7 scorciatoie note solo ai Londinesi

visitare londra un giorno

 

Muoversi in una città straniera è sempre difficile, nonostante ci siano quelli che riescono a padroneggiare il trasporto pubblico. Naturalmente, un conto è sapersi muovere e un altro conoscere tutti i trucchi e i passaggi per risparmiare quanto più tempo possibile.

Perdendo molto tempo negli spostamenti da una parte all’altra della città potresti perderti un sacco di cose, dalla chiusura del museo che desideravi visitare all’essere licenziato.

Per questo entreremo proprio nella metro di Londra e spiegheremo cosa fare e vedere in un giorno a Brighton. Un percorso programmato per visitare Brighton in 24 ore. Attività e percorsi turistici a Brighton e una serie di scorciatoie che, praticamente, solo gli abitanti di Londra conoscono. Sono la maniera più rapida di spostarsi da un punto A a un punto B della capitale britannica.

1. A volte a piedi si fa prima

Può sembrarti una bugia, eppure a volte puoi impiegare meno tempo se ti sposti a piedi da un punto all’ altro della città invece di usare la metro. Chiunque sia mediamente esperto della metro di Londra può dirtelo.

I viaggiatori più esperti sanno che molte volte le linee della metro subiscono geograficamente lunghe deviazioni da quello che è il percorso più breve, cosicché è possibile che a fare il cammino di San Fernando ci si metta meno tempo.

Per esempio, le fermate di Covent Garden e Leicester Square distano cinque minuti a piedi. Lo stesso succede con Lancaster Gate e Paddington, mentre con la metro ce ne impiegheresti circa 15. Esiste di fatto una mappa che indica tutti i percorsi alternativi a piedi tra le stazioni.

2. Non ti infilare nel cambio a Green Park

Questo passaggio ha due nomi, la “Green Park Mile” e il “Corridor of Doom”. È un cambio che connette Victoria Lane a Piccadilly Lane e sembra davvero interminabile.

Questo eterno corridoio può essere evitato salendo con le scale mobili fino all’entrata e di qui scendere alla linea che ci serve. Così recupererai tempo e per di più eviterai gli ingorghi di folla nell’ora di punta.

3. Esiste un tunnel segreto che ti permette di cambiare linea a Leicester Square

Questo piccolo passaggio segreto fa risparmiare ai viaggiatori nientedimeno che 300 metri di cammino. Tutto quello che devi fare è ignorare le tabelle per la Northern Line e prendere direttamente le scale alla fine della piattaforma della Piccadilly Line. Ed eccoti alla Northern.

Con questa scorciatoia si impiegano solo alcuni minuti invece di girovagare da una parte all’altra della stazione per colpa della segnaletica che hanno messo.

4. Esiste un altro ‘passaggio segreto’ a Piccadilly Circus

Se vieni da Nord con la Bakerloo Line, invece di seguire le tabelle per la Piccadilly Line prendi le scale a chiocciola “segrete” che si trovano a metà della piattaforma.

5. Scarica la app “Tube Exits

Questa applicazione per cellulare offre agli utenti l’opportunità di diventare un po’ più esperti della metro di Londra e dar l’impressione di conoscere tutte le vie e le uscite accessibili nei tempi più brevi.

Grazie a questa applicazione riuscirai a risparmiare fino a dieci minuti in media su ogni percorso nell’ora di punta. Aprila nel momento in cui esci dalla metro e scendi dove indicato, risparmierai un bel po’ di tempo.

6. Sapere dove aspettare sulla piattaforma

Questo è un trucco da esperti. Li vedi quei segni gialli sulla linea di sicurezza della piattaforma? Beh, quelli sono i punti esatti in cui si apriranno le porte dei vagoni. Se hai fretta o sei nell’ora di punta, in questo modo ti assicurerai di entrare nella metro.

7. Evita le scale di Covent Garden

Qualunque londinese ti dirà, “non importa quanto tu sia fisicamente e mentalmente preparato, ti sconfiggeranno sempre”. Di fatto hanno affisso un cartello alla parete che indica esattamente quanto misurano queste scale.

This staircase has 193 steps, equivalent to 15 floors”. È solo la metà del cartello, l’altra metà dice che vengono usate solo in caso di emergenza. Però sono 15 piani, lo stesso.

Se il tuo percorso abitudinale non compare qui non preoccuparti, ci sono moltissime altre scorciatoie da scoprire nei tuoi viaggi. Ora quello che puoi fare è programmare il tuo percorso un momento prima di uscire per andare alla ricerca di ulteriori passaggi segreti.

 

  • a

    hello

    • Adrian

      hello!