in città.

Opinioni: con Airbnb hai la certezza di trovare esattamente ciò che avevi visto sul sito, e potrai leggere prima di prenotare le opinioni e il punteggio lasciati al padrone di casa da coloro che hanno soggiornato precedentemente in quella stanza o appartamento. Le descrizioni e fotografie corrispondono alla realtà, nel bene e nel male.

Tempo di prenotazione: Se prenotati un hotel con breve preavviso i prezzi saranno probabilmente più alti, mentre su Airbnb sono stabili e troverai sempre qualcosa. Nel caso però desiderassi qualcosa più specifico in quanto a ubicazione o dimensioni, si consiglia di prenotare con un paio di settimane di anticipo.

Pagamento: si paga tramite versamento su Airbnb e saranno loro a pagare, alla fine della tua vacanza, il padrone di casa. In questo modo potrai pagare con la tua moneta, assicurandoti allo stesso tempo del fatto che non ti verranno addebitate spese extra come minibar o costi aggiuntivi di qualsiasi altro tipo. In caso di cancellazione inoltre Airbnb provvederà a rimborsare il denaro.

Quanto è affidabile Airbnb?


Per quanto riguarda l’affidabilità non bisogna preoccuparsi: tutti gli alloggi e padroni di casa sono registrati, così come le opinioni degli altri utenti sono certificate. Questo significa che possono essere lasciate solo da coloro che davvero sono stati ospiti lì, e vi saranno utilissime.

Io non conosco nessuno che abbia avuto un problema con Airbnb e sempre più persone ne fanno uso, sia per trovare alloggio che per offrirlo. Molti di questi “padroni di casa” hanno fatto di questo una vera professione e per loro è fondamentale accontentare gli ospiti e ricevere buone recensioni. Da questo punto di vista sono molto più affidabili di un albergo.

Nel caso soggiorni in una stanza, avrai sia la chiave dell’appartamento che della tua camera, quindi non avrai motivi per preoccuparti.

Opinioni ed esperienze di Airbnb a Londra

Airbnb a Londra: Come Prenotare in 5 Semplici Mosse:


Vediamo a titolo di esempio il procedimento per afittare una camera per due persone a Londra. Ricorda che se entri nel sito registrandoti tramite il seguente link riceverai 28 € di sconto.

Sconto di 28 € Airbnb

1. Di che tipo di alloggio hai bisogno?

Entra nella web di Airbnb usando il link che ti abbiamo fornito e inserisci la città, le date e il numero di ospiti. A questo punto come prima cosa appariranno le opzioni di alloggio “più rilevanti” secondo la pagina web.

2. Filtra gli alloggi

Adesso possiamo affinare la nostra ricerca attraverso l’uso di filtri che possono essere applicati sul prezzo, posizione (direttamente dalla mappa) e tipo di alloggio (tutta la casa, camera singola o condivisa). Fai attenzione anche a come il tuo futuro alloggio è servito dai mezzi pubblici: controlla bene che ci siano linee dell’autobus o della metropolitana che fermano nelle vicinanze, e che siano valide per raggiungere il centro o gli altri luoghi di tuo interesse.

È possibile anche vedere le case/stanze disponibili per un determinato quartiere: quando pensi di aver trovato una soluzione interessante per te ti basterà posizionarci il cursore sopra e questo cambierà colore in modo da farti vedere esattamente dove ti trovi sulla mappa.

3. Seleziona un alloggio

Clicca sulla sistemazione che più si addice alle tue esigenze e leggi le informazioni fornite con molta attenzione. Tutte quelle di base sono in italiano, ma la descrizione dell’appartamento da parte del proprietario di solito è in inglese. Normalmente si tratta di informazioni molto intuitive, ma in caso di dubbi potrai appellarti a google traduttore facendo copia-incolla o consultare la traduzione istantanea fornita da Airbnb, quando presente.

Leggi molto bene tutte le informazioni prima di prenotare, così potrai confrontare diverse sistemazioni. Questi sono i fattori che dovrai prendere in considerazione:

Prezzo totale: Sulla sinistra dello schermo compare il prezzo finale, che come potrai vedere è composto dal prezzo del soggiorno per il numero di giorni scelti, le spese di gestione di Airbnb e quelle di pulizia (una società esterna si occupa della pulizia alla fine del soggiorno per lasciare tutto pronto e pulito per il prossimo ospite).

Foto: Garda tutte le foto dell’immobile per sapere cosa troverai e vedere se rispecchia ciò che stavi cercando (se è vecchio, restaurato, come sono i bagni, ecc..).

Mappa: Dove si trova l’immobile rispetto al centro? C’è qualche fermata dell’autobus o metropolitana nelle vicinanze? Studia bene la mappa per assicurarti che l’appartamento sia nella zona della città più comoda rispetto alle tue esigenze.

Descrizione e servizi: Questa è la parte più importante, dove il proprietario descrive dettagliatamente l’appartamento e le sue regole. Dirà se lenzuola e asciugamani sono inclusi, se l’appartamento dispone di ascensore e aria condizionata ecc. Se avete bisogno di cucinare assicuratevi che la cucina sia lasciata a disposizione degli ospiti, controllando anche quali elettrodomestici vi sono presenti. Se il proprietario non è italiano sicuramente questa voce sarà in inglese.

Soggiorno minimo e soggiorno lungo: Su Airbnb in alcuni casi si richiede un soggiorno minimo di due notti e a volte si può trovare stabilito anche un limite massimo. Generalmente il padrone di casa fissa anche tariffe settimanali e mensili, più economiche di quelle giornaliere.

Deposito cauzionale: Si tratta della classica cauzione. Airbnb preleverà il deposito dalla vostra carta prima del viaggio e ve lo restituirà una volta appurato che non ci siano danni all’appartamento.

Persone extra: La maggior parte delle volte si paga per appartamento e non importa il numero di persone che vi soggiorneranno. In altri casi però è richiesto un piccolo supplemento per ogni persona in più.

Cancellazione: Airbnb ha quattro diverse politiche di cancellazione (Flessibile, Moderata, Rigida, Super Rigida), che a seconda dei casi vi restituiranno una certa percentuale del prezzo. Guarda attentamente il tipo di cancellazione prevista dal padrone di casa in caso di annullamento del viaggio.

Recensioni: Dopo aver letto tutte le informazioni sulla sistemazione potrai leggere le opinioni delle persone che vi hanno soggiornato. Sono tutte vere e affidabili, dato che per lasciarle bisogna essere iscritti alla piattaforma ed aver usato il servizio.

4. Prenota il tuo Airbnb a Londra

Esistono due modalità di prenotazione: la prenotazione prenotazione immediata viene confermata a breve, come se si trattasse di un qualsiasi hotel, mentre la richiesta di prenotazione viene inviata al padrone di casa, che ha 24 ore per confermarla. Airbnb raccomanda di scrivere al padrone di casa chiedendo informazioni sulla disponibilità prima di sollecitare la prenotazione, ma se la invii e cambi idea puoi annullare il tutto prima della risposta senza pagare costi aggiuntivi.

A questo punto il proprietario ha due opzioni: se accetta la prenotazione allora ti verrà addebitato l’importo da parte di Airbnb, importo che comunque non verrà trasferito al proprietario fino al termine soggiorno. Se non accetta la prenotazione rivedrai i soldi nel tuo account entro poche ore (tranquillo, tranne in casi di forza maggiore, le prenotazioni vengono sempre accettate).

Ricorda che si paga solo tramite Airbnb, unico tramite ammesso, e il padrone di casa non può chiedeti nulla per spese extra o tasse.

Ricorda anche che ti sarà possibile risparmiare 28 € sul tuo primo alloggio solo iscrivendosi attraverso questo link: Sconto di 28 € Airbnb

5. Ecco, la tua sistemazione è pronta!

Riceverai immediatamente una mail di conferma e poco prima del viaggio il padrone di casa ti contatterà per sapere a che ora arriverai e informarti sulla consegna delle chiavi.

Non avere preoccupazioni inutili, la maggior parte dei padroni di casa si dedica ad affittare su Airbnb in modo “professionale” o quasi, quindi al tuo arrivo troverai tutto pronto e prima del viaggio riceverai informazioni su come arrivare all’alloggio, consigli sui migliori luoghi vicini per mangiare o fare la spesa ecc..

Ecco i metodi più usati per la consegna delle chiavi:

– Il padrone di casa ti aspetta davanti alla porta, alla fermata dell’autobus o alla stazione ferroviaria di arrivo e ti consegna le chiavi.

– Il padrone di casa lascia le chiavi in ​​un negozio vicino e tu farai lo stesso al termine del soggiorno.

– Nel caso l’affitto riguardi una stanza in appartamento condiviso, fissate un orario di arrivo in cui gli altri compagni di stanza si trovino in casa.

– Molte volte è il portiere del palazzo incaricato alla consegna delle chiavi.

Nel caso in cui volo o treno siano in ritardo, o se succede qualsiasi cosa, assicurati di avvisare il padrone di casa.

La nostra esperienza con Airbnb a Londra


La verità è che non c’è posto migliore del centro di Londra per usare questa piattaforma. Vi sono infatti migliaia di alloggi disponibili ed una grande varietà di prezzi, stili, ubicazioni, etc.

Se vieni in vacanza a Londra per qualche giorno, ti consiglio di scegliere un alloggio che si trovi nella Zona 1 ma non in pienissimo centro, perché di solito sono molto costosi e più rumorosi. Scegli un alloggio che sia un po’ più appartato, ma che ti permetta di raggiungere il centro in una decina di minuti in autobus.

Raccomando invece la Zona 2 a chi resta per più di una settimana, in quanto sarà molto più economico e il centro è comunque raggiungibile in meno di 10 minuti di metro.

L’importante è guardare bene quale fermata della Metro si trova nelle vicinanze. In generale le linee più comode sono la grigia (linea Jubilee) e blu scuro (Piccadilly line), visto che attraversano tutta Londra.

Per quanto riguarda le esperienze degli ospiti, per tutti coloro che provano Airbnb la prima volta alla fine diventa solo la prima di una lunga serie. Io penso che abbia molti vantaggi, è come avere il proprio appartamento, non devi preoccuparti degli orari e puoi risparmiare persino sulla colazione (ti compri il primo giorno latte e cereali oppure dei biscotti al supermercato ed è fatta!).

Invece tra gli svantaggi beh.. nessuno pulirà la camera ogni giorno come in un albergo e non avrai una reception, ma onestamente per due o tre giorni li vedo come costi da tagliare più che qualcosa di neccessario.

Per quanto riguarda la scelta e prenotazione, sicuramente dovrai dedicargli un po’ più di tempo rispetto a come faresti con un albergo. Richiede un po’ più di studio per trovare la migliore sistemazione, ma una volta comodo nel tuo Airbnb a Londra ti renderai conto che ne sarà valsa la pena!

A mio parere, dopo tutto starai dormendo in un posto molte volte migliore di una camera d’albergo, con le stesse comodità e spesso di qualità nettamente superiore. E soprattutto notevolmente più conveniente. Con ciò che risparmi sull’alloggio potresti cenare fuori ogni giorno o concederti qualche acquisto extra per soddisfare un capriccio.

Soggiornare con Airbnb a Londra: Conclusione


Grazie ad Airbnb, una nuova piattaforma di affitti per le vacanze, potrai affittare una camera o un intero appartamento per giorni, settimane o perfino mesi. Potrai quindi scegliere un alloggio con una buona posizione che offra le stesse comodità di un albergo, ma ad un prezzo inferiore. Data la vasta offerta in quanto a prezzo, posizione, stile e dimensione raccomandiamo al 100% un’esperienza con Airbnb a Londra!

Inoltre, registrandosi attraverso trucchilondra.com avrai 28 € di sconto.

Se invece vieni a Londra per lavorare oppure per studiare, potresti essere più interessato a trovare una stanza in un appartamento condiviso. In questo caso ti consiglio di dare un’occhiata a questo articolo.


E voi avete provato Airbnb a Londra? Qual è stata la vostra esperienza? Raccontatecela nei commenti! 🙂

Se invece non siete ancora iscritti alla piattaforma, correte a registrarvi e ottenete subito il nostro sconto per provare al più presto la vostra prima esperienza Airbnb a Londra! 😉